Un tuffo nel passato con ‘Il mondo dei dinosauri’ a San Piero a Sieve

0
Condividi

A quale bambino non piacciono i giganti preistorici, resi popolari dai cartoni animati o film come le serie “L´era glaciale”? A San Piero a Sieve, nel Mugello (a 100 km da Rimini), si può visitare la mostra “World of Dinosaurs”, unica nel suo genere, con 60 esemplari riprodotti a grandezza naturale: l’apertura è stata prorogata fino al 18 marzo

‘Tyrannosaurus Rex’, ‘Brontosaurus’, ‘Triceratops’ e molti altri: la maggior parte dei bambini ormai conosce questi nomi. E allora chi di loro non vorrebbe guardare questi giganti preistorici a grandezza naturale? In tal senso uno spettacolo unico e originale, per famiglie, bambini e appassionati, offre la mostra “World of Dinosaurs”, allestita fino a domenica 18 marzo (apertura prorogata: il primo termine era il 12 febbraio) nell’area delle feste di San Piero a Sieve, in provincia di Firenze, esattamente a 100 km da Rimini.
Una mostra veramente unica nel suo genere (biglietto d’ingresso: adulti 9 euro, 5 euro bambini dai 4 ai 13 anni) perché i visitatori possono, tramite le nuove conoscenze scientifiche, toccare con mano e realizzare che cosa fossero i dinosauri. E in particolare anche i piccoli possono tuffarsi in un mondo scomparso da oltre 100 milioni di anni.
Sono esposti infatti 60 modelli di dinosauri, dall’arcinoto T-Rex, ai centrosauri, ai dimetrodonti, all’europasaurus (la “lucertola europea”, rinvenuta in Germania) e al diplodocus, con i suoi 30 metri di lunghezza, in pratica le ricostruzioni di ogni dinosauro che sia stato presente sulla Terra. Ricostruzioni realizzate in vetroresina, a grandezza naturale appunto, grazie a collaborazioni con paleontologi, in base agli ultimi dati scientifici a disposizione. Talmente realistici da sembrare viventi così da affascinare i tantissimi visitatori e spesso lasciarli senza fiato…
Questo parco ludico-didattico è stato allestito dalla società austriaca Wonderworld Entertainment grazie ad un accordo con l’Amministrazione comunale. E affinché i bambini imparino bene la preistoria, una buona metà delle sculture è dedicata agli animali arrivati dopo i dinosauri, collocati in una esposizione collaterale intitolata appunto “I successori dei dinosauri”: qui sono presenti le riproduzioni di animali provenienti dall’era glaciale, come i bradipi, la tigre dai denti a sciabola o il mastodontico mammut con le sue lunghissime zanne, insieme ad altri esemplari meno conosciuti, ma di grande fascino. Com´era fatto l´antenato del maiale? E l´antenato del cavallo? Quest´ultimo era lungo appena mezzo metro… E c’è pure un’allegra famigliola di homo sapiens, con l’uomo di casa intento a dar la caccia a uno sfortunato cinghiale. Ciascuna opera è accompagnata da un pannello in cui sono descritti l’epoca e le caratteristiche dell’animale, con un taglio comprensibile anche dai più piccoli.

UNA STORIA DI SUCCESSO….
Da più di 230 milioni di anni è iniziata una storia di straordinario successo di una specie, nella storia dell´evoluzione. I dinosauri conquistano il mondo e dominano, con le sorprendenti diverse specie, il sistema ecologico fino a che, circa 65 milioni di anni fa, spariscono improvvisamente dal nostro sistema terrestre.
Questi esseri misteriosi occupano, dal ritrovamento dei primi reperti fossili, la fantasia di anziani e giovani. L´obbiettivo della mostra è di presentare i giganti del passato nel modo più rassomigliante possibile, accompagnati da informazioni di base, il tutto meritevole, dunque, di un’attenzione didattico-educativa.
Pur se la mostra si propone scopi importanti, gli aspetti scientifici vengono spiegati in maniera semplice, e l´esposizione riesce a presentare le condizioni, le forme di vita e le dimensioni di una specie che una volta dominava la nostra terra. La mostra è dunque anche un ottimo complemento all´insegnamento scolastico della geografia, biologia e storia.
ORARI E PREZZI DELLA MOSTRA
La mostra é aperto fino al 18 marzo il sabato e domenica dalle ore 10 alle 17 nel´area delle Feste a San Piero a Sieve.
Biglietto d’ingresso: adulti 9 euro; bambini 5 euro (dai 4 ai 13 anni); ridotto (scolari, studenti, pensionati) 7 euro; gruppi scolaresche/asilo nido 4 euro; carta famiglia (2 genitori o nonni e 2 bambini) 22 euro.
Per tutte le altre informazioni è possibile visitare il sito web: www.dinoworld.it.

Condividi

Comments are closed.