A teatro, che magia per i bambini

0
Condividi

Un weekend ricco di emozioni sui palcoscenici… Favole, storie, clownerie aspettano le famiglie della zona riminese sabato 3 e domenica 4 febbraio.

1.

La stagione del Teatro Moderno di Savignano prosegue con The Pianist, in programma sabato 3 febbraio alle 21, spettacolo che unisce clownerie e circo contemporaneo, un esilarante one man show adatto a spettatori di ogni età, dai 5 anni in su. Protagonista sul palco è Courtenay Stevens, performer canadese già attivo con il Cirque du Soleil e nelle più importanti rassegne internazionali, dall’Adelaide Festival in Australia all’International Mime Festival di Londra.

Vestito di tutto punto e armato di una sconfinata buona volontà, si presenta in modo impeccabile, sicuro di impressionare il pubblico con la sua arte sublime, ma la sua esibizione prende ben presto una piega inattesa. Nel tentativo di recuperare la dignità perduta, si affida all’ingegno, con risultati sempre più assurdi. Piccoli incidenti, fallimenti fragorosi, acrobazie e trovate degne di Buster Keaton si susseguono senza sosta, alimentate da quell’inesauribile macchina della comicità che è l’arte circense.

I biglietti costano 15 euro, con riduzione a 12 euro per under 27 e over 65. Prenotazioni: 389 8281448

2.

Prosegue con un evento speciale “La bellina”, rassegna di teatro ragazzi inserita nel cartellone riccionese “La bella stagione”. Per un giorno la rassegna lascia la sua consueta cornice dello Spazio Tondelli e si trasferisce alla Chiesa Mater Admirabilis di viale Gramsci a Riccione, dove domenica 4 febbraio, alle 17, va in scena lo spettacolo a ingresso libero ‘Cammelli a Barbiana. Don Lorenzo Milani e la sua scuola‘.

Lo spettacolo è il racconto di un ragazzo ricco, sempre in lotta con la scuola e la sua famiglia. Un ragazzo che, sotto le bombe dell’estate del ’43, lascia la sua bella e comoda vita per farsi prete, senza immaginare che da lì a una decina d’anni sarà esiliato in mezzo ai boschi dell’Appenino toscano dalla sua stessa Chiesa. Ma proprio lassù questo ragazzo darà vita, con pochi ragazzi di mezza montagna, al miracolo della Scuola di Barbiana, diventando il maestro più rivoluzionario, dinamitardo e rompiscatole del dopoguerra italiano: don Lorenzo Milani.

‘Cammelli a Barbiana’ è un racconto a mani nude e senza scena. Un racconto duro, amaro, ma allo stesso tempo intessuto di tenerezza per quel miracolo irripetibile che è stato Barbiana, con tutta la sorpresa negli occhi di quei ragazzi dimenticati che, un giorno, videro un cammello volare sulle loro teste. Luigi D’Elia porta in scena il maestro più rivoluzionario del dopoguerra italiano: don Lorenzo Milani.

Età consigliata: dai 14 anni

3.

Domenica 4 febbraio, alle ore 16.30, le ‘Domeniche a Teatro‘ di Santarcangelo di Romagna al Teatro Il Lavatoio si concludono con “La Biblioteca delle Meraviglie” di Antonio Catalano/Universi Sensibili. Catalano è un artista/artigiano che ha il dono di fare con quel che c’è, trovando la poesia che si nasconde nel quotidiano. La maggior parte dei suoi lavori è fatta con materiali di recupero, poveri, poverissimi e per questo accessibili a tutti, ovunque. Un lavoro che mescola musica, poesia, arti visive, teatro. Che è tutto questo ma anche un po’ più di questo. Da tempo Antonio Catalano persegue la ricerca di incontri artistici con spett-attori di ogni età, in cui suscita emozione, poesia, meraviglia.

Da un armadio sensibile nasce “La Biblioteca delle Meraviglie”, scaffalatura/mondo di libri fantastici, presi a prestito dalla Villa della Scalogna di Pirandello e letti in diretta da Catalano. Libri fai-da-te, di pietra, di pane, di foglie, di vento, contenenti le storie più strane, spesso sonore, primitive, fatte di balbettii, sussurri, vagiti, grammelot. Un viaggio immaginario, guidati dalle narrazioni, da effetti sonori, piccoli oggetti, lasciapensieri da completare con le proprie idee e i propri sogni.

Ingresso: 5 euro per i bambini fino a 14 anni, 7 euro per gli adulti. Informazioni e prenotazioni: Santarcangelo dei Teatri 0541 626185

4.

Domenica 4 febbraio, alle ore 16.30, al Salone Snaporaz di Cattolica la rassegna ‘Tutti a teatro’ dedicata alle famiglie presenta “Il sogno“, spettacolo per clown e bolle di sapone di Gambeinspalla Teatro. In scena un carretto d’altri tempi e uno strano attore che è anche un po’ mimo e un po’ clown. A lui il compito di mostrare al pubblico il suo mondo attraverso un viaggio dal sapore antico, confuso tra sogno e realtà, tra romanticismo e comicità. Tutti con il naso all’insù per ammirare queste anime volanti che da piccole si trasformano in grandi, poi giganti, dai mille riflessi colorati ma anche piene di fumo. Per finire avvolti da migliaia di piccole bolle di sapone in volo libero. Uno spettacolo unico nel suo genere, ricco di divertimento e poesia, per tutte le età e per tutti gli intenditori di sogni!

Ingresso: 5 euro per i bambini fino a 14 anni, 7 euro per gli adulti. Informazioni e prenotazioni: Ufficio Cinema-Teatro tel. 0541 966778.

5.

La rassegna “Favole – A Teatro con mamma e papà” torna ad animare le domeniche pomeriggio di bambini e famiglie al Teatro Comunale di Cesenatico.

Ad aprire la rassegna, domenica 4 febbraio, alle 16, sarà la Compagnia Nasinsù di Bologna con “La vera storia di Celestino Principe”, un’ avvincente battaglia tutta al femminile per essere prescelte dall’ambitissimo Principe Azzurro del Regno di Bellonia, che vuole trasmettere ai grandi e ai piccini un messaggio molto importante e quanto mai attuale: nella vita non ci si deve mai ridurre ad interpretare un ruolo ma è fondamentale lottare per poter rivendicare il diritto a scegliere e, soprattutto, ad essere libere e liberi.

Ingresso: intero 6 euro, ridotto 5 euro. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Teatro tel. 0547 79274- cultura@cesenatico.it

Condividi

Comments are closed.