100 iniziative per promuovere il territorio con il wellness

0
Condividi

Gli artigiani diventano protagonisti dell’estate romagnola grazie a “Nutrition lifestyle – Star bene in Romagna” dal 10 giugno fino ad ottobre: tanti eventi, dalla spiaggia alla collina, che coinvolgono artisti del cibo, del design e del benessere.

starbene_romagna_bimbiarimini100 eventi da giugno ad ottobre, dalla spiaggia alla collina. Ecco “Nutrition lifestyle – Star bene in Romagna“, ovvero come l’esperienza e la professionalità degli artigiani romagnoli che si occupano di tutto quello che è l’universo Wellness (dal cibo alla cura del corpo, dallo sport alla bellezza) possono diventare parte integrante dell’offerta turistica.

E’ una delle novità dell’estate 2015: dal 10 giugno ad ottobre inoltrato un grande arcipelago d’isole dedicate a cibo, vino, sport, natura, musica e soprattutto artigianato, invaderà la Romagna. Un viaggio nel cuore del gusto e della bellezza, per scoprire l’enogastronomia, le buone abitudini di vita e il pregiato design locale. Il tutto dalla spiaggia alla collina, passando per le città di questo territorio, con una tappa anche all’Expo di Milano.

Il clou a Pinarella con gli artigiani in spiaggia

L’iniziativa è promossa dalla Cna di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, insieme all’associazione regionale e in collaborazione con Università di Bologna e Regione, e ha previsto un percorso che si snoda nelle varie città romagnole, dal mare alla collina.

L’obiettivo è promuovere il territorio all’insegna del benessere valorizzando attività parallele a quella turistica, che non sempre sono al centro dell’attenzione. Così gli artigiani si preparano ad uscire dai laboratori e a scendere in spiaggia con i loro attrezzi. Lo faranno per uno degli appuntamenti clou della rassegna, l’11 luglio a Pinarella di Cervia, dove 15 stabilimenti balneari ospiteranno maestri liutai, ceramisti, mosaicisti assieme ai produttori di birra, olio, insaccati. “L’idea è mettere in campo una vera e propria rete di iniziative che sappiano promuovere le eccellenze delle nostre terre“, spiega Massimo Mazzavillani, direttore di Cna Ravenna.

Da ‘Cozze e bollicine’ agli eventi a Riminiterme

Si parte mercoledì 10 giugno dalla spiaggia di Milano Marittima con “Cozze e bollicine”, la prima di una lunga serie di tappe enogastronomiche che metteranno in tavola prodotti certificati, sani e buoni per la salute e per l’ambiente.

notte_celeste_riminiterme_bimbiariminiIn particolare, a Rimini, l’appuntamento è a Riminiterme dove il weekend della Notte Celeste (dal 12 al 14 giugno) sarà animato dagli appuntamenti di ‘Star Bene in Romagna’. Giovedì 11, alle 18, si terrà anche il convegno ‘Nutrition Lifestyle’, dedicato al corretto stile di vita come opportunità di sviluppo per le imprese e le professioni del benessere e del food della costa, un focus organizzato assieme al dipartimento delle Scienze per la qualità della vita dell’Università di Bologna, che ha sede nella città rivierasca. “La Romagna ha tutti i requisiti, per clima, ambiente, servizi, per mettere i cittadini nelle condizioni di poter esprimere le proprie potenzialità”, osserva Silvana Hrelia, docente di Biochimica e relatrice al convegno.

“Dare un’esperienza a chi viene nei nostri territori”

starbene_romagna_estate_mangiareQuesta iniziativa interpreta bene il nuovo corso sulle politiche turistiche di area vasta, che punta a dare a chi viene nella nostra regione il senso di una grande esperienza nei nostri territori – ha evidenziato Andrea Corsini, assessore al turismo della Regione Emilia Romagna, ricordando che la Wellness Valley è una delle 14 unioni di prodotto – Non è solo un progetto industriale, ma ormai è diventato un prodotto turistico di richiamo. D’altronde noi vogliamo sempre cercare di anticipare e di essere innovativi, ed è anche per questo che vogliamo cambiare la legge regionale numero 7 sulla promozione turistica, che è stata molto innovativa, ma che compie ormai 17 anni e ha necessità di un aggiornamento e di qualche cambiamento. Stiamo lavorando a una nuova normativa che prevede i distretti del turismo, tra cui quello della Romagna e che metterà al centro della commercializzazione la destinazione“.

Condividi

Comments are closed.