Rimini e dintorni con i bambini: ecco qualche idea a prova di maltempo

0
Condividi

Se il meteo non consente di andare al mare, niente paura, ci sono comunque una serie di possibilità per passare momenti piacevoli con i propri bimbi nel territorio riminese. Ecco qualche suggerimento che può tornare utile ai genitori se si trovano a corto di proposte…

Quando fa bel tempo, c’é il sole ed è caldo, per tenere ‘occupati’ i bambini d’estate in Riviera ‘la ricetta’ può essere semplice: il mare, con la spiaggia e i tanti possibili giochi, oppure i parchi tematici, mentre la sera ci sono numerosi appuntamenti all’aria aperta. Ma quando il tempo é incerto, oppure piove, che cosa si può fare a Rimini e dintorni con i bimbi?

Eccovi allora 5 idee per decidere cosa fare, suggerimenti che vi faranno scoprire l’altro lato della zona.

1. Portare i bambini all’Acquario di Cattolica

I parchi tematici sono numerosi in Riviera, ma quando piove, purtroppo non si può godere appieno delle loro attrazioni. Tranne in un caso: l’Acquario di Cattolica. I percorsi del parco tematico all’interno della struttura Le Navi sono al coperto, allora i bambini possono ammirare i pinguini, le lontre, i pesciolini colorati, oppure essere ‘spaventati’ dagli squali, guardare i diversi animali mentre viene dato loro il cibo…

L’affascinante Safari Fotografico, è solo il primo dei nuovi appuntamenti su prenotazione, novità 2018 dell’Acquario di Cattolica. Con guide esperte, armati di smartphone e fotocamere si incontrano creature fantastiche dai magici nomi di angelo, donzella, balestra, farfalla, coniglio, ananas, soldato, pappagallo ma anche fuoco, leone e drago, solo alcuni fra i 10.000 nuovi ospiti dell’Acquario il più grande dell’Adriatico! Si prenoteranno anche le nuove visite dietro le quinte, per accedere – caschetto in testa – alle aree riservate insieme a chi si prende cura degli animali, o quelle fra i Segreti del rettilario, per chi non teme di avvicinarsi a serpenti, iguana e insetti. A partire da giugno arriva Voci dal mare: un sub circondato da una miriade di pesci multicolore, parlerà con il pubblico “all’asciutto” grazie alla maschera granfacciale. Su misura per i piccolissimi è possibile partecipare anche all’appuntamento Il Piccolo Veterinario per capire come curare e proteggere gli animali che popolano il Pianeta… sempre divertendosi.

2. Visitare una mostra

Nel territorio riminese sono numerosi i musei che possono essere un’idea per visitare in caso di maltempo, non parlare delle mostre…

A Rimini si puó vivere fino al 22 luglio il mondo di uno dei più importanti pittori italiani: nella Sala dell’Arengo si svolge ‘Caravaggio Experience’, videoinstallazione dedicata a vita e opere di Michelangelo Merisi, coprodotta da Medialart e Maggioli Musei.

Per i dettagli clicca qui

Clicca qui per scoprire i musei che possono essere interessanti e piacevoli per i bambini.

3. Scegliamo un bel libro

Può essere una bella idea portare i bambini nelle biblioteche che offrono spazio anche ai lettori piccoli, opportunità ovviamente valida per i giorni feriali. Ecco qualche biblioteca con una sala grande per i bambini, dove possono sfogliare le pagine insieme ai genitori:

biblioteca_baldini_bambini_bimbiarimini

Librerie per bambini e ragazzi a Rimini e dintorni

4. Borghi e misteri

Chi si trova nel territorio riminese puó, anche in caso di maltempo, approfittarne per visitare qualche borgo, come Verucchio, Gradara, San Leo, Montebello, Montefiore Conca, Pennabilli, oppure fare un salto a San Marino.

Ecco qualche proposta che ti potrebbe aiutare con ulteriori spunti:

5. Trenino Lilliput

Se non piove fortissimo potete fare un giretto per la città con il trenino Lilliput: vi porta dal mare al centro storico per scoprire i punti più caratteristici di Rimini.

INFO: tel. 339 2280728 – 0541 53399.

Condividi

Comments are closed.