‘Fiera del Fare’ da non perdere anche per i bambini

0
Condividi

I makers conquistano Rimini… Sabato 14 e domenica 15 novembre appuntamento con la prima edizione di ‘Rimini Beach Mini Maker Faire’: workshop, presentazioni, laboratori didattici, ‘pillole’ e naturalmente materiali, strumenti, componenti, elettronica per la realizzazione di progetti DIY (do-it-yourself) e laboratori dedicati a bambini e ragazzi. Scopri il programma

Rimini e il suo territorio sono, da sempre, luoghi in cui imprenditorialità e innovazione hanno trovato terreno fertile, grazie alla vocazione della riviera quale terra dell’incontro, dell’ospitalità e di scambio di valori, saperi e culture. Una città che sa trasformare gli eventi in incontri, in scambi relazionali capaci di rafforzare le reti di conoscenza e di network.

Una vera e propria Fiera del Fare

rimini_fiera_fare_6_bimbiariminiCon queste premesse la Fiera di Rimini, prestigiosa location di primo piano fra le fiere italiane e internazionali si appresta ad ospitare – sabato 14 e domenica 15 novembre 2015 – la prima edizione di Rimini Beach Mini Maker Faire, un appuntamento dedicato ai makers, il movimento che cambiando le carte in tavola nel mondo della manifattura industriale, artigianale ed artistica. Dopo Roma, Torino e Trieste, Rimini è la quarta città in Italia ad affiliarsi al circuito ‘Maker Faire’, un format nato in America nel 2006, dedicato al mondo della creatività tecnologica. Il brand MakerFaire appartiene a Maker Media, portavoce e punto di riferimento del movimento Makers in tutto il mondo e che garantisce visibilità internazionale a tutte le manifestazioni associate.

Una vera e propria Fiera del Fare, un’occasione imperdibile per conoscere dal vivo questa realtà dinamica, fatta di ricerca e condivisione e dove testare il proprio talento di artigiano del terzo millennio grazie ai tantissimi stimoli proposti nella due giorni riminese: workshop, presentazioni, laboratori didattici e naturalmente materiali, strumenti, componenti, elettronica per la realizzazione di progetti DIY (do-it-yourself) in cui il pubblico è protagonista attivo.

Mak.ER & Expo Elettronica

rimini_fiera_fare_5_bimbiariminiCuore dell’evento è l’officina creativa di Mak-ER, la Rete della Manifattura Digitale in Emilia-Romagna, circondata dai progetti partecipanti alla Call for Makers, una ‘chiamata’ rivolta a individui, scuole, associazioni, start up, università, imprese a presentare a aziende, istituzioni e pubblico progetti con contenuti di innovazione di prodotto o di processo, invenzioni e impieghi creativi.

Completano la rassegna Expo Elettronica la mostra mercato di elettronica professionale e di consumo più famosa d’Italia, Craft, un’esposizione di maestri d’arte e artigiani contemporanei e Mutonia la comunità di artisti che recupera e trasforma prodotti e materiali destinati alla distruzione in opere d’arte e sculture uniche.

Laboratori dedicati ai bambini

rimini_fiera_fare_1_bimbiariminiLaboratori di elettronica per ragazzi: Vuoi capire come funziona il mondo dell’elettronica? (Sala Zenzero – Hall)

Collegherai una scheda Arduino ad una serie di led e imparerai a far scorrere la luce facendoli lampeggiare in sequenza; accenderai ad intermittenza i led mandando segnali Morse. Creerai anche un Theremin, strumento musicale realizzato con Arduino e una fotoresistenza, e lo farai suonare

Laboratorio di Stampa 3D per ragazzi: Vuoi creare il tuo segnalibro, o un portachiavi-portacuffie personalizzato? (Sala Zenzero – Hall)

Imparerai a disegnare con SketchUp e a preparare il disegno per la stampa 3D.

rimini_fiera_fare_2_bimbiariminiBambini e famiglie a RBMMF

Piccoli inventori, creativi in erba, nativi digitali, famiglie 3.0 è il vostro momento! Grandi e piccini tutti insieme per imparare le basi dell’artigianato digitale.

I LABORATORI CREATIVI QuVi – Rimini Campus Unibo

In occasione di Rimini Beach Mini Maker Faire, i ricercatori universitari del Campus di Rimini organizzano laboratori creativi per giocare con la scienza ed imparare divertendosi.

Laboratori scientifici a cura di:

  • Raffaella Casadei Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita Alma Mater Studiorum, Università di Bologna
  • Nicole Ticchi CIRI Meccanica Avanzata e Materiali Alma Mater Studiorum, Università di Bologna
  • Elisa Mariani Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita Alma Mater Studiorum, Università di Bologna

Dire, fare…cellulare! (Sala Ruta – Hall)

Lab di costruzione delle strutture cellulari: età 5-12

Utilizzando materiali di uso comune, i bambini impareranno a riprodurre (e quindi a conoscere) in maniera creativa le strutture che caratterizzano le nostre cellule, dal DNA agli organelli, all’intera cellula.

AAA scienziati cercasi (Sala Ruta – Hall)

Lab di video-maker: età dai 12 anni

In questo laboratorio rivolto ai più grandi, l’obiettivo sarà raccontare la scienza con il linguaggio dei giovani.

I ragazzi potranno realizzare brevi filmati, interviste o scenette dove spiegare in pochi minuti cosa lo affascina di più della scienza, come si vedrebbe se fosse uno scienziato, cosa vorrebbe inventare, etc.

Programmiamo con Codejojo Bologna

Laboratorio informale di programmazione con Scratch ed introduzione all’elettronica con Arduino e Scratch4Arduino, dedicato ai bambini dai 7 anni in su..

l linguaggio di Scratch, ispirato alla teoria costruzionista dell’apprendimento e progettato per l’insegnamento della programmazione tramite primitive visive, è adatto a studenti, insegnanti e genitori, ed utilizzabile per progetti pedagogici e di intrattenimento che spaziano dalla matematica alla scienza, consentendo la realizzazione di simulazioni, visualizzazione di esperimenti, animazioni, musica, arte interattiva, e semplici giochi.

Rimini Beach Mini Maker Faire è organizzato da Blu Nautilus con la collaborazione di MakeRN, Fab Lab Romagna, Mak-ER; il supporto di Aster e il patrocinio di: Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio di Rimini, Provincia di Rimini, Comune di Rimini; in collaborazione con Centro di Studi Avanzati sul Turismo (CAST) Università di Bologna, CNA Emilia Romagna, Cescot Rimini, Rimini Startup.

Condividi

Comments are closed.