LA RICETTA DELLA NONNA – Padellata primaverile

0
Condividi

Tante verdure per questa “padellata primaverile”, una ricetta a misura di famiglia di Giovanna Ventimiglia, la nonna che collabora con il sito NoiNonni, un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che si occupano di loro.

Ora che la stagione ci propone numerose verdure, ricche di benefiche vitamine, è il caso di concederci qualche piatto “salutare”. Provate anche voi questa ricetta: è rapida e gustosa!

Ingredienti – Padellata primaverile

  • 2 o 3 patate medie
  • 3 carciofi teneri
  • Mezzo limone
  • Un mazzetto di cipollotti
  • Un finocchio
  • 3 cucchiai di olio
  • sale e pepe

Come si fa

  • Pulite i carciofi, tagliateli a fettine e metteteli in una ciotola con acqua acidulata con del succo di limone.
  • Lavate, sbucciate e tagliate a pezzi le patate, mettendo anche queste in una ciotola con acqua.
  • Lavate e tagliate a fettine il finocchio.
  • In una padella antiaderente mettete l’olio e i cipollotti tritati.
  • Quando cominciano a soffriggere versate nella padella il finocchio, quindi le patate e i carciofi.
  • Fate soffriggere le verdure un paio di minuti, mescolando, quindi versate mezzo bicchiere d’acqua, aggiustate di sale e pepe (facoltativo), quindi coprite la padella e fate cuocere a fiamma bassa per circa 15 minuti.
  • Prima di spegnere la fiamma, assaggiate e se necessario prolungate qualche minuto la cottura: il tempo dipende dalle verdure.

Se vi piacciono i carciofi potete provare anche queste ricette:

Annalisa Pomilio, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito NoiNonni, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.