LA RICETTA DELLA NONNA – L’orzotto con zucca e salsiccia

0
Condividi

La proposta di un piatto tipicamente invernale che ci arriva dal sito NoiNonni, un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro. E dunque anche preparando il cibo da gustare insieme

Il freddo si fa sentire e allora ecco la ricetta di un piatto tipicamente invernale, a base di orzo perlato, un cereale tradizionale che la nostra cucina sta riscoprendo, e di zucca, una delle verdure tipiche della cucina di questo periodo dell’anno. Buon appetito, amiche e amici!

ricetta_orzotto_zucca_salsiccia_bimbiarirminiIngredienti – L’orzotto con zucca e salsiccia

(per 4 persone)

  • 300 g di orzo perlato
  • 300 g di zucca
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • brodo vegetale
  • 200 g di salsiccia
  • olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Sale

Come si fa

  • Pelate la carota e la cipolla, tritatele e mettetele in una casseruola con tre cucchiai di olio extravergine di oliva e la costa di sedano tagliata a pezzetti.
  • Mettete la casseruola sul fuoco e fate soffriggere.
  • Quando il soffritto è rosolato, aggiungete l’orzo, lasciatelo tostare e poi versate due mestoli di brodo vegetale caldo.
  • Continuate la cottura versando via via del brodo caldo, come per un risotto.
  • Nel frattempo sbucciate la zucca, togliete i semi e i filamenti interni, lavatela e tagliatela a pezzetti.
  • Dopo circa 15 minuti di cottura dell’orzo aggiungete la zucca a pezzetti, mescolate e continuate a cuocere, sempre versando via via del brodo caldo.
  • Intanto fate cuocere la salsiccia sbriciolata in una padella antiaderente.
  • Dopo altri 15 minuti di cottura dell’orzotto, aggiungete anche la salsiccia e mescolate bene.
  • Fate cuocere ancora 4-5 minuti e se necessario aggiustate di sale.
  • Spegnete la fiamma, aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolate e coprite, aspettando ancora un paio di minuti prima di portare in tavola.

Altre ricette sul tema che ti potrebbero interessare:

Annalisa Pomilio, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito NoiNonni, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.