LA RICETTA DELLA NONNA – La focaccia barese

0
Condividi

Ancora una ricetta che arriva dal sito NoiNonni, un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro. Sempre più spesso anche della loro alimentazione

Oggi vi proponiamo una ricetta che piace sicuramente a tutti: la focaccia alla barese. Sì, perché ogni regione (o quasi) ha una sua ricetta speciale di focaccia, il cibo più popolare che ci sia.
Nella focaccia pugliese non c’è la mozzarella, ma il sapore inconfondibile viene dato dalla pasta, croccante fuori e morbida dentro.

Ingredienti – La focaccia barese

  • 400 g di farina tipo 0
  • 1 patata di circa 200 g
  • Sale fino
  • Mezzo cubetto di lievito di birra
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 1cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine di oliva
  • 200 g di pomodorini
  • origano
  • olive verdi e nere (facoltativo)

Come si fa

  • Fate bollire la patata con la buccia. Quando è cotta, sbucciatela e schiacciatela.
  • In una ciotola unite la patata schiacciata alla farina e a un cucchiaino scarso di sale.
  • Aggiungete anche due cucchiai di olio.
  • Sbriciolate il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida e versatelo nella ciotola.
  • Cominciate a impastare, versando via via altra acqua tiepida. Continuate per circa 10 minuti, fino a ottenere un impasto morbido che si stacca dalle pareti della ciotola. Se è necessario, aggiungete ancora un po’ d’acqua.
  • Formate un panetto, copritelo con un canovaccio pulito e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora e mezza, finché non ha raddoppiato il volume.
  • Nel frattempo prendete i pomodorini, lavateli, tagliateli a metà e metteteli in uno scolapasta con un pizzico di sale.
  • Quando l’impasto è lievitato, lavoratelo ancora un pochino per sgonfiarlo. Quindi prendete una teglia, ungetela con un po’ d’olio e metteteci dentro l’impasto allargandolo con le mani.
  • Mettete sulla focaccia i pomodorini, l’origano e se volete anche qualche oliva verde o nera. Quindi condite con un filo d’olio.
  • Fate lievitare di nuovo per un’ora e mezza circa, quindi cuocete nel forno già caldo a 200° per circa 20-25 minuti, finché la focaccia non sarà diventata dorata.

Altre ricette sul tema che ti potrebbe interessare:

Faccine di pizza

La torta salata di fagiolini e formaggio

L’hummus con la pitta

Annalisa Pomilio, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito NoiNonni, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.