Riapre la Città della Domenica a Perugia, con tante novità

0
Condividi

Comincia il 5 aprile la stagione 2014 del parco più ‘antico’ d’Italia, che festeggia il suo 50° anniversario estendendo l’apertura a tutti i giorni della settimana, con programma e costi variabili. Introdotto un abbonamento individuale valido sino a fine ottobre al prezzo speciale di 35 euro

La Città della Domenica, primo parco italiano per età, riapre ufficialmente al pubblico sabato 5 aprile. Un week-end di anteprima in attesa che vengano attivati tutti gli spettacoli della stagione 2014, presentati via via nelle settimane seguenti. Per festeggiare la riapertura del Parco perugino una promozione sul biglietto d’ingresso: soli 10 euro per tutti, sia adulti che bambini.

Comincia così la stagione 2014 del parco simbolo di Perugia, il più grande dell’Umbria, il primo nato in Italia, che in questi mesi festeggia il suo 50esimo anniversario. Ideato e realizzato alla fine degli anni Cinquanta da Mario Spagnoli, è stato un regalo a tutti i bimbi, che sulla collina panoramica, immersi nella natura, potevano finalmente toccare con mano luoghi e personaggi che popolavano la loro fantasia: la casa di Cappuccetto Rosso, il Villaggio di Pinocchio, Fort Apache, il Cavallo di Troia, il Labirinto…

La grande novità di questa stagione è che il Parco resterà aperto pressoché tutti i giorni, con programma e costi variabili. Sarà infatti possibile vivere il parco naturale (giorni feriali), passeggiando fra le attrazioni e i recinti degli animali, oppure visitare il parco quando ci sono anche gli spettacoli (sabato e festivi).
E chi visita il Parco ha diritto a uno sconto sul biglietto d’ingresso del Rettilario di Perugia, uno dei più importanti d’Europa, che ospita esemplari di coccodrilli, alligatori, caimani e alcuni fra i serpenti più pericolosi del mondo. Per tutti i frequentatori abituali di Città della Domenica (perugini, umbri e in generale del centro Italia) è stato introdotto un abbonamento individuale valido per tutta la stagione: con soli 35 euro si potrà visitare il Parco tutti i giorni, fino a fine ottobre. E con soli 10 euro in più, si ha diritto anche ad ingressi illimitati al Rettilario.

Un’occasione imperdibile, come spiega il direttore Francesco Salcito: “Basta venire al Parco 3 volte in un anno per ripagarsi il costo dell’abbonamento. Non ci sono altri luoghi di divertimento o di svago (cinema, piscine, centri sportivi) ad avere un’offerta così vantaggiosa. Va poi considerato che quest’anno il Parco sarà aperto tutti i giorni, quindi l’abbonamento avrà un costo giornaliero di poco superiore ai 16 centesimi. Inoltre, nel corso della stagione attiveremo programmi di fidelizzazione che prevedono sconti ed iniziative riservate ai soli abbonati”.

Condividi

Comments are closed.