I presepi da non perdere a Rimini e dintorni

0
Condividi

Insieme alle Feste non possono mancare i presepi, le raffigurazioni natalizie che da sempre accompagnano le festività: natività nell’acqua o sulle barche, esili manufatti in sabbia o sale, piccoli capolavori animati meccanicamente, presepi multietnici… Scopri i presepi più belli a Rimini e dintorni

1.

Uno dei presepi più belli da ammirare è il presepe di sabbia, raffigurazione realizzata con imponenti e spettacolari statue di sabbia ad opera di grandi scultori: da vedere quelli a Marina Centro, vicino al portocanale di Rimini. Tema di questa edizione è il ‘Natale del ‘700, in un’ambientazione classica ispirata allo stile napoletano, creato da artisti della sabbia internazionali. Anche quest’anno le visite al Presepe di Sabbia hanno il supporto di guide che accompagnano il visitatore durante il percorso spiegando tutte le fasi della costruzione e le tematiche delle sculture.

…sulla spiaggia di Torre Pedrera (spiaggia 64-65). Il presepe di sabbia alla sua undicesima edizione rappresenta una natività a tema marinaro richiamando le tradizioni tipiche locali, arti, mestieri e personaggi tipici con scorci di vita comune e ambientazioni naturali.

…e a Igea Marina (bagni 78 e 78bis).

2.

La Sala dell’Arengo, nella centralissima Piazza Cavour a Rimini, ospita la 15esima edizione di ‘Presepi dal Mondo’, promossa da Caritas e Migrantes di Rimini. E’ un’occasione di riflessione, conoscenza e interscambio religioso e culturale per abbattere le barriere d’intolleranza. La mostra coinvolge una trentina di comunità.

3.

Fra i presepi più originali rientra in classifica anche il presepe di pane nel Mulino Sapignoli a Poggio Torriana: il suggestivo presepe quest’anno simboleggia la natività quale “salvagente” nel mare agitato del vivere quotidiano.

4.

Sulle barche del Museo della Marineria di Cesenatico e nello splendido scenario del Porto Canale leonardesco sono sistemati i personaggi del popolare Presepe. Sono sculture in legno, a grandezza naturale, con abiti e drappeggi in tela trattata a cera, che riproducono le figure tipiche della vita marinara (il pescatore, la pescivendola, i delfini).

5.

Interi borghi medievali si offrono quali inediti scenari per sacre rappresentazioni da cui emana un’atmosfera carica di fascino. Come quello di Longiano, nella valle del Rubicone, dove si riuniscono oltre cento Natività in più di quaranta punti-presepe collocati in tutto il centro storico. Musei, chiese, piazze, strade, giardini, luoghi pubblici e abitazioni private ospitano l’incanto e la magia di presepi, sia tradizionali che interpretazioni d’artista, a partire dal grande presepe meccanico del Convento del Ss. Crocefisso, cuore del percorso e che sarà allestito ancora una volta dalla famiglia Gualtieri.

Condividi

Comments are closed.