Ponte dell’Immacolata: tutto pronto sulle piste da sci dell’Emilia Romagna

0
Condividi

Con il Ponte dell’Immacolata si apre ufficialmente la stagione sciistica in Emilia Romagna. Tutto l’Appennino è innevato e le 15 stazioni invernali attendono l’arrivo degli appassionati con tante offerte, promozioni e un ricco programma di eventi

Tutto l’Appennino è innevato e per il Ponte dell’Immacolata le 15 stazioni sciistiche dell’Emilia Romagna attendono il pienone di turisti. Qualche stazione invernale, grazie alla neve caduta nelle settimane scorse e alle basse temperature, ha già messo in funzione gli impianti a novembre, ma ufficialmente la data di avvio della stagione, è proprio il Ponte dell’Immacolata.
Il manto nevoso va dai 40 ai 70 centimetri nelle tre stazioni regine dell’Emilia Romagna: Cerreto Laghi sull’Appennino Reggiano, il comprensorio del Monte Cimone (Mo) e Corno alle Scale sull’Appennino Bolognese. Per chi non scia, ci sono ciaspolate nel silenzio della natura, passeggiate in paese fra le botteghe tipiche addobbate per il Natale. I rifugi sulle piste e i ristoranti in paese hanno menù con piatti a base di funghi raccolti nei boschi.

Borghi in festa con gli eventi di “Natale al Cimone”

Un programma di oltre cento eventi partirà proprio l’8 dicembre sul Cimone. I comuni turistici di Fanano, Montecreto, Riolunato e Sestola hanno realizzato insieme “Natale sul Cimone”: spettacoli, musica lirica, villaggi di Babbo Natale, concerti dell’Avvento, canti gospel, ciaspolate sotto le stelle, gala di pattinaggio sul ghiaccio.
A Fanano per l’Immacolata arriva Babbo Berlengo con gastronomia e attività per i bambini attorno alla casetta di Babbo Natale. Montecreto si riempirà di allegria natalizia con il Villaggio di Babbo Natale al Parco dei Castagni dall’8 dicembre al 7 gennaio 2018. Fra gli alberi monumentali apparirà un colorato villaggio a misura di bambini con mercatini di Natale. Il tempo volerà in un battibaleno con le tante attività: presepi, letture animate, giochi e laboratori creativi e percorsi didattici all’interno del mulino di pietra.
Riolunato ospita uno dei Presepi più belli del territorio nella caratteristica località Groppo, realizzato dall’artista Giancarlo Amidei: sono possibili anche visite guidate. E poi tombolate per bambini, concerti dell’Avvento, mercatini tipici e musica classica.
A Sestola dall’8 al 10 dicembre va in scena il cartellone Appennino InCanto, prestigiosa rassegna di musica e bel canto. Gli artisti, coordinati dal Maestro Angelo Gabrielli, si esibiranno per le vie del borgo all’ombra del castello e al cinema Belvedere. Molti i momenti dedicati ai bambini, fra laboratori creativi, cori e il gran concerto lirico finale.
Durante le festività sarà in funzione la Navetta Christmas Bus che collegherà Fanano, Sestola e Montecreto. Ci si potrà così muovere senza usare l’auto da un appuntamento all’altro, dal Palaghiaccio di Fanano alla Piscina di Sestola, dal Villaggio del Natale di Montecreto ai mercatini natalizi di Riolunato.

Tutto l’Appennino è innevato

Oltre alle tre stazioni regine, le destinazioni invernali dove si potrà passare questo Ponte vanno da Passo Penice fra i comuni di Bobbio e Monsonico (Pc), a Schia Prato Spilla sull’Appennino Parmense, Ventasso, Alpe di Cusna (Febbio), Pratizzano nel territorio di Reggio Emilia, Fiumalbo, Piane di Mocogno, Sant’Anna Pelago, Frassinoro-Piandelagotti nel modenese. Anche sull’Appennino Romagnolo nel Forlivese le stazioni sciistiche Campigna e Monte Fumaiolo sono aperte. A pochi chilometri da qui ci sono le terme di Bagno di Romagna per vivere una vacanza fra sci e benessere termale.

Per le proposte per tutte le località clicca qui

Condividi

Comments are closed.