Pasqua, con i bambini alla scoperta dei tesori del passato

0
Condividi

State pensando di trascorrere queste giornate di vacanza in un posto diverso dal solito, magari tra rocche e muri antichi? Per voi misteriose visite guidate, caccia alle uova e a vari tesori, ma anche una festa tutta dedicata alle uova… Ecco 5 idee per il ‘week-end lungo’ in arrivo

1. Montefiore Conca

A Montefiore Conca il week end di Pasqua si festeggia scoprendo la Rocca Malatestiana che per l’occasione sarà aperta tutti i giorni dal 14 al 17 aprile dalle 10 alle 18.

Domenica 16 e lunedì 17 in Rocca dalle ore 10,30 in poi (circa ogni ora) visite guidate adatte ad ogni età. Un’appassionante tour alla scoperta dei personaggi, degli usi, delle vicende e dei misteri della Rocca trecentesca. Il percorso si snoderà tra scavi archeologici, reperti originali, affreschi medievali, ricostruzioni di ambienti storici e panorami mozzafiato.

Lunedì 17 alle ore 16 (in caso di numerose adesioni secondo tour partenza alle 17.15) torna a grande richiesta il family tour e laboratorio, “I capricci di Belfiore”, per far vivere ai più piccoli l’emozione di conoscere la storia. L’invito arriva da Belfiore, principino nato nel castello nell’anno 1377, il quale invita i bambini a giocare con lui ma… non si fa trovare all’appuntamento. Belfiore è un vero biricchino che ne combina di ogni colore. Cercandolo per il castello e osservando i capricci e dispetti che ha combinato lungo il percorso, i bambini scopriranno usi e costumi del Medioevo. In laboratorio ognuno potrà poi realizzare un ricordino da portare a casa.

montefiore_conca_animazione_bambini

Info: 0541 980179, 334 2701232, castello.montefiore@dominocoop.it. Prenotazione consigliata.

Costi: bambini 3 euro, adulti ordinaria tariffa d’ingresso al castello

2. Gradara

Passeggiate incantevoli, itinerari coinvolgenti, spettacoli di falconeria, mostre e luoghi da visitare… Gradara ha preparato una serie di iniziative per Pasqua e Pasquetta.

  • Le Signorie tra Torri, Grotte e Castello” – visite guidate, a partire dalle ore 10 partenze ogni 30′

Il Castello di Gradara nasconde misteri e storie antiche che solo ai più audaci saranno svelati con l’itinerario “Le Signorie tra Torri, Grotte e Castello”
Su prenotazione: 0541 964115, 340 1436396, info@gradara.org

gradara_1_bimbiarimini

  • Rocca di Gradara e Mostra “Sul Set di Vanina”: la roccaforte malatestiana, resa celebre dalla storia d’amore di Paolo e Francesca si rivela in tutto il suo splendore. Attraversa il ponte levatoio e percorri le lussuose sale con arredi e opere di pregio, che si susseguono sui due piani nobili

Dall’8 di aprile all’interno della Rocca di Gradara, è allestita la mostra “Sul set di Vanina”: immagini ricordi e rarità sull’opera cinematografica del regista Roberto Rossellini che scelse Gradara come scenografia d’eccezione.

3. Urbino

Mostre mercato, artigianato artistico, antiquariato, giochi, musei aperti e mostre d’arte… Urbino si prepara ad accogliere i visitatori che arriveranno in città per il periodo  della Pasqua 2017. Oltre alle mostre più importanti, come “Rinascimento Segreto”, le esposizioni permanenti e temporanee presenti nella Galleria Nazionale delle Marche – Palazzo Ducale, sono vari gli appuntamenti in programma.

Nel centro storico, sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 aprile, proporrà “Pasqua d’Artista”, dal mattino fino al tardo pomeriggio, ci saranno  oggetti dell’artigianato di qualità e l’antiquariato.

urbino_pasqua_2015_bimbiarimini

Nelle medesime giornate, sempre nel centro storico, dalle 9 alle 20, fra Largo San Crescentino e Via Veneto, si terrà “Arti e mestieri  del Ducato”, la mostra mercato delle lavorazioni manuali di artigiani-artisti del Montefeltro.

La mattina del 17 aprile, lunedì di pasquetta, nel cortile del Collegio Raffaello si svolgerà la Caccia alle Uova, aperta a tutti i bambini dai 6 ai 12 anni di età. Alle 10 si comincia con il laboratorio di pittura delle uova sode. Alle ore 10.30 inizieranno alcuni giochi tipici della tradizione italiana fatti con le uova colorate, alle ore 11.30 ci sarà la caccia alle uova, una piccola “gara” di raccolta uova a squadre. Dopo il conteggio delle uova raccolte, alle 12.30 ci sarà la premiazione, di tutti i piccoli “cacciatori di uova”. Durante la mattinata verrà offerto uno spuntino per tutti i partecipanti. L’iscrizione ha un costo di 5 euro e può essere fatta la mattina stessa presso il cortile del Collegio Raffaello. In caso di pioggia la manifestazione sarà spostata nel Salone Raffaello al piano di sopra.

Info: 347 527.3857, nicola.betti77@virgilio.it

4. Pergola

Lunedí 17 aprile, alle 17, torna la divertente Caccia al Tesoro per famiglie a Pergola (che sorge a circa 300 metri di altezza, con alle spalle il massiccio del Monte Catria, nell’entroterra pesarese a poco più di 30 km dal Mare Adriatico) organizzata dalla Libreria Guidarelli Focus & Meeting, in occasione della Festa di Primavera in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Topo con gli occhiali”. A tutti i bimbi rimarranno degli ovetti di cioccolato e la squadra vincitrice avrà un “dolce” premio. Per informazioni e prenotazioni: 3334057448, libreriaguidarelli@valcesano.com

A seguire gli aperitivi di primavera nei locali del Centro storico che aderiscono all’iniziativa.

Venerdí 14 e sabato 15 aprile invece per tutto l’orario di apertura, nella libreria sono in programma degustazione prodotti tipici, letture e laboratori di Pasqua.

pasqua_pergola_2017

5. Tredozio, Sagra e Palio dell’Uovo

Tutto è pronto a Tredozio, il paese dell’alta valle del Tramazzo, per la 54esima Sagra e Palio dell’Uovo, in programma il giorno di Pasqua e di Pasquetta (16 – 17 aprile).

Il programma prevede l’apertura della Sagra il giorno di Pasqua (ingresso 3 euro) alle 15, con la divertente e popolare gara ‘Maxi battitura dell’uovo sodo’, ritirato presso il palco con il tiket d’ingresso. Subito dopo si apre la ‘Gara delle Sfogline’, per sfidare il campione in carica Gilberto Rabiti titolare dell’agriturismo di Ridiano di Tredozio, che con una sfoglia di 101 cm di diametro. La gara clou della Sagra è il ‘Campionato Nazionale dei Mangiatori di Uova Sode’, per sfidare il campione in carica Fausto Ricci, primatista con 22 uova ingoiate in 3 minuti. La Pasqua dell’Uovo si chiude con la disfida del 12°Palio Femminile, fra i quattro rioni.

2015 marc - tredozio

Il giorno di Pasquetta (17 aprile) si svolgerà con inizio alle 15 il Palio dell’Uovo (ingresso 5 euro), gara fra i quattro rioni con sfilate di carri allegorici (giudicati per la prima volta da una giuria di Granarolo Faentino) e con le quattro sfide a suon di miglia di uova cotte e crude: l’uovo al bersaglio, l’uovo nel pagliaio, il tiro alla fune e la battaglia delle uova per l’assalto al castello per conquistare ‘L’uovo d’oro’ detenuto dal Rione Nuovo. La manifestazione si concluderà con la disfida dell’uovo fra i rappresentanti dei comuni gemellati di Tredozio e Arcevia (Ancona), guidati dai sindaci, Simona Vietina per Tredozio e Andrea Bomprezzi per Arcevia.

Condividi

Comments are closed.