Due giornate per riscoprire la bellezza dei parchi urbani

0
Condividi

Saranno 130 i tesori “green” italiani, tra giardini, ville, parchi e dimore storiche, che il 2 e 3 giugno, celebrando anche la Festa della Repubblica, aderiranno all’iniziativa “Incontriamoci in giardino”, realizzata da Apgi – Associazione Parchi e Giardini d’Italia, con Ales spa e Mibact, anche in Emilia Romagna. Scopri le iniziative

Da secoli l’Italia viene definita “Giardino d’Europa” per la bellezza dei suoi paesaggi costellati di dimore, castelli, giardini. Il 2 e il 3 giugno, in contemporanea con quanto avverrà in numerosi Paesi europei, giardini selezionati su tutto il territorio nazionale apriranno le loro porte al pubblico per raccontare la sorprendente ricchezza storica, artistica, botanica e paesaggistica di questo straordinario patrimonio.

Aperture straordinarie, appuntamenti ed iniziative speciali come visite guidate, lezioni di giardinaggio, spettacoli, incontri a carattere didattico e scientifico, metteranno i visitatori a stretto contatto con la grazia e l’armonia dei giardini italiani, emblemi dell’unione di cultura e natura, di architettura e paesaggio ma anche di una sorprendente biodiversità, tra fioriture eccezionali, alberi secolari e piante esotiche.

L’iniziativa, che proprio in occasione del 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale si svolgerà in contemporanea in Europa, vuole avvicinare pubblico e istituzioni al tema della sostenibilità ambientale, anche in considerazione della fragilità di questi monumenti verdi.

Ecco alcune delle iniziative organizzate dalle aree protette regionali per il weekend.

1. Palazzo Fantini – Tredozio

Domenica 3 giugno, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, Palazzo Fantini a Tredozio aprirà i cancelli consentendo la visita del proprio giardino, l’incontro con i proprietari e il giardiniere, oltre alla degustazione di vini di famiglia nella cantina storica del Palazzo. Nel pomeriggio i svolgerà il trebbo poetico per ricordare Maria Viginia Fabbroni nel 140esimo della morte.

Il biglietto di ingresso di 5 euro sarà aumentato per la degustazione vini (7 euro), che può essere prenotata alla mail gianfranco@studiofontaine.it

2. Un Giardino Tra I Campi – Castel bolognese

Sabato 2 e domenica 3 giugno, dalle 9 alle 11, ingresso gratuito: visita alle prime fioriture delle hemerocallis e agli aceri giapponesi.

Solo su appuntamento: stefanoperoni12@gmail.com; 3487040811 

3. Labirinto della Masone – Fontanellato

Il Labirinto della Masone per il 2 giugno propone tre visite guidate itineranti (ore 11, 15 e 17) all’interno del giardino-labirinto più grande del mondo. Solo per questa giornata gli ospiti potranno percorrere questo luogo incantato in modo inedito: in tre diverse piazzole lungo il percorso troveranno gli storici dell’arte della Fondazione Franco Maria Ricci a disposizione per un approfondimento su alcune delle tematiche principali del progetto.

Il 3 giugno sarà invece dedicato alla musica: i flautisti dell’ Associazione flauti di bambù terranno piccoli concerti di flauto (ore 11, 15 e 17)  tra le fronde, da scovare negli angoli segreti del dedalo verde.

INFO: labirinto@francomariaricci.com; 05/21827081

Ingresso:

  • Biglietto Ridotto Bimbi Giornaliero, € 10 (Per tutti i visitatori con età compresa tra 6 e 12 anni.)
  • Biglietto Ordinario Giornaliero, € 18 (Per tutti i visitatori con età superiore a 12 anni
  • Biglietto Gratuito Bimbi Giornaliero, Omaggio (per tutti i visitatori con età inferiore a 6 anni)
  • Biglietto Gruppi,€ 15 (per i gruppi organizzati, composti da più di 15 persone)

4. Giardino del Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino – Salsomaggiore Terme

Sabato 2 giugno il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, situato sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, aprirà eccezionalmente a tutti i visitatori, a partire dalla visita guidata storica al Castello delle ore 10.30, le porte del suo giardino privato. Protetto dalle millenarie mura di cinta che conservano ancora i merli alla ghibellina e la medioevale postazione delle guardie con le sue antiche feritoie, regala una vista panoramica meravigliosa e a perdita d’occhio sul paesaggio collinare che circonda il borgo e sulla facciata Ovest del Castello, il filare delle ortensie e le rose antiche. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco, unico nella zona, con le sue finestre che si aprono come quinte sceniche su un meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e la quattrocentesca scalinata dei cavalli con il suo giardino segreto. Per l’occasione, nel giardino verrà ospitato eccezionalmente un punto ristoro.

Inoltre, per i bambini, a partire dalle 14.30, sarà possibile partecipare alla grande avventura “Il Castello Incantato“. Vestiti da cavalieri e fate, maghi e folletti e misteriose creature dei boschi, i bambini diventano i protagonisti di una grande avventura che li porterà a salvare il Castello Incantato e il suo bosco dalla maledizione dello Stregone Garkan scoprendo anche il mistero del Castello. Un’intera giornata per riscoprire e assaporare a 360° il meraviglioso territorio sul quale da oltre mille anni, dal borgo adagiato sulla collina, veglia il Castello più antico della provincia di Parma. Si comunica che la partecipazione all’evento per i bambini è necessaria la prenotazione. Visite guidate storiche al Castello e evento per bambini sono confermati anche in caso di maltempo. In caso di pioggia solo il punto ristoro viene annullato.

Ingresso: visita guidata al Castello con apertura straordinaria del giardino senza sovraprezzo: Biglietto intero: 9 euro, biglietto ridotto: (bambini 6-16 anni): 8 euro Bambini fino a 5 anni inclusi: ingresso gratuito.

Grande avventura in costume per i bambini “Il Castello Incantato”: biglietto bambini (4-12 anni) comprensivo di ingresso al Castello, visita guidata storica, partecipazione all’evento in costume: 16 euro -Biglietto genitori, comprensivo di ingresso al Castello, visita guidata storica: 12 euro

Apertura straordinaria del giardino del Millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino -Garden Food allestito per l’occasione con piatti e prodotti del territorio, a km 0. -Grande avventura in costume per bambini “Il Castello Incantato”.

5. Museo Archeologico di Ferrara, Palazzo Costabili

Sabato 2  e domenica 3 giugno, dalle 9.30 alle 17 (chiusura biglietteria alle ore 16,30): visita guidata a cura degli allievi del Liceo scientifico A. Roiti, che hanno studiato il giardino nell’ambito di un progetto di Alternanza Scuola Lavoro con il Museo.
Visita: alle 10,30. Ingresso al solo giardino 1 euro (comprensivo del Museo Archeologico 6 euro) escluse le gratuità di Legge e i possessori di My FE card
INFO: 0532 66299, pm-ero.archeologico-fe@beniculturali.it

Per l’elenco completo clicca qui

Condividi

Comments are closed.