“Ombrellina scopre il mondo” il 9 novembre apre ‘TuttEtàTeatro’

0
Condividi

Prenderà il via da Bellaria la nuova stagione provinciale di teatro ragazzi, coordinata da Arcipelago Ragazzi, con la rappresentazione di 73 spettacoli tra appuntamenti domenicali per le famiglie (17 in cinque diverse località) e teatro per le scuole (56 repliche) in sei mesi. Ma l’imminente chiusura delle Province, compresa Rimini, mette a serio rischio la prosecuzione di un’esperienza così importante. I promotori lanciano un appello a istituzioni e privati

Teatro per le Famiglie, Teatro per Tutti, Tutti a Teatro, in due parole le Domenicali in cui il teatro diventa la casa di tutti. La rassegna di teatro per le famiglie curata da Arcipelago Ragazzi dalla stagione 2001-2002 rappresenta probabilmente una delle programmazioni di questo genere più estese e seguite di tutto il territorio nazionale, così organizzata e presente in tutti i teatri che aderiscono al progetto Arcipelago Ragazzi (in ordine alfabetico Comuni di Bellaria Igea Marina, Cattolica, Coriano, Misano Adriatico, Riccione, Rimini, Saludecio, Santarcangelo di Romagna) da sembrare forse semplice e banale, quasi scontata e soprattutto indistruttibile. Invece non è così. Ci è voluta energia, dedizione, presenza sul territorio e tanta professionalità per organizzare in questi anni quasi 300 repliche e portare circa 40.000 persone a teatro: c’è voluto lo sforzo delle due compagnie storiche di Teatro Ragazzi della provincia di Rimini, Alcantara e Fratelli di Taglia, oltre al prezioso contributo della Provincia.

VIA LE PROVINCE, ARCIPELAGO RAGAZZI ALL’ULTIMA STAGIONE?

Ma l’imminente chiusura delle Province, ivi compresa la Provincia di Rimini, che ha affiancato sin dall’inizio Arcipelago Ragazzi, comporta pesanti conseguenze. “Già da quest’anno un’ulteriore e importante riduzione di quel contributo e di un sostegno per noi essenziale per far funzionare una macchina organizzativa tanto complessa – spiegano le due compagnie fondatrici, Alcantara e Fratelli di Taglia – Per la stagione 2014/15 abbiamo deciso in ogni caso di farci carico dei rischi e dei costi che la nuova situazione comporta, con la speranza di non far morire un’esperienza così importante. Purtroppo i nostri sforzi possono garantire, a mala pena, un anno di sopravvivenza. Un anno di sopravvivenza per un progetto che ha elargito perlomeno un sorriso, la crescita culturale, un percorso pedagogico, un’educazione teatrale a migliaia di ragazzi tra i 3 e i 18 anni e alle loro famiglie”.
Insomma quella che sta per partire (il 9 novembre) rischia di essere l’ultima stagione della rassegna provinciale ‘TuttEtàTeatro’.
“Noi non abbiamo la bacchetta della Fata Smemorina, né il cappello del Cappellaio Matto di Alice, il fagiolo di Jack o la lampada di Aladino, ma la forza di credere in un progetto così grande sì e la forza di chiedere anche: alle istituzioni, agli istituti scolastici, ai privati sotto forma di sponsor, a chiunque in questi anni abbia goduto dei nostri servizi, gioito ai nostri spettacoli, sia cresciuto con i nostri laboratori.
Questa non vuole essere una resa o un drammatico appello (anche se la situazione è oggettivamente drammatica). Vuole essere la condivisione di uno stato e l’apertura a qualsiasi proposta possa giungere, perché chiunque, privati e istituzioni, in questo anno ancora insieme, possa portare il proprio contributo sotto qualsiasi forma…
Contattateci all’indirizzo mail: info@arcipelagoragazzi.it oppure
telefonando al numero 0541 607996”.

PARTONO DA BELLARIA GLI SPETTACOLI DOMENICALI

La nuova stagione provinciale di teatro ragazzi, coordinata da Arcipelago Ragazzi, vedrà nell’arco di sei mesi la rappresentazione di 73 spettacoli tra teatro per le famiglie (17 appuntamenti) e teatro per le scuole (56 repliche).

Domenica 9 novembre, alle ore 16.30, al Teatro Astra a Bellaria lo spettacolo “Ombrellina scopre il mondo” di Semeion Teatro segna il debutto della nuova edizione di ‘TuttEtàTeatro’, la rassegna di teatro per famiglie della domenica pomeriggio a cura di Arcipelago Ragazzi.
La rassegna propone fiabe classiche, come “Il brutto anatroccolo”, “Il gatto con gli stivali”, “Alice”, “La Bella e la Bestia”, “Cappuccetto Rosso”, ma anche storie moderne come “Una bellissima catastrofe”, “Piccolo Passo”, o “Ali di farfalle”.
La compagnia Fratelli di Taglia anche per questa stagione ha preparato una novità: “Il genio nell’anfora” con Giovanni Ferma e Daniele Dainelli, che sarà presentato in prima nazionale domenica 20 dicembre, alle 16.30, al Teatro del Mare a Riccione.

‘TuttEtàTeatro’ si snoderà attraverso 17 spettacoli complessivi distribuiti sui palcoscenici di cinque località (Bellaria Igea Marina, Cattolica, Coriano, Riccione e Santarcangelo) concludendosi il 15 marzo a CorTe Coriano Teatro con “Cappuccetto Rosso” della compagnia Fratelli di Taglia.
Stabile il prezzo dei biglietti d’ingresso: bambini 5 euro, adulti 7 euro.

DA BELLARIA VIA ANCHE AL CARTELLONE PER LE SCUOLE

Partirà invece lunedì 17 novembre dal Teatro Astra di Bellaria Igea Marina – con lo spettacolo “Una bellissima catastrofe” di Teatro Pan – il cartellone degli appuntamenti in matinée della rassegna teatrale per le scuole materne, elementari e medie inferiori della provincia di Rimini. Fino al 22 aprile del prossimo anno i principali teatri del territorio (Bellaria Igea Marina, Rimini, Riccione, Cattolica, Coriano, Misano Adriatico, Saludecio, Santarcangelo di Romagna) accoglieranno decine di scolaresche per le 56 repliche in calendario.

Informazioni: tel. 0541 607996; web www.cultura.provincia.rimini – www.arcipelagoragazzi.it

Condividi

Comments are closed.