Oltremare dá il benvenuto a Mia, la giovane delfina

0
Condividi

Il Parco Oltremare di Riccione dà il benvenuto a Mia, una giovane delfina nata in ambiente controllato e proveniente dall’Acquario di Genova. Il pubblico potrà conoscerla attraverso incontri didattici e appuntamenti quotidiani e nei programmi di approfondimento “Incontra il delfino” e “Addestratore che passione”

Il Parco Oltremare di Riccione dà il benvenuto a Mia, una giovane delfina nata in ambiente controllato e proveniente dall’Acquario di Genova. Mia ha quasi 9 anni, pesa 150 kg ed è lunga 2,50 metri.

oltremare_2017_mia_2

L’arrivo di Mia rientra nel più ampio programma EEP (Endangered Species Programme – programma europeo per le specie in pericolo), coordinato a livello europeo, che ha l’obiettivo di ottimizzare la gestione dei popolamenti di tursiope all’interno di strutture impegnate in programmi educativi, di ricerca e conservazione.

Negli ampi spazi della laguna del parco, la giovane delfina si è da subito inserita nel gruppo sociale degli altri tursiopi, sotto l’attento monitoraggio dello staff medico-veterinario e degli addestratori.

Il giorno del suo arrivo, dopo poco meno di un’ora, le è stata data la possibilità di unirsi al gruppo di femmine Pelé, Candy, Blue, Cleo e al piccolo Taras (di tre anni). Socievole e già curiosa, Mia ha instaurato un ottimo rapporto con tutti, in particolare con Cleo e Pelé che con i suoi 54 anni è la “nonna” di tutta la famiglia riccionese dei tursiopi.

I visitatori potranno conoscere Mia già da domenica 22 ottobre, nella Laguna del Parco, attraverso vari appuntamenti quotidiani: l’emozionante ‘Delfini’ delle ore 11.45 e delle ore 17.00, e quello più improntato alla didattica e alla divulgazione “Conosci i delfini” alle ore 15.00.

Per il pubblico che vuole approfondire la conoscenza dei tursiopi, Oltremare propone altri due programmi “Incontra il delfino” e “Addestratore che passione” che consentono di scoprire tutte le curiosità su questi animali sotto la guida degli esperti.

Verso Halloween, nei parchi della Riviera un ottobre… da paura

Condividi

Comments are closed.