L’ultimo spenga la luce… “Notte dei Musei” anche a misura di bambino

0
Condividi

Aperture straordinarie, eventi speciali… Un’occasione per guardare i capolavori con una luce diversa. In un orario diverso… Sabato 20 maggio sarà il giorno della “Notte Europea dei Musei”. Ecco gli appuntamenti da non perdere nel territorio riminese e romagnolo, anche a misura di bambino

Il 20 e 21 maggio il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo celebra la seconda edizione della Festa dei Musei sul tema “Musei in Contes[x]t: raccontare l’indicibile nei musei”. Durante la Festa, nella serata del 20 maggio, si svolge la tredicesima edizione della Notte europea dei Musei con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro.

Per le famiglie abbiamo selezionato gli appuntamenti di prima serata per bambini… Perché la Notte dei Musei é anche per loro!

1.

Al Museo Archeologico di Santarcangelo (Musas) sabato 20 maggio, alle 20.45, é in programma “L’ultimo spenga la luce“: il Musas aperto “al buio” per una passeggiata misteriosa. L’appuntamento é adatto per tutte le famiglie. É necessaria la prenotazione: 0541 624703, pamclub@museisantarcangelo.it

Per la Notte europea dei Musei il Musas sarà aperto per il pubblico dalle 21.30 alle 24 con ingresso gratuito.

2.

Pennabilli, borgo medievale nell’entroterra riminese, entra in Europa partecipando al programma European Night of Museums 2017. La notte del 20 maggio tutti i musei del paese saranno aperti gratuitamente dalle 18 alle 24, e offriranno diverse attività, per qualunque gusto ed età.

La giornata inizia a MATEUREKA – Museo del Calcolo. Alle ore 18 sarà inaugurata la sezione egizia permanente del museo con visita guidata e la possibilità di realizzare un “selfie con la mummia”. Mateureka custodisce la memoria delle invenzioni e delle idee che hanno fatto grande la storia del calcolo e della matematica.

Alle 20 la serata prosegue presso “Il mondo di Tonino Guerra” uno spazio museale, che supera l’idea stessa di museo poiché intende essere uno luogo vivo in cui ci si incontra, si discute, si lavora. La sede di via dei Pensieri Sospesi, trova ospitalità nei sotterranei del trecentesco Oratorio di Santa Maria della Misericordia.

Alle 21.30 visita guidata al MUSEO DIFFUSO “I LUOGHI DELL’ANIMA”  –  ideato da Tonino Guerra e composto da istallazioni che percorrono l’intero paese di Pennabilli risvegliando l’interesse dei visitatori attraverso sottili invenzioni poetiche. La visita guidata partirà dall’Orto dei Frutti dimenticati per terminare presso l’Associazione Tonino Guerra.

Alle 22.30 si terrà la visita guidata al MUSEO DIOCESANO DEL MONTEFELTRO Il museo mostra opere e oggetti provenienti dalle Parrocchie dell’intera Diocesi di San Marino-Montefeltro raccolti dal Vescovo Antonio Bergamaschi. Opere imperfette e frammentarie, depositi di sguardi, che grazie all’allestimento originale e coinvolgente raccontano il dialogo fra uomo e Dio.

Dalle ore 15 il MUSEO NATURALISTICO – MUSSS propone visite guidate ogni ora. Il Musss ospita una collezione di diorami e reperti naturalistici affiancati per l’occasione dalle stoffe tinte al naturale di Dorothe Vandenberg, della mostra “Impronte di foglie”.

Per escursionisti è prevista l’uscita dal titolo IL CANAIOLO, UN MUSEO A CIELO APERTO escursione per tutte le età organizzata dall’Ente Parco Sasso Simone e Simoncello con l’Associazione D’la de Foss. Ritrovo in Piazza Vittorio Emanuele alle 16.30. Rientro presso Orto dei Frutti Dimenticati alle 20:30. Info e prenotazioni: cell. 328 7268745 Federica Bartolini, centrovisite@parcosimone.it.

Durante la giornata non mancheranno le attivitá per bambini: dalle ore 15 si avvia un grande gioco alla scoperta dei 5 musei Pennesi dal titolo ‘Avventure al Museo’. L’attività è rivolta a bambini dai 6 anni. Alle ore 15 partenza e iscrizione presso MUSSS Museo Naturalistico. Alle ore 17 merenda presso Museo Diocesano del Montefeltro ed alle ore 18.00 rientro presso Mateureka Museo del calcolo. Info e prenotazioni: cell. 334 5760963 Irene- info@musss.it

Un intrattenimento di ARTE e MUSICA sarà rivolto ai più curiosi. Presso ORTO DEI FRUTTI DIMENTICATI si terrà alle 18.30 il concerto dei Vertebra (Luca Cima, Agostino Cenerini, Pietro Alessandrini). Alle 19.30 l’intrattenimento musicale è curato dal coro “Canta che ti passa”, un ensemble tutto pennese orchestrato dal maestro Gildo Montanari. Alle ore 20.30 presso l’orto dei Frutti Dimenticati il pubblico sarà allietato dall’apericena a Km zero con dj set Paesaggi Migranti & Artisti in Piazza.

La serata si concluderà in allegria alle 23, con dj set Zerbini e proiezioni supine al Museo Naturalistico.

3.

San Leo aderisce alla Festa dei Musei proponendo per domenica 21 maggio, alle ore 15.30 l’iniziativa “La Fortezza – Prigione”, un percorso guidato all’interno della Fortezza Rinascimentale alla scoperta dell’evoluzione architettonica da Fortezza Militare a Carcere Pontificio e delle storie dei personaggi ad essa legati: dall’architetto Francesco di Giorgio Martini al suo più celebre recluso il Conte di Cagliostro.”

Domenica 21 maggio, i visitatori potranno dunque sperimentare un nuovo modo per conoscere il patrimonio culturale della Fortezza Rinascimentale attraverso racconti, prospettive inedite, occasioni di riflessione e di coinvolgimento.

In occasione della “Festa dei Musei” restano in vigore le normali tariffe d’ingresso della Fortezza Rinascimentale e per partecipare alla visita guidata “La Fortezza – Prigione” (domenica 21 maggio, ore 15.30), è obbligatoria la prenotazione al tel. 0541 916302.

Costo del biglietto: 9 euro; riduzioni: 6 euro studenti con tessera, over 65 anni, invalidi con tessera, 4 euro bambini dai 6 ai 14 anni

4.

Alla Rocca di Riolo (Riolo Terme) sabato 20 maggio, alle 21, é in programma “Notte al Castello“: per bambini e ragazzi coraggiosi… una intera notte da trascorrere all’interno dell’antica Rocca di Riolo Terme, tra letture animate e giochi nella suggestione dell’oscurità e del mistero… Prenotazione obbligatoria

Per info e prenotazioni: tel 0546 71025 – 3351209933. roccadiriolo@atlantide.net

5.

Sabato 20 maggio a Forlì si ripropone la Notte Europea dei Musei: prolungamento dell’orario di apertura delle sedi museali cittadine fino alle ore 23 con diverse proposte culturali ed artistiche.
I Musei San Domenico resteranno aperti fino alle 23 con ingresso libero alla Pinacoteca civica, mentre per visitare la mostra “Art Decò. Gli anni ruggenti in Italia” sarà necessario il pagamento del biglietto di ingresso.
Alle ore 19, nella Sala del Refettorio, Dacia Manto presenterà il suo video Omphalina (2009) in occasione della mostra sull’Art Déco e della personale dell’artista negli spazi della Galleria Marcolini. Durante la presentazione interverranno anche Elisa Giovannetti, Assessora alla Cultura del Comune di Forlì, Gianfranco Brunelli, direttore generale della mostra Art Déco, Cristina Ambrosini, dirigente Servizio Cultura e Musei Comune di Forlì. Al termine aperitivo offerto da Poderi dal Nespoli e Ristorante Osteria Don Abbondio.
Infine della ore 18 alle ore 23 sarà possibile visitare gratuitamente Palazzo Romagnoli, sede delle Collezioni del Novecento e delle mostre temporanee Giovanni Marchini. Dal Vero alla Macchia e La Rotonda delle idee. Giovani artisti al lavoro. Per questa occasione i ragazzi del Liceo Artistico accompagneranno i visitatori alla mostra.

6.

Sabato 20 maggio, alle 11, alla Pinacoteca nazionale di Bologna é in programma “Che paura!“, attività per bambini dai 5 ai 10 anni a cura di Mirella Cavalli. Quanti draghi, animali fantastici, bestie feroci si incontrano passeggiando in Pinacoteca! Spesso si nascondono dietro le vesti di dolci fanciulle, oppure affrontano cavalieri coraggiosi o, al contrario, misteriosamente fanno compagnia mansueti a vecchi eremiti. Un po’ paura a dire il vero la fanno, ma i personaggi dei nostri dipinti li sanno tenere a bada con estrema sicurezza. Come? Non avete che da venire in Pinacoteca a sentire raccontare le loro storie.

Info: 051 4209411

7.

Sabato 20 maggio, al Palazzo Mosca-Musei Civici a Pesaro, é in programma apertura straordinaria serale con attività per grandi e piccoli alla scoperta della mostra “Rinascimento segreto” e del grande artista Giovanni Bellini attraverso il capolavoro dell’Incoronazione della Vergine delle raccolte civiche che apre il percorso espositivo nella sede di Pesaro.

Alle 18 visita guidata alla mostra “Rinascimento segreto”, compresa nel biglietto di mostra. Poi alle 22 Incontro “Chi era Giovanni Bellini?”: incontro dedicato a ragazzi e adulti che intorno a un tavolo imbandito con bevande rinascimentali potranno conversare con il grande artista Giovanni Bellini per conoscere da vicino il pittore veneziano che ha lavorato anche per la città di Pesaro, e saperne di più sul suo stile e sui personaggi delle sue opere.
L’appuntamento é per ragarazzi dai 10 anni, il costo é 4 euro a persona / extra biglietto di mostra.

Per l’elenco completo clicca qui

Condividi

Comments are closed.