Ecco la Notte Rosa che colora due regioni

0
Condividi

Presentato ufficialmente a Rimini il Capodanno dell’Estate, che venerdì 3 e sabato 4 luglio per il decennale unisce per la prima volta Emilia Romagna e Marche. Un mare di eventi, per tutte le età, all’insegna dello slogan “I’mpossible”

notte_rosa_2_bimbiariminiTante nuance per una festa lunga 170 chilometri. Il prossimo, 3 e 4 luglio, e’ il week-end della Notte Rosa, la decima edizione per il Capodanno d’estate, ma la prima che unisce Emilia-Romagna e Marche. A colorarsi di varie sfumature saranno le province di Ferrara, Ravenna, Rimini, Forli’-Cesena, ma anche di Pesaro e di Ancona. Appunto 170 chilometri dai Lidi di Pomposa alla spiaggia di velluto di Senigallia. E ogni localita’ dara’ la sua sfumatura a uno dei party piu’ attesi dell’estate in Riviera.

Un territorio dove tutto è possibile

notte_rosa_5_bimbiarimini“I’mpossible”, lo slogan dei manifesti gioca con il sogno che diventa realta’. E due pinguini, rigorosamente rosa, si avvicinano alla spiaggia su una barchetta di ghiaccio. “Tutto e’ possibile in questo territorio”, sottolinea alla stampa presentando oggi la kermesse al Grand Hotel di Rimini, il presidente di Apt, Liviana Zanetti. Il “segreto”, aggiunge, e’ la “determinazione degli operatori”. Unita alla volonta’ degli amministratori. “Dopo 10 anni non siamo per niente annoiati e sapremo ancora stupire“, conferma il primo cittadino di Bellaria-Igea Marina e presidente di Unione costa, Enzo Ceccarelli. Con lui altri amministratori delle localita’ coinvolte e alle loro spalle i 10 manifesti che raccontano le dieci edizioni. E la “tenacia di questo territorio”, rimarca il sindaco e presidente della provincia di Rimini, Andrea Gnassi, che “sfida la crisi senza paura”, esaltando le sue specificita’ ma senza chiudersi nel campanilismo. Perche’ “si compete per aree vaste”. Riccione punta allora sulla moda e i saldi, spiega l’assessore comunale al Turismo, Claudio Montanari, con la Notte Rosa che parte con lo Shopping festival. Misano, sottolinea il sindaco Stefano Giannini, sui giovani per “essere lievi”.

Sul ponte tra Cattolica e Gabicce Mare, il confine tra Emilia-Romagna e Marche, sventolera’ la bandiera rosa ad accogliere gli ultimi arrivati. Come Gradara e il suo castello medievale. “I territori sono uniti e la politica non mette confini”, rimarca il sindaco Franca Foronchi. E allora la rocca risuonera’ dei Carmina Burana, mentre nella vicina Pesaro andra’ in scena la lotta dei cuscini.

Pesaro è la capitale della bici

notte_rosa_6_bimbiariminiQui in particolare il programma della kermesse è modulato dentro la cornice della bicipolitana, richiamata anche nella grafica dei 7.000 pieghevoli in distribuzione con il programma. “Dopo il riconoscimento di Legambiente – dice il sindaco Matteo Riccisiamo la capitale della bici“. Il messaggio è quello della mobilità sostenibile come forma di partecipazione alla Notte Rosa, grazie anche ai collegamenti di Trenitalia che faranno scalo a Pesaro, in ripartenza all’alba: chi arriverà in città potrà anche caricare la bici sul treno. Previste anche navette a partire dalle 17:45 alle 4 di mattina, ogni 30 minuti. Rosa gli addobbi in via di consegna ad esercenti e bagnini a partire da Baia Flaminia e area via Nazario Sauro, le luci sui monumenti e fari e lampioni a Rocca Costanza, Villino Ruggeri e piazza della Libertà, viale della Repubblica, teatro Rossini e piazza del Popolo.

notte_rosa_7_bimbiariminiAl centro del programma pesarese sette aree cittadine: centro storico, piazzale della Libertà, Baia Flaminia, lungomare Ponente, lungomare Levante, San Bartolo e Fosso Sejore. Dalle 16:30, ogni mezz’ora, partiranno due eventi. Tra gli appuntamenti di spicco lo spettacolo di Luca Zingaretti che leggerà La Sirena dal Lighea di Tomasi di Lampedusa con musica dal vivo di Fabio Ceccarelli (alle 22:30 a piazzale Collenuccio) e il concerto dei Camillas (22:30), che anticiperà in piazzale della Libertà i fuochi d’artificio di mezzanotte, in contemporanea con le altre località della riviera romagnola e marchigiana.

Spettacolo della ‘Battaglia dei cuscini’

E poi il “Gran concerto per fiati e campanelli di biciclette” diretto da Marco Mencoboni in piazza del Popolo alle 21, aperto alla partecipazione dei campanelli di bici del pubblico (già pronti 300 campanelli in aggiunta da distribuire); lo spettacolo della ‘Battaglia dei cuscini’ curato dalla compagnia Il Melarancio; il ‘Concerto all’alba’ (alle 5), con il pianoforte di Mario Mariani nella spiaggia libera di Fosso Sejore; l’apertura della mostra ai Musei Civici su ‘Pasquale De Antonis. La fotografia di moda’; la riapertura del piano terra di Casa Rossini, con i concerti dal balcone (alle 20 e alle 23:30) di Pamela Lucciarini (soprano) e Meri Piersanti (pianoforte) e le iniziative collegate, dal ‘Saluto di Gioacchino’, alle visite guidate del ‘Notturno Rossiniano’, che scatteranno dopo le 2.

C’è poi una miriade di eventi collaterali, che si aggiungeranno alle iniziative di bar, bagnini e commercianti: ‘Strarossini in Rosa’, pedalata da piazza del Popolo a Fiorenzuola di Focara; ‘Ascolto in tre dimensioni’ con la musica di Natasha Barrett al Conservatorio; ‘Il Trenino che Suona’ (dalle 18 alle 20), con i sassofonisti del Rossini Street Friends nelle vie del centro storico; la ‘Cena in Rosa’ a cura dei ristoratori di Baia Flaminia e decine di altri appuntamenti.

Musica ed eventi che uniscono 10 generazioni di Notte Rosa

Spettacolo pirotecnico copy ph © giorgio salvatori /www.officinaphotografica.com

Spettacolo pirotecnico copy ph © giorgio salvatori /www.officinaphotografica.com

Scendendo a Senigallia saranno prima Caparezza, giovedi’ 2, e poi Luca Barbarossa, venerdi’ 3 luglio, a fare ballare al Foro annonario.

Anche risalendo fino a Comacchio tanta musica, con il concerto di Chiara, mentre Ravenna getta nella mischia gli assi Dante e mosaico, tra letture e incontri sulla Divina commedia e una dimostrazione di arte contemporanea. Soul, rock e musiche caraibiche faranno da colonna sonore nelle localita’ balneari, da Casal Borsetti a Lido di Savio. A Cervia le saline si coloreranno di rosa, mentre i fuochi d’artificio illumineranno il leonardesco porto canale di Cesenatico, in provincia di Forli’-Cesena. L'”alto” e il “basso” insieme, chiosa Gnassi, per musiche ed eventi che uniscono “10 generazioni di Notte Rosa”.

Condividi

Comments are closed.