Una lettura allunga la vita, “Nati per leggere” arriva alla Residenza Anziani

0
Condividi

La lettura ad alta voce arriva anche agli ospiti della residenza Felice Pullè, ecco la novitá lanciata dalla biblioteca comunale di Riccione.

La biblioteca comunale di Riccione, dopo la consolidata collaborazione con le scuole attraverso il ventennale progetto Leggere in biblioteca, e con i più piccini attraverso il progetto Nati Per Leggere, conferma il proprio impegno nel perseguire l’obiettivo della valorizzazione della lettura e del volontariato culturale portando la lettura ad alta voce anche all’interno della Residenza per Anziani Felice Pullè. Questa iniziativa mira ad ampliare la condivisione della lettura e l’ascolto per migliorare la qualità della vita, l’integrazione sociale e lo scambio intergenerazionale.

riccione_residenza_anziani_bimbiariminiGli incontri sono resi possibili grazie alla generosità del gruppo dei lettori volontari della biblioteca, disponibili ad offrire la propria voce per suscitare stimoli, intrattenimento, compagnia, relazione, socializzazione e integrazione. La biblioteca comunale coordina e segue il gruppo dei lettori credendo nel loro ruolo di esempio gioioso di amore per la lettura, un approccio appassionato alla lettura capace di trasmettere il piacere della stessa.

I lettori affascinano gli ascoltatori dando vitalità al testo, comunicando che la magia che si sta compiendo è ripetibile perché attinta da un contenitore, il libro, che è accessibile a tutti.

La lettura è un modo di “prendersi cura” della mente, dell’emozione e della memoria. Gli incontri si terranno all’interno della Residenza per Anziani Felice Pullè venerdì 15 aprile e venerdì 20 maggio alle ore 16.

Condividi

Comments are closed.