Il fascino del Natale delle Meraviglie a San Marino

0
Condividi

Sabato 2 dicembre il “Natale delle Meraviglie” torna ad accendere il periodo natalizio di San Marino: il centro storico sul Monte Titano diventerà un grande villaggio a tema, con numerose proposte per tutti.

Sul Titano una grande festa per il Natale delle Meraviglie. “Vieni a vivere il calore del Natale”: è questo l’invito che la Repubblica di San Marino rivolge al pubblico nel presentare la rinnovata edizione che animerà il centro storico dal 2 dicembre al 7 gennaio. Al weekend di apertura seguirà il lungo fine settimana dell’Immacolata dall’8 al 10 dicembre, poi l’appuntamento sarà per sabato 16 e domenica 17 dicembre, proseguendo infine con la lunga non-stop di intrattenimento dal 23 dicembre al 7 gennaio.

Tra le highlights di quest’anno spicca l’arrivo di una testimonial d’eccezione: Camila Raznovich. La nota conduttrice televisiva, che dagli schermi di Rai 3 ogni domenica fa sognare tanti spettatori con i racconti di viaggio proposti dal programma “Kilimangiaro”, sarà a San Marino l’8 dicembre per vivere in prima persona e condividere con il pubblico l’atmosfera di festa che si respirerà sul Monte Titano.

E’ il calore in tutte le sue declinazioni il fil rouge che caratterizzerà il Natale. Contrade e piazze si trasformeranno in un luogo d’incanto in cui vivere e custodire la magia del Natale, circondati da addobbi che evocano il tema ispiratore: dalle scenografie in lana della Contrada Omagnano (La via della lana), al percorso di luci con candele e lanterne presso Contrada Santa Croce (La via del fuoco), dagli alberi illuminati alla Casa di Babbo Natale (Cava Antica all’interno dell’area del Parcheggio n. 6),  dagli effetti luminosi sulle pareti di roccia a quelle presenti sulla facciata della Basilica del Santo, sino alla maxi stella ornamentale collocata in Piazza della Libertà.

Nell’area della Via della lana sarà allestita la mostra diffusa FiberArt “Trame di Natale” che presenterà quadri di grandi dimensioni realizzati con lana, stoffa e corda. Le opere portano la firma di DAMMS, ovvero gli artisti e designer Daniela Arnoldi e Marco Sarzi-Sartori, una coppia che basa la propria ricerca artistica, rivolta principalmente al medium tessile, sull’uso critico dei materiali orientato al recupero e riuso.

Il giardino dei Liburni si trasformerà in un salotto di casa, dove intorno ad un grande camino, i bambini potranno divertirsi con giochi da tavola moderni e con altrettanti giochi antichi di società, mentre i genitori potranno godersi un momento di pausa e relax seduti davanti al fuoco vivo.

Immancabili le proposte “evergreen” che negli anni hanno fatto la fortuna dell’evento: mercatini, animazioniteatrali e musicali dei migliori busker Italiani, spettacoliper bambini, concerti, mostre,prelibati menu delle Feste, visite guidate a tema, escursioni nel verde, percorsi enogastronomici e pacchetti vacanza per ogni esigenza.

Il passaggio verso l’anno nuovo sarà caratterizzato da brindisi e musiche in Piazza Sant’Agata, dove sammarinesi e turisti potranno incontrarsi e festeggiare insieme un momento così speciale, allietato dai tradizionali fuochi d’artificio. Da non perdere il 1° gennaio l’appuntamento con il Concerto del Nuovo Anno (Teatro Titano, ore 17) che vedrà la special guest Valentina Monetta esibirsi con la Banda Militare della Repubblica di San Marino.

Mercatini di Natale

Il mercatino “Arte e Regali” di via Eugippo, oltre ad essere concepito per l’esposizione e la vendita di oggetti sarà anche laboratorio all’aria aperta, per poter ammirare dal vivo il lavoro dell’artigiano, con una particolare attenzione alla sostenibilità e al volontariato. Da non perdere il mercatino dello streetfood in Via Donna Felicissima, che propone il tema del mangiare sano e bene, non solo come punto vendita cibo, ma anche come momento culturale-educativo.

Villaggio di Babbo Natale tra dolci e minibob

La Spiegeltent, tipica tensostruttura in legno, vetro e tela usata nei paesi nordici come ritrovo per la festa durante il periodo di Natale, ospiterà per l’appunto la ‘Casa di Babbo Natale’, offrendo ogni giorno animazioni, intrattenimenti di vario tipo e giochi per bambini. Il piccolo villaggio sarà inoltre arricchito da alcune baite in legno dove gli stessi bambini potranno trovare dolciumi, bevande calde, giochi, oggetti e regalini natalizi. Presso la Cava Antica i visitatori troveranno anche la grande pista di ghiaccio per il pattinaggio e lo scivolo per i mini bob.

Sculture di ghiaccio e attivitá sportive

Anche quest’anno la terrazza panoramica del Cantone sarà il luogo d’elezione dove artisti e scultori del ghiaccio lavoreranno davanti al pubblico per realizzare opere uniche e sorprendenti mentre la Cava dei Balestrieri si trasformerà in Cava dell’Avventura con il Club Alpino Sammarinese, che proporrà attività quali arrampicate, camminate sul mini ponte tibetano e discesa in corda doppia, in aggiunta a un’affascinante mostra didattica dedicata ad escursionismo e alpinismo.

Saranno allestiti servizi speciali per persone con disabilità, spazi per dare assistenza alle madri con bambini piccoli (nursery-baby room) e facilitazioni destinate ai visitatori con animali domestici al seguito.

Condividi

Comments are closed.