Aspettando Natale… nei borghi

0
Condividi

Tradizionali mercatini, Babbi Natale, la magia delle Feste… Ancora piú suggestiva diventa l’atmosfera in questo periodo nei borghi dell’entroterra, eccone allora cinque dove i piccoli resteranno affascinati e anche gli adulti possono ritornare indietro nel tempo…

1. Sant’Agata Feltria: il Paese del Natale (9, 16 dicembre)

Una suggestiva atmosfera, magici scenari, spettacoli per le vie del paese, la Casa di Babbo Natale, le renne, i zampognari, i presepi, la Rocca delle Fiabe, gli stand con le migliori idee regalo, la gastronomia tipica, i piatti dell’Avvento … tutto questo è il Paese del Natale a Sant’Agata Feltria.

Per i dettagli clicca qui

2. Castello di Natale a Gradara (fino al 6 gennaio)

La Rocca di Gradara e il suo borgo fortificato si trasforma in un magico castello di Natale fino al 6 gennaio. Numerose sono le iniziative, dall’artigianato alle idee regalo nelle botteghe e nei mercatini del centro storico dove cercare pezzi unici da regalare o articoli per abbellire il presepe, tutto rigorosamente fatto a mano.

E poi assaggi di prodotti gastronomici tipici e laboratori artigianali per adulti e bambini, itinerari alla scoperta della Rocca, spettacoli teatrali, il fermo posta di Babbo Natale dove consegnare la letterina, la scuola di clowneria, la casetta di cioccolato, percorsi fiabeschi e animati, laboratori magici e tanto altro ancora…

Per i dettagli clicca qui

3. San Marino: ‘Il Natale delle Meraviglie’ (fino al 6 gennaio)

Il centro storico di San Marino si trasforma in un villaggio natalizio contornato da calde luci e decori curati nei minimi particolari che rendono l’atmosfera magica e surreale. Fino a domenica 6 gennaio, Il Natale delle Meraviglie pensato per grandi e piccini con un programma ricco di eventi e iniziative coinvolgenti, magici effetti luce, ambientazione sonora, momenti di intrattenimento e tante sorprese.

Per i dettagli clicca qui

4. Candele a Candelara (8-9, 15-16 dicembre)

La festa unica in Italia dedicata al meraviglioso mondo delle fiammelle di cera che si svolge a Candelara, antico borgo medievale sulle colline attorno a Pesaro. Mercatini natalizi, presepi, spettacoli con il Villaggio e l’Officina di Babbo Natale dove i bambini potranno realizzare addobbi natalizi, incontrare Babbo Natale e consegnargli la letterina con espressi i propri desideri. Il tutto é reso ancora più suggestivo dallo spegnimento della luce artificiale per due volte al giorno che lascerà il borgo illuminato dalla sola luce delle candele. 

Per i dettagli clicca qui

5. “Longiano dei Presepi”

Oltre 300 natività da ogni parte del mondo… Anche quest’anno Longiano dei Presepi accoglie chi vuole coccolarsi immergendosi in un’atmosfera natalizia autentica e ricca di suggestioni culturali, unica in Romagna.

Fino al 13 gennaio sono visitabili numerosissime rapresentazioni della Natività, provenienti da ogni parte del mondo, in più di quaranta punti-presepe collocati in tutto il Centro Storico. Musei, chiese, piazze, strade, giardini, luoghi pubblici, abitazioni private e negozi ospiteranno l’incanto e la magia di presepi, sia tradizionali che interpretazioni d’artista, a partire dal Grande Presepe Meccanico del Convento del Ss. Crocifisso, fulcro della manifestazione che sarà allestito ancora una volta dalla famiglia Gualtieri.

Fra le novità di quest’anno, il ritorno del Presepe meccanico all’interno del Rifugio Bellico, allestito dall’Associazione Amici del Presepio di Meldola e una nuova mostra curata da Marco Fagioli intitolata Il Presepe nei messaggi augurali: oltre ad una preziosa collezione di francobolli provenienti da ogni angolo della terra, saranno esposti anche biglietti augurali, carte telefoniche e documenti postali a tema natalizio.

E ancora: animazioni e spettacoli in piazza, laboratori per bambini e famiglie, punto ristoro nei giorni festivi.

Per il programma clicca qui

Condividi

Comments are closed.