L’Acquario e ‘La città dei bambini e dei ragazzi’ a Genova

0
Condividi

Imparare divertendosi nei tremila metri quadrati a misura di bambino nel cuore del Porto Antico del capoluogo ligure, dedicati a gioco, scienza e tecnologia (l’attività notturna sull’astronomia) per bimbi dai 2 ai 12 anni. Un’occasione unica, per genitori e figli, di condividere il piacere della scoperta e la conquista di nuove conoscenze e abilità. Una struttura che integra la già ricca offerta dell’Acquario, con diverse novità per festeggiare i 20 anni di apertura

Un’occasione unica, per genitori e figli, di condividere il piacere della scoperta e la conquista di nuove conoscenze e abilità. E’ ‘La città dei bambini e dei ragazzi’, tremila metri quadrati a misura di bambino nel cuore del Porto Antico di Genova. La struttura, che si presenta al pubblico completamente rinnovata nel look con nuovi interni di colore arancione e una comunicazione rifatta, integra l’offerta di AcquarioVillage Tour, il nuovo biglietto ‘all inclusive’ per vivere un’esperienza a 360 gradi nel mondo Costa Edutainment a Genova, ma anche Livorno (riaperto nel 2010) e Cala Gonone.
Con AcquarioVillage Tour e AcquariTour, validi un anno dal momento dell’acquisto, è quindi possibile accedere anche a questa struttura dedicata a gioco, scienza e tecnologia per bambini e ragazzi dai 2 ai 12 anni. Due grandi spazi, uno per bambini dai 3 ai 5 anni e l’altro per quelli dai 6 ai 12 anni, più un’area dedicata ai piccoli di 2-3 anni, con 11 isole tematiche e oltre 90 elementi-gioco (exhibit multimediali) pensati per avvicinarsi alla scienza e alla tecnologia in modo divertente, permettendo ai più piccoli di scoprire se stessi e il mondo circostante, sempre divertendosi.
I temi del mare e dell’ambiente, della scienza, della storia della cultura e della navigazione vengono proposti in maniera originale, con l’obiettivo di aiutare bambini e ragazzi a imparare divertendosi. In linea con questa filosofia l’attività notturna dedicata all’astronomia, per i bambini dai 6 ai 9 anni. Un emozionante viaggio tra le stelle e i pianeti, per far conoscere agli astronomi in erba la volta celeste e le principali costellazioni trascorrendo una notte nella città dei bambini.
E’ un’esperienza edutainment anche la mostra ‘Frammenti dello Spazio’, che fino a Pasqua permette di sperimentare in modo divertente la fisica, la matematica, la geometria, la storia e le scienze naturali grazie agli allestimenti interattivi provenienti dal Museo Tridentino di Storia Naturale.
Ogni fine settimana, inoltre, sono previste speciali animazioni scientifiche, diverse a seconda delle fasce d’età, studiate apposta per sollecitare il senso critico dei giovani visitatori e incoraggiare a formulare ipotesi che spieghino il perché dei fenomeni osservati.

Magazzini del Cotone, 1° modulo, 1°piano, area porto antico Genova, Tel. 010 24.75.702
info@cittadeibambini.net
www.cittadeibambini.net

LE INIZIATIVE DI APRILE

Alla ‘Città dei Bambini e dei Ragazzi’, ad aprile, terminata la mostra ‘Frammenti di spazio’, i ragazzi di 6-12 anni sono invitati a partecipare all’animazione scientifica “Due passi nel Sistema Solare!” Quanti sono i pianeti che compongono il Sistema Solare? Quanto sono grandi? Che cosa c’entrano un pallone da calcio, uno da basket, un fagiolo con il Sistema Solare? Scopriamolo attraverso un divertente gioco e sperimentiamo sul nostro corpo la forza con cui si attraggono i pianeti. Sarà come fare un viaggio nello spazio, stando con i piedi per terra. Appuntamento alle ore 15 e 17.

I bambini di 3-5 anni sono coinvolti con l’animazione “Uno sguardo in su!”. Quante sono le stelle in cielo? Lo sapevate che le stelle ricoprono il cielo di disegni meravigliosi e ci raccontano storie fantastiche, di orsi, draghi e guerrieri? Il sole è una stella o no? Perché la luna a volte si mostra come una bellissima palla rotonda e altre volte si fa vedere solo come un piccolo spicchio? Sveliamo, giocando a spasso tra le stelle, alcuni dei segreti del cielo! Alle ore 12 e 16.

I piccolissimi, d’età compresa tra i 2 e i 3 anni, possono partecipare all’attività proposta nello spazio a loro riservato. La rappresentazione animata, che si basa sul libro “Il piccolo Bruco Maisazio” di Eric Carle, racconta di un simpatico bruco che mangiando una varietà di leccornie si trasforma in farfalla. Ogni sabato e domenica alle ore 11.

“E LE STELLE STANNO A GUARDARE”
Domenica 29 aprile ci sarà un nuovo appuntamento notturno con “E le stelle stanno a guardare”, esperienza edutainment dedicata alle stelle, per i bambini dai 6 ai 9 anni. I giovani aspiranti astronomi trascorrono una notte speciale a ‘La città dei bambini e dei ragazzi’, venendo coinvolti in un emozionante viaggio tra le stelle all’interno di un planetario che farà loro conoscere la volta celeste e le principali costellazioni. L’appuntamento è alle ore 19.30 all’ingresso de ‘La città dei bambini e dei ragazzi’. Dopo la cena insieme, inizia l’avventura tra le stelle: accompagnati da Galileo Galilei (un attore ne veste i panni) i bambini entrano nel Planetario Starlab, un vero e proprio Universo Mobile, che consente di ritrovarsi sotto la magia del cielo stellato per scoprire le principali costellazioni. La serata prosegue all’insegna della creatività con un’attività didattica che consente loro di inventare la propria costellazione e teatralizzarne la leggenda mitologica. Segue poi l’allestimento del campo notte e la lettura delle fiabe e leggende che i popoli del passato hanno scritto sulla volta celeste.
Il mattino seguente, prima della colazione, viene loro consegnato un kit edutainment su stelle e costellazioni, per ricordare e continuare a casa l’esperienza vissuta. L’avventura tra le stelle termina alle ore 9, quando vengono riconsegnati ai genitori.
Per partecipare è indispensabile prenotare entro i 7 giorni lavorativi che precedono la data, contattando Incoming Liguria, tour operator dell’edutainment, al numero telefonico 010 2345666 o sul sito www.incomingliguria.it. Il prezzo è di Euro 80 a bambino e comprende, oltre all’esperienza edutainment, la cena e la colazione. Possono partecipare al massimo 28 bambini.

L’ACQUARIO DI GENOVA COMPIE 20 ANNI
Un nuovo accesso per il pubblico, una presa a mare diretta per avere sempre disponibile acqua di ottima qualità e una serie di iniziative pensate appositamente per gli amanti del mondo sommerso. Sono le principali novità con cui l’Acquario di Genova, il più grande d’Italia con oltre settanta ecosistemi in cui immergersi, festeggia nel 2012 i suoi venti anni di attività. Un traguardo importante che Costa Edutainment (la società leader del settore, che lo gestisce) celebra confermando il ruolo centrale, a livello scientifico e turistico, di una delle attrazioni più apprezzate d’Europa secondo un recente sondaggio di TripAdvisor.
A fare festa è tutto il mondo Costa Edutainment, che a Genova comprende anche ‘La Città dei bambini e dei ragazzi’, il Galata Museo del Mare, con il sommergibile Nazario Sauro e la nuova sezione Mem-Memorie e migrazioni, la Biosfera e l’ascensore Bigo.
Due, in particolare, le novità: AcquarioVillage Tour e AcquariTour, percorsi che offrono una ricca possibilità di intrattenimento educativo a un pubblico variegato nella sua composizione e nei suoi interessi.
Acquariovillage Tour è la soluzione all inclusive che comprende l’ingresso a tutte le strutture Costa Edutainment del Cinquecentesco Porto Antico di Genova, all’Acquario di Livorno e a quello di Cala Gonone. Un unico biglietto, valido un anno dalla data di acquisto, al prezzo di 39 € (27 € per i ragazzi dai 4 ai 12 anni, 34 € il ridotto) per vivere 365 giorni all’anno esperienze edutainment legate a temi diversi, dalla scienza alla cultura, passando per la tecnologia, l’arte e la natura.
Si rivolge invece a quanti intendono approfondire la conoscenza degli ambienti marini, visitando i tre acquari del gruppo, AcquariTour. Anche in questo caso si tratta di un biglietto valido un anno dalla data di acquisto al prezzo di 25 euro per gli adulti (20 il ridotto) e 15 per i ragazzi.

Condividi

Comments are closed.