LA RICETTA DELLA NONNA – La torta pasqualina

0
Condividi

Una ricetta che fa parte della grande tradizione ligure, originariamente tipica del periodo di Pasqua. Arriva da NoiNonni, un sito indirizzato a tutti i nonni, ma aperto anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro. Spesso anche preparando un gustoso manicaretto…

La torta pasqualina, fatta con le erbette fresche e tenere di questa stagione e tante uova, in Liguria si prepara tradizionalmente nel periodo pasquale.
Un tempo infatti, quando l’allevamento seguiva i loro ritmi naturali, nei mesi più freddi le galline non facevano le uova, e riprendevano all’inizio della primavera… a Pasqua, appunto.
Questa ricetta è leggermente “rivisitata” e semplificata: la vera tradizione ligure prevede infatti di fare la sfoglia a mano, tirandola con il matterello. Noi vi suggeriamo di comprare la pasta già pronta, per semplificare il procedimento.

INGREDIENTI – La torta pasqualina

  • 2 confezioni di pasta brisée. Meglio scegliere quella già stesa, di forma rotonda.
  • 700 g di bietola erbetta
  • 50 g di pecorino grattugiato
  • 300 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 8 uova
  • Sale
  • Pepe (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di olio

COME SI FA

  • Pulite la bietola erbetta e cuocetela per 5 minuti in poca acqua salata. Scolatela e strizzatela, quindi tritatela con la mezzaluna oppure con un coltello a lama piatta.
  • In una ciotola amalgamate la ricotta con 3 uova, il parmigiano e il pecorino. Lavorate bene l’impasto e salatelo.
  • Se vi piace, potete mettere un pizzico di pepe.
  • Aggiungete la verdura tritata e amalgamate bene.
  • Prendete una teglia circolare, ungetela leggermente con un cucchiaio di olio e foderatela (fondo e bordi) con una delle due paste brisée, facendo in modo che un po’ di pasta sfoglia esca dai bordi.
  • Riempitela con il ripieno e poi fate quattro piccoli incavi.
  • In ogni incavo sgusciate un uovo e mettete un pizzico di sale.
  • Coprite la torta con l’altra pasta brisée. Ritagliate la pasta che sborda e richiudete bene i margini.
  • Spennellate la superficie della torta con un uovo battuto e pungetela qua e là con i rebbi di una forchetta.
  • Infornatela nel forno già caldo a 200° per circa 50 minuti, finché non avrà acquistato un bel colore dorato.

ANNALISA POMILIO, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito NoiNonni, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.