LA RICETTA DELLA NONNA – Il risotto alla marinara

0
Condividi

Una ricetta che arriva dal sito www.noinonni.it, un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro. Spesso e volentieri anche preparando un piatto da gustare insieme in famiglia

Un risotto che ci restituisce tutto il sapore del mare e che viene dalla tradizione culinaria partenopea. Per farlo occorrono tanti tipi di pesce (vongole, cozze, gamberetti, naselli…), ma il segreto sta nel brodetto con cui si porta a cottura il riso.

INGREDIENTI
(per 4 persone)

350 g di riso
80 g di burro
300 g di gamberi
400 g di cozze
400 g di vongole
Due naselli del peso complessivo di 250 g
Una cipolla
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Un ciuffo di prezzemolo
Un cucchiaio di passata di pomodoro
1 cucchiaio di olio
Sale
Pepe (facoltativo)

COME SI FA

Raschiate le cozze e lavatele. Lavate anche le vongole.
Mettete in una padella un cucchiaio di olio, versateci vongole e cozze e lasciatele aprire.
Togliete dal guscio i molluschi, tenendone da parte qualcuno per guarnire il piatto alla fine.
Filtrate il liquido di cottura e mettetelo da parte.
Mettete in una pentola 1 litro e mezzo d’acqua.
Lavate i gamberi e togliete loro la testa, che metterete nella pentola con l’acqua.
Con un coltellino liberate i gamberi dal carapace. Quindi mettete da parte i gamberi puliti.
Mettete nella pentola con l’acqua un cucchiaio di passata di pomodoro, un pezzetto di cipolla e qualche fogliolina di prezzemolo e portate a ebollizione.
Lavate i naselli e quando l’acqua bolle metteteli nella pentola, abbassate la fiamma e lasciateli cuocere.
Quando sono cotti spegnete la fiamma, togliete i naselli dall’acqua, puliteli bene e metteteli da parte.
In una casseruola fate rosolare nel burro mezza cipolla tagliata a pezzetti.
Quando la cipolla comincia a imbiondire aggiungete il riso e fatelo tostare.
Quindi aggiungete il vino bianco e, quando questo è sfumato, procedete aggiungete o via via il brodo (naturalmente filtrato).
A metà cottura del riso aggiungete tutti gli altri ingredienti, compresa l’acqua di cottura dei mitili filtrata.
Completate la cottura continuando ad aggiungere il brodo.
Alla fine, aggiungete il prezzemolo tritato.

ANNALISA POMILIO, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito www.noinonni.it, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.