LA RICETTA DELLA NONNA – Gli spaghetti con le vongole

0
Condividi

Una tipica ricetta della cucina napoletana che arriva dal sito www.noinonni.it, un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro

Gli spaghetti (o “vermicelli”) con le vongole sono uno dei piatti più famosi della cucina napoletana. Semplicissimi da fare, a patto di partire da vongole freschissime e di prima qualità: l’ideale è usare le cosiddette vongole veraci, quelle un po’ più grandi e dalla forma allungata, ma vanno bene anche le vongole (dette anche lupini) più piccole e dalla forma più triangolare. Le prime hanno un sapore più delicato e una consistenza più morbida, le seconde sono un po’ più dure e hanno un sapore più deciso, ma entrambe si sposano bene con gli spaghetti.

INGREDIENTI

1 kg di vongole
400 g di spaghetti
Olio extravergine
3 o 4 spicchi di aglio
Un ciuffetto di prezzemolo
Sale
Pepe (se piace)

COME SI FA

Sciacquate le vongole sotto l’acqua corrente e mettetele a spurgare in acqua salata per qualche ora o per tutta la notte, in modo che si liberino dall’eventuale sabbia e dalle impurità.
Sciacquatele nuovamente e trasferitele in una pentola capiente che metterete sul fuoco, a fiamma alta, finché non si aprono.
Appena si sono aperte, toglietele dal fuoco (bisogna assolutamente evitare di farle cuocere troppo, perché il sapore si altera).
Separate le vongole dal liquido di cottura e filtrate quest’ultimo.
Sgusciate gran parte delle vongole, lasciandone circa una ventina con il guscio.
In una larga padella mettete un decilitro circa (un po’ meno di mezzo bicchiere) di olio extravergine e gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati.
Mettete la padella sul fuoco e, quando l’aglio comincia a imbiondire, versare il liquido di cottura delle vongole e fatelo addensare per qualche minuto.
Tritate il prezzemolo e aggiungetene circa la metà all’olio. Fate soffriggere ancora un paio di minuti.
Aggiungete la vongole e fate soffriggere ancora pochi istanti.
Cuocete gli spaghetti e conditeli con questo sughetto, aggiungendo alla fine il resto del prezzemolo tritato, il pepe (se vi piace) e decorando il piatto con le vongole lasciate nel guscio.

ANNALISA POMILIO, classe 1956, si occupa da sempre di bambini, con passione e con amore: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino). Un’esperienza che ha riversato nel sito www.noinonni.it, rivolto ai nonni e a tutti coloro che amano i bambini e che hanno il privilegio di affiancarli nel loro percorso di crescita, riscoprendo il mondo con gli occhi incantati che solo loro riescono ad avere.

Condividi

Comments are closed.