La ‘Festa del Faló’ a Rocca San Casciano

0
Condividi

Dopo l’anteprima di Pasquetta, venerdì 13 si svolge la gara nazionale dei mangiafuoco, poi sabato 14 la tradizionale sfida tra i due rioni locali per la realizzazione del falò più imponente, che attira migliaia di persone da tutta Italia ogni anno, con spettacolo pirotecnico, sfilate allegoriche e balli in piazza, che poi domenica nel gran finale vedono coinvolti anche decine e decine di bambini

I riti dei falò erano cerimonie di buon auspicio per il raccolto, poi negli anni si sono trasformati in cerimonie legate all’arrivo della primavera, e ai simboli pagani si sono sovrapposti quelli cristiani come il culto di San Giuseppe e la benedizione delle fiaccole usate per accendere il fuoco. Protagonisti e antagonisti a Rocca San Casciano i due rioni, Borgo e Mercato, che si danno battaglia nella sfida emozionante di due altissimi falò (oltre 25 metri), arricchita da ricchissime maschere e una sfilata di carri allegorici.
La ‘Festa del Falò’ attira migliaia di persone da tutta Italia, che si godono sulle rive del fiume e nella piazza del paese un’atmosfera particolare, un mix di spettacolo di fuochi che gareggiano e si rispecchiano nell’acqua del fiume, una tradizionale competizione fra due rioni e tanta musica, mentre dall’alto la torre del Castellaccio, avvolta da un gioco suggestivo di luci e ombre, assiste allo scorrere lento del tempo.
“L’anteprima della festa” quest’anno si terrà il lunedì di Pasquetta, con musica, spettacoli e mercatini per le vie del paese, mentre sulle rive del fiume i sostenitori dei rioni cominciano a innalzare i pagliai.
Venerdì 13 aprile sera si terrá il Mangia Falò, la gara nazionale dei mangiafuoco, gli artisti di strada che creano atmosfere magiche con il fuoco, gustoso antipasto per quello che succederà la sera seguente.
Sabato 14 aprile, dalle 15, musica e stand gastronomici aspettano i visitatori per le vie del centro storico. Poi, alle 19.30, l’incandescente esibizione del vincitore della gara Mangia Falò. Quindi finalmente il momento più suggestivo della festa, decine di giovani con gigantesche torce si avvicinano ai pagliai accendendoli contemporaneamente: le fiamme s’innalzano decine di metri superando di molto i tetti delle case, e mentre il calore dei pagliai infiamma i sostenitori dei rioni, inizia la sfida degli spettacoli pirotecnici chiamati i “botti”, scariche di grossi petardi che vengono accesi contemporaneamente e che producono un boato impressionante.
Dopo un’ora, quando i falò si sono ridotti, la festa non è ancora finita, inizia la seconda parte e la sfida si sposta nella piazza del paese dove iniziano le sfilate allegoriche; ogni rione ha all’incirca un’ora per dare libero sfogo alla propria fantasia, al ritmo di un’allegra colonna sonora e di giochi di luce, due o tre grandi carri allegorici, animati da decine di ballerini con splendidi costumi, sfilano circondati da gruppi di altri ballerini del rione sempre in costume, ogni sfilata segue un tema portante, diverso di anno in anno, e si ispira ora a un paese o luogo geografico, ora a temi particolari o di fantasia.
La danza del fuoco si chiude domenica 15 aprile, con i carri delle due fazioni rionali, scenografie, musica, stand gastronomici. Due gli appuntamenti: alle 16 la Sfilata Rione Borgo e alle 17 la Sfilata Rione Mercato, che vedono coinvolti anche decine e decine di bambini, un vero e proprio carnevale come se ne vedono pochi.

PROGRAMMA
Lunedì 9 aprile – ASPETTANDO IL FALÓ
Mentre sulle rive del fiume si costruiscono i pagliai… da mattino a sera lungo le vie del paese: musica live, stand gastronomici, mostre e tante sorprese

Venerdì 13 aprile – MANGIA FALÓ (ingresso gratuito)
dalle ore 20 gara nazionale mangiafuoco e artisti della giocoleria col fuoco, musica live, stand gastronomici.

Sabato 14 aprile – FESTA DEL FALÓ (ingresso adulti 12 euro, i bambini sotto i 14 anni non pagano)
ore 21,30 Accensione dei Pagliai
ore 21,45 Spettacolo pirotecnico
ore 22,30 Sfilata del Rione Mercato
ore 23,15 Sfilata Rione Borgo
ore 24 Balli in Piazza

Domenica 15 aprile – SFILATE DEL FALÓ (ingresso adulti 5 euro)
ore 16 Sfilata Rione Borgo
ore 17 Sfilata Rione Mercato

Per informazioni:
Pro Loco Rocca San Casciano (Via Saffi 6, tel. 0543 950146)
Comune – Ufficio Relazioni con il Pubblico (Piazza Tassinari 15, tel. 0543 960124).

Condividi

Comments are closed.