Grotte di Onferno, dall’1 novembre ripartono le visite

0
Condividi

Nuova gestione per la riserva naturale nel comune di Gemmano, affidata all’Associazione La Nottola dedita alla promozione e tutela della natura attraverso l’educazione ambientale e l’attività sportiva outdoor, attivitá condotte da diversi giovani speleologi, naturalisti e geologi.

onferno_gemmano_4_bimbiariminiDa domenica 1 novembre riprendono le visite alle Grotte di Onferno. Il centro visite della riserva naturale ha infatti una nuova gestione, affidata, dopo l’abbandono di quella precedente, all’Associazione La Nottola che ha esperienza e professionalità nel settore e ha come scopo principale la valorizzazione dell’infrastruttura sia da un punto di vista naturalistico che di fruizione turistica.

La Nottola è un’associazione di promozione sociale e sportiva dilettantistica, senza fini di lucro, dedita alla promozione e tutela della natura attraverso l’educazione ambientale e l’attività sportiva outdoor. Sono coinvolti nelle attività e nei progetti dell’associazione diversi giovani speleologi, naturalisti e geologi, uniti dalla passione per la natura. La Nottola APS-ASD già coordina le Guide Speleologiche del Parco della Vena del Gesso Romagnola e le visite alla storica Grotta del Re Tiberio, in collaborazione con la Federazione Speleologica Regionale dell’Emilia Romagna.

Santi: “Fatto vincere i pipistrelli e il nostro territorio”

onferno_grotte_2_bimbiariminiE’ stato difficile ed impegnativo – afferma il sindaco di Gemmano, Riziero Santima alla fine abbiamo dato scacco ai gufi e fatto vincere i pipistrelli e il nostro territorio. La Nottola infatti terrà una gestione condivisa col territorio, attivando anche un percorso formativo per giovani guide locali e coinvolgendo le imprese locali nell’interesse di tutta la comunità. Devo ringraziare l’Esecutivo di Macroarea Romagna che ha in gestione il complesso, e in particolare il direttore Massimiliano Costa che ci ha creduto e ha lottato insieme a noi, la Regione e la Provincia che hanno fatto la loro parte per superare anche questo ennesimo ostacolo, e anche naturalmente i vertici dell’Associazione La Nottola che ha accettato la sfida con tanto entusiasmo”.

onferno_gemmano_1_bimbiariminiSiamo grati della fiducia che ci viene concessa – dichiara Roberto Calzolari, presidente de La Nottola APS-ASD – e molto orgogliosi di poter dare il nostro contributo in questo importante sito naturalistico. Sappiamo che ci aspetta un compito difficile, e faremo del nostro meglio per riportare continuità di fruizione alle strutture e restituire alla Riserva di Onferno il valore e l’importanza che merita“.

Per informazioni e prenotazioni visite: tel. 389 1991683.

Condividi

Comments are closed.