Giugno a Italia in Miniatura per tuffarsi nel medioevo

0
Condividi

Ogni domenica del mese grandi e bambini protagonisti di un coinvolgente viaggio a ritroso nel tempo. In Piazza Italia a Italia in Miniatura troverete Quelli del ponte che vi mostreranno gli antichi mestieri italiani.

Per viaggiare nel tempo con la fantasia e tornare ai tempi di Dante non servono Netflix o YouTube: anzi, meglio premere il tasto “pausa” e andare a Italia in Miniatura ogni domenica di giugno. Dopo il mese di maggio dedicato a Leonardo, il parco tematico riminese di Costa Edutainment presenta il giugno medievale, per rivivere l’Italia dei comuni e delle signorie, allestendo uno spettacolare mercato artigianale del XIII secolo.

Si chiama infatti “Un tuffo nel medioevo” l’animazione gratuita che il parco offre al pubblico delle famiglie nei giorni 9, 16, 23 e 30 giugno,  in collaborazione con l’associazione ravennate “Quelli del Ponte”. Grandi e piccini rivivranno i tempi di Dante Alighieri, nell’atmosfera della Ravenna che lo ospitò – ma che potrebbe essere Siena, Ferrara, Gubbio, Trani, Bergamo, Bologna –quell’Italia delle torri merlate e dei fini artigiani, dei segreti del mestiere tramandati per generazioni, dei commerci e delle eccellenze. In Piazza Italia, si vedranno al lavoro mugnai e filatrici, macellai e conciatori di pelle, produttori di armature e speziali.

Nell’era di Google e di Wikipedia, è illuminante poter associare un concetto alla realtà e vedere con i propri occhi perché si dice, ad esempio, “battere moneta”: il coniatore prende il dischetto di stagno, lo colloca nel conio, assesta una poderosa martellata e voilà, ecco pronta una “ravegnana”, ovvero la valuta che circolava nell’Esarcato di Ravenna, ai tempi del Sommo Poeta.

Le experience – spiega Davide Piva, marketing di Italia in Miniatura – sono appuntamenti gratuiti che andranno avanti per tutta l’estate. L’intento è quello di raccontare l’Italia alle origini della nostra cultura e mostrare dal vivo cose che i bambini ormai vedono solo su internet”.

“Un tuffo nel medioevo” è un attività che stimola interazione e curiosità e aggiunge valore al divertimento tipico del parco: quello di passeggiare fra oltre 270 monumenti in scala ma anche di godersi le attrazioni, come la “Vecchia Segheria” o la gita in gondola sul Canal Grande della “Venezia” ricostruita, in parco che sa interpretare i gusti del suo pubblico anche quando per guardare al futuro, occorre… tornare, per gioco, nel passato.

 

Condividi

Comments are closed.