Debutta a Gatteo il Pedibus per andare a scuola

0
Condividi

Debutta anche a Gatteo l’iniziativa di mobilità sostenibile per i bimbi delle elementari.

Parte da un capolinea, segue un percorso stabilito, raccoglie passeggeri alle fermate e rispetta l’orario prefissato: proprio come un vero autobus di linea il “Pedibus” debutta a Gatteo, nell’ambito del progetto europeo “Un’ecologia sostenibile nell’Europa del Futuro”, dando vita a una vera e propria carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, a piedi, accompagnati da un adulto “autista” davanti e da un “controllore” che chiude la fila.

Già “carico” di 23 bambini, con genitori, sindaco, preside e assessore il Pedibus ha esordito a Gatteo nella mattinata di sabato 6 maggio grazie alla collaborazione tra Istituto comprensivo, Amministrazione comunale e associazione dei genitori Idea-Micis, che gestirà il servizio con qualsiasi condizione meteo, rispettando il calendario scolastico, potendo contare sulla disponibilità volontaria di dieci genitori e nonni iscritti all’associazione.

gatteo_pedibus_2017_2

Ogni bimbo potrà essere iscritto al servizio dai propri genitori presso la segreteria della scuola: anche i bambini che abitano troppo lontano per raggiungere la scuola a piedi possono prendere il Pedibus, basterà che i genitori li portino ad una delle fermate. Sarà richiesto un contributo annuo simbolico di cinque euro per l’organizzazione del  servizio e una cauzione (poi restituita) per il noleggio della pettorina e del poncho para-pioggia.

La prima linea sperimentale partirà dal parcheggio in via Roncadello 151 (Bar Centro Sportivo), per poi fermare nel piazzale di fronte alla Biblioteca e arrivare davanti a scuola. Una volta rodato il servizio si aggiungeranno altre due linee per il prossimo anno scolastico.

I piccoli – commenta l’assessore alla Scuola Stefania Bolognesivengono così sensibilizzati alla mobilità sostenibile ma anche alla puntualità, al comportamento corretto in gruppo senza sorpassare o allontanarsi, al rispetto di quelle regole di convivenza che permettono la realizzazione di queste iniziative collettive. Ognuno dovrà ricordarsi  di indossare la pettorina e, se piove, il poncho: per i bimbi sarà anche occasione di responsabilizzazione. In più potranno riscoprire il contatto con la natura, il trascorrere delle stagioni e il paese in cui stanno crescendo“.

Gatteo Mare: Bandiera verde per il terzo anno consecutivo

Condividi

Comments are closed.