Fogheracce di San Giuseppe: tornano i falò per la serata del 18 marzo

0
Condividi

Una serata speciale e di divertimento per tutti, domenica 18 marzo, un rito che si ripete ogni anno in occasione dell’arrivo della primavera, quello delle fogheracce. Vari appuntamenti aspettano tutti al mare e nell’entroterra in provincia di Rimini, abbiamo scelto 5 eventi per voi da non perdere.

Manca poco all’arrivo della primavera e in Romagna come sempre ci si prepara a questo avvenimento con le Fogheracce di San Giuseppe, immancabile tradizione che si tiene intorno alla ricorrenza di San Giuseppe: il falò ha il compito di bruciare tutto ciò che fa parte dell’inverno per fare spazio alle novità della bella stagione.

Vari sono gli appuntamenti al mare e nell’entroterra in provincia di Rimini, abbiamo scelto 5 eventi per voi da non perdere.

1.

Domenica 18 marzo a Casa Macanno a Rimini (via Macanno 168) i protagonisti della focheraccia sono i bambini, infatti dalle 17 per loro ci saranno diversi laboratori (al costo di 3 euro): costruzione di lanterne con barattoli di vetro e teatrino delle ombre. In più ci sarà la possibilità di partecipare gratuitamente a un corso di scherma con spade laser a cura di “SO66 asd”.

Si prosegue la serata con stand gastronomici e musica dal vivo, alle 19 si accendono i fuochi. Per informazioni e prenotazioni: Eugenio 335 1647617.

2.

Viserba di Rimini s’incendia anche nel 2018… Domenica 18 marzo, dalle 20, si svolge infatti la tradizionale fogheraccia di San Giuseppe in spiaggia davanti al bagno 31 con offerta di bevande e altro dai commercianti. La festa proseguirà in piazza Pascoli con musica e intrattenimento.

Domenica 18 marzo, dalle 20, il Comitato Turistico di Viserbella di Rimini propone la Fogheraccia in via Bruschi. Piada con la salsiccia, dolci, vino e tanta legna da bruciare, per salutare tutti insieme l’arrivo della primavera.

3.

Falò, oppure in dialetto le fogarène, é in programma anche presso la Fattoria Amaltea a Montegridolfo (Via Ca’Baldo 2). Sabato 17 marzo, alle 16.30, visita alla fattoria, poi raccolta di legna e sterpaglie. Poi i bambini possono prepare gli amuleti portafortuna. Alle 18 si accendono i fuochi, alla fine si mangia tutti insieme. (Costo: 10 euro a persona. È compresa anche la cena: piadina con salsiccia e verdure, acqua vino e caffè.)
Info e prenotazioni: 3298873411 (Sara)

4.

Domenica 18 marzo é in programma la quinta edizione della fogheraccia di A passo d’uomo. Quest’anno l’associazione organizza attività lungo tutta la giornata di domenica a partire dal pomeriggio. L’accensione del fuoco sarà infatti preceduta, per chi vorrà, da un pomeriggio di cammino nei paesaggi Gemmano (dalle ore 15.30).

Il cammino per raggiungere il fuoco si concluderà al buio. L’arrivo al luogo della fogheraccia, nell’aia dell’Az. agr. Fattoria-Laboratorio Caracol, è previsto per le ore 19 circa. Poi l’accensione del fuoco, cibo e vino da gustare vicino al fuoco, con l’accompagnamento musicale del duo Cluster, chitarra, fisarmonica e voce.

Per chi non desidera affrontare il cammino è possibile arrivare direttamente alla fogheraccia.

Per il programma completo clicca qui

5.

La Parrocchia Santa Margherita di Bellaria Monte ospita domenica 18 marzo, dalle 19.30, il Fuoco di San Giuseppe, tradizionale falò che sarà accompagnato da stand gastronomici con pizza e piadina.

La serata sarà arricchita dalla musica live di Mirna Foz e Roberto Tomasi in concerto.

Condividi

Comments are closed.