Fiera di Santa Lucia tra passato e futuro

0
Condividi

Quattro giorni di shopping, musica dal vivo, rievocazioni, giochi per bambini e antichi mestieri. Fiera di Santa Lucia dal 10 al 13 dicembre a Savignano sul Rubicone. Scopri il programma

Dal 10 al 13 dicembre, con un “prologo” festoso già in programma per giovedì 8 dicembre, la festa colora la città con il mercato ambulante e i mercatini natalizi, lo street food e i menu speciali delle osterie e dei ristoranti cittadini, gli artisti di strada, le mostre e le attività delle associazioni. Il tutto tra luci, presepi e Albero di Natale: novità di questo dicembre sono infatti le luminarie natalizie non più limitate a piazza e corsi, ma estese con un particolare allestimento scenico anche al ponte Romano, simbolo della città.

santa_lucia_savignano_2016

Debutta poi fin dall’8 dicembre la novità dello spazio LuciART (Ex Bibi, corso Vendemini 37), il visual corner a cura di I-Fest, dove sono allestite (apertura alle 10) “Arte è Salvezza”, un’idea dell’artista Marco Ferri sulla distruzione dell’arte e la sua rinascita, e “Chimere Urbane. The Overlooked”, percorso fotografico firmato Filippo Drudi e Luca Rasponi. Martedì 13 dj set e aperitivo dalle 18 in collaborazione con Retrogusto e gran finale alle 21.30 con “WeReading” con Giacomo Toni, ospite a Savignano con il suo spettacolo che mischia musica, cabaret, testi paradossali e improvvisazione.

Campo medievale & spettacoli

Dopo il tradizionale Cen’8 della vigilia (venerdì 9) al tendone ristorante in Arena Gregorini, la Fiera di Santa Lucia entra nel vivo fin da sabato, con mercati e mercatini in piazza, negozi aperti e animazioni per tutti i gusti. In piazza Torricino e nel cortile della chiesa del Suffragio troverà posto l’accampamento della Corte di Giovedìa, ricostruzione di un campo medievale tra il XII-XIII secolo di una Corte Nobile. Raffinate danze dell’Alto Medioevo, combattimenti con armi medievali ed eroici lanci della scure riporteranno i presenti indietro nel tempo. Fascino antico anche per il “Borgo dei Fabbri“: al Borgo San Rocco i Maestri del ferro non smetteranno mai di forgiare il metallo e lavorarlo con incudine e martello, realizzando insieme estrosi manufatti e una scultura pensata dai ragazzi dell’Istituto Merlara. Appartengono oramai alla nostra memoria storica anche le lavorazioni artigiane che in fiera si avrà l’occasione di riscoprire vedendo all’opera i custodi di antichi mestieri come l’impagliatore di sedie, il tornitore del legno, il cestaio, il doratore,il ceramista e il tegliaio di Montetiffi.

santa_lucia_savignano_2016_5

Piatto forte del sabato 10 dicembre sono gli spettacoli dal vivo: in serata il programma degli eventi propone i Formazione Minima dalle 21.45 in piazza Giovanni XXIII, sotto il tendone di “Saint Lucy in the sky” e il concerto gospel con canti natalizi con le oltre quaranta voci della Corale Rivabella alle 21 alla Chiesa di Santa Lucia. Domenica pomeriggio si rinnova invece la tradizione della “Notte dei desideri”: l’appuntamento con il lancio di 500 palloncini luminosi e biodegradabili al calare del sole, quando ogni bambino potrà scrivere il proprio desiderio che volerà lontano insieme al palloncino.

santa_lucia_savignano_2016_2

Mago & Regno Incantato

Martedì 13 dicembre pomeriggio a catalizzare l’attenzione sarà invece Alessandro Politi alias Il Grande Mago di Zelig, che alle 16.30 al palazzo comunale presenterà il suo libro “Love direction”, con il protagonista impegnato ad attraversare l’Europa, con qualsiasi mezzo, pur di ritrovare la ragazza dei suoi sogni.

santa_lucia_savignano_2016_6Sabato 10 e domenica 11 dicembre piazza Amati dalle 14.30 alle 19 ospiterà il Regno Incantato dedicato ai bambini con la casa di Babbo Natale e gli elfi per giocare, ascoltare fiabe, ballare, fare laboratori creativi e scrivere al grande nonno con la barba bianca. Accanto alla casa sarà anche posizionata la cassetta della posta di Babbo Natale dove i bambini potranno imbucare le loro letterine. Alle 16 merenda gratuita in collaborazione con il centro sociale “Baiardi”. Il gruppo locale della Protezione civile, sabato e martedì, darà vita a Pompieropoli, occasione per tutti i piccoli aspiranti pompieri di cimentarsi in prove con le vere strumentazioni dei vigili del fuoco. Arianna Barlini poi farà da truccabimbi, Roberta Gazzetto giocherà con bolle di sapone e giocoleria con il fuoco, Chicco Tacabanda si trasformerà in una vera e propria “One man Band” e Nadordelanuit firmerà gli spettacoli di giocoleria comica ed equilibrismo.

Lunedì 12 dicembre alle 21 nuovo appuntamento con il cartellone di prosa del Cinema Teatro Moderno con “La luce del mondo”: prendendo spunto dall’omonimo libro di Aldo Nove, Mauro Ermanno Giovanardi e Aldo Nove si incontrano in scena per dialogare in chiave moderna, laica e universale, sui temi della ricerca interiore e della spiritualità. Da un lato uno dei più eclettici scrittori italiani, vincitore del premio Pavese con la raccolta di poesie Addio mio Novecento. Dall’altro il cantante e fondatore dei La Crus, premiato con la Targa Tenco per il suo più recente album da solista, Il mio stile. A unirli la magia e la poesia del piano di Gianluca De Rubertis, polistrumentista, cantautore e mente pensante della band Il Genio.

santa_lucia_savignano_2016_4

Per tutta la durata della fiera, poi, fotografia, arte e artigianato sono protagoniste delle tante mostre allestite in città: dalle foto di cent’anni di scolaresche savignanesi agli scatti di “Straniamento” dei finalisti di Si Fest Off, dalle opere di Ilario Fioravanti reinterpretate dai bambini all’asilo Vittorio Emanuele II ai progetti di moda e calzature degli studenti dell’Istituto Marie Curie fino ai ricami dell’associazione “Mani come farfalle”. Lo sport è protagonista con la 43esima Maratonina di Santa Lucia di domenica 11 dicembre, la gara podistica non competitiva con ritrovo alle 8 in via della Repubblica, presso lo stabilimento Cmc.

Per raggiungere la fiera sarà attivo il trenino navetta gratuito dal parcheggio del Seven: sabato 10 dalle 14 alle 19, domenica 11 dicembre dalle 9.30 alle 19. La nuova grafica della Fiera è firmata da Luca Sarti,Giulia Faini e Matteo Vandelli,vincitori del concorso di idee indetto dal Comune che metteva in palio mille euro per “rinnovare il volto” dello storico evento cittadino.

Condividi

Comments are closed.