Fiera di San Martino, dal 10 novembre ‘Capodanno d’autunno” a Santarcangelo

0
Condividi

Dal 10 al 12 novembre, con un’anteprima dal tardo pomeriggio di giovedì 9, torna la Fiera di San Martino a Santarcangelo. Scopri il programma e le novitá

Giovedì 9 novembre dalle 18 l’anteprima con i Food Truck di Beck in piazza Gramsci, poi in serata la presentazione del libro di Eraldo Baldini… e da venerdí 10 novembre torna la più grande delle fiere autunnali che si svolgono a Santarcangelo, la Fiera di San Martino, meglio conosciuta come la ‘fira di bec’ per le caratteristiche corna appese sotto l’Arco di piazza Ganganelli che dagli inizi degli anni ’50 rappresentano il simbolo della festa.

Tra le novità di quest’anno, la Pro Loco sarà presente sotto l’arco Ganganelli con uno stand dove si potranno acquistare oggetti a tema, tra cui libri, magliette, cartoline, locandine. Intanto sta già diventando virale lo slogan “Fatti un selfie con le corna”: è infatti questo il motto che accompagna gli spot pubblicitari sulla fiera, invitando le persone a scattarsi una fotografia sotto l’arco in segno di portafortuna.

Il Menu della Fiera rappresenta senza dubbio uno dei protagonisti indiscussi di questa edizione: ricche e varie si presentano infatti le proposte gastronomiche che si potranno trovare lungo le strade e nelle numerose osterie. Torna anche il cibo su ruote dei “Food Truck di Beck” che quest’anno si spostano in piazza Gramsci, riprendendo un’antica tradizione italiana del cibo itinerante particolarmente amata dai più giovani. I truck, cresciuti anche di numero, sono stati scelti non solo per la qualità gastronomica ma anche per l’estetica dei mezzi, spesso vintage. Dal tardo pomeriggio di giovedì 9 si potranno gustare diverse specialità, accompagnati dall’animazione dell’associazione Fermento.

Palio della piada & i Cantastorie

San Martino non sarebbe San Martino senza i Cantastorie: la Sagra Nazionale dei Cantastorie è infatti una di quelle tradizioni che dura nel tempo e attira sempre un pubblico vario e curioso. Questa è la 49a  edizione, la 32a per Santarcangelo. Quest’anno i cantastorie, con le loro esibizioni semplici e immediate, porteranno brani dedicati all’impegno sociale e alle corna. Tra gli artisti di quest’anno, Gianni Molinari e Federico Berti, Sandra Boninelli, Felice Pantone, Otello Pedrazzoli e Paolo Sgallini. Appuntamento sabato 11 novembre in piazza Ganganelli alle 10 e alle 14,30. Insieme ai Cantastorie sarà presente la Tipografia Faentina, editrice del famoso Lunêri de Smémbar, il tradizionale calendario dei contadini romagnoli che viene pubblicato dal lontano 1844.

La Fiera di San Martino celebra il dialetto: venerdì 10 novembre alle 21 una ventina di lettori si avvicenderanno a leggere i testi del poeta santarcangiolese Nino Pedretti. Le letture saranno intervallate dalla fisarmonica di Tiziano Paganelli. Di dialetto, anzi di lingua romagnola, è fatto anche il recital presentato dall’attore Denis Campitelli “La Rumâgna l’è fata”. L’appuntamento in piazza Ganganelli sabato 11 novembre alle 21. Lo spettacolo presenta poesie di Baldini, Guerra, Pedretti, Galli e racconta in modo comico e surreale la nascita del carattere romagnolo, attraverso diversi personaggi.

Torna anche L’Agricola, esposizione di macchine agricole e attrezzature per l’agricoltura e l’edilizia che, più di ogni altro settore della fiera, rappresentano il legame con l’anima contadina dell’antica Fiera di San Martino. Sabato 11 novembre, dalle ore 14, c’è la Sfida dei Taglialegna organizzata dalla ditta Squadrani di Verucchio; domenica 12 novembre, alle 14,30, sono i maestri dell’associazione Country Soul a esibirsi in un’animazione in perfetto stile green. Per tre giorni infine, ritornano sotto al portico del Francolini i mini trattori radiocomandati di Riccardo Domeniconi, un prodigio di artigianato e tecnologia.

Non poteva inoltre mancare “Il Palio della Piada” organizzato dalla Pro Loco, che giunge quest’anno alla 20a edizione. Domenica 12 novembre alle ore 14 in piazza Ganganelli giovani e meno giovani disputeranno una simpatica competizione di piadinari rigorosamente non professionisti alle prese con farina e mattarello. Per informazioni e prenotazioni (aperte fino all’11 novembre) rivolgersi alla Pro Loco (0541 624270, iat@comune.santarcangelo.rn.it).

Per l’edizione 2017 la Scuola dei Sapori si rivolge ai cultori del gusto per conoscere prodotti locali e di altri territori. La scuola, organizzata dalla bottega Girometti Formaggi, è quest’anno dedicata all’olio delle nostre terre con una serata intitolata “…Anche l’olio canta” (mercoledì 8 novembre, ore 21, ristorante L’Arcangelo). Anche i più piccoli potranno come sempre divertirsi durante la fiera: a loro, è infatti dedicata la Fiera dei Bambini nella giornata di martedì 7 novembre, quando potranno andare al luna park utilizzando i biglietti omaggio distribuiti per l’occasione in tutte le scuole materne, elementari e medie. Venerdì 10 novembre, alle 16,30 in piazza Ganganelli, bambini e famiglie potranno inoltre assistere a un tradizionale spettacolo di burattini della Compagnia Vladimiro Strinati.

Condividi

Comments are closed.