Lugo, Alfonsine e Bagnacavallo ospitano il festival Artebebè

0
Condividi

Parte nel mese di maggio Artebebè, un festival di arte e teatro per bambini da 1 a 11 anni. Gli appuntamenti saranno distribuiti in tre comuni: al cinema teatro Gulliver di Alfonsine, a palazzo Vecchio a Bagnacavallo e al Salone Estense della Rocca di Lugo. Scopri il programma

Al via ad Alfonsine, Bagnacavallo e Lugo, dal 4 al 27 maggio, Artebebè, il festival di teatro e arte per la prima infanzia a cura di Drammatico Vegetale e Ravenna Teatro.

  • Alfonsine 4, 11 maggio
  • Bagnacavallo 7, 14, 21 maggio
  • Lugo 13, 20, 27 maggio

Sono cinque le proposte tra teatro, cinema e installazioni artistiche, 18 le repliche (per scuole e famiglie), a cui si aggiungono due proiezioni cinematografiche.

L’immagine del Festival è stata affidata all’illustratore marchigiano Luca Di Sciullo (i suoi disegni sono apparsi su Lo Straniero e su Hamelin), il cui lievissimo colibrì, il volatile più piccolo del mondo, rappresenta alla perfezione la composita meraviglia dei bambini.

Illustrazione di Luca Di Sciullo

Si comincia giovedì 4 maggio alle 21 ad Alfonsine, dove sarà proiettato il film d’animazioneLa tartaruga rossa”, in collaborazione con Arci Ravenna. La proiezione sarà replicata giovedì 11 maggio.

tartaruga_rossa_cinema

Domenica 7 maggio la rassegna si sposta a Bagnacavallo: alle 17 andrà in scena “Tri quater!”, teatro di strada per bambini dai 3 anni in su, con I Circondati.

Il terzo appuntamento sarà sabato 13 alle 17 a Lugo, con “Quattro volte Andersen”, spettacolo per bambini da 3 a 8 anni con la compagnia Drammatico vegetale.

Inoltre, la compagnia Drammatico vegetale mette in scena a Bagnacavallo e a Lugo l’installazione interattiva per bimbi da 1 a 3 anni “Pin’occhio attraverso lo specchio”.

artebebe_2017_2

A Bagnacavallo lo spettacolo si terrà da domenica 14 a martedì 16 maggio; lo spettacolo di domenica va in scena alle 17, mentre negli altri due giorni (date riservate alle scuole) è previsto alle 9.30, alle 10.15 e alle 11. A Lugo sarà da giovedì 25 a sabato 27 maggio; nelle prime due giornate l’attrazione è riservata alle scuole (con repliche alle 9.30, alle 10.15 e alle 11), mentre il sabato è in programma alle 17.

Sabato 20 maggio a Lugo e domenica 21 maggio a Bagnacavallo, sempre alle 17, è previsto invece il teatro multisensoriale per bambini fino a 3 anni con “Miloemaya”, portato in scena dalla compagnia Scarlattine teatro.

Programma

Giovedì 4 e giovedì 11 maggio, proiezione unica ore 21
Alfonsine, Cinema Gulliver, Piazza della Resistenza 2
di Michaël Dudok de Wit – Francia, Belgio, Giappone
LA TARTARUGA ROSSA
film d’animazione dai 6 anni e adulti

Un naufrago su un’isola deserta cerca disperatamente di fuggire, finché un giorno incontra una strana tartaruga che cambierà la sua vita. Straordinario film di animazione, di struggente poesia e rara bellezza, diretto da un autore olandese e co-prodotto dal mitico Studio Ghibli di Hayao Miyazaki e Isao Takahata. Una fiaba raffinata, profonda, intensa e misteriosa, che non ha bisogno di dialoghi per raccontare le grandi tappe della vita di un essere umano, il suo rapporto con la Natura, il senso circolare della vita. È impossibile per il genere umano vivere privo di qualsiasi corrispondenza, vale a dire di un legame di eguaglianza con il mondo della natura. Ingresso €5 · la biglietteria del Cinema Gulliver, apre un’ora prima d’inizio proiezione.

Domenica 7 maggio, ore 17

Bagnacavallo, Palazzo Vecchio, Piazza della libertà 5

I Circondati
TRI QUATER!
teatro di strada dai 3 anni e adulti
Due clown che nell’assenza di parole hanno trovato il loro linguaggio ideale, danno vita a un concerto che fin dall’inizio non trova una posizione comoda. Musica, acrobalance, giocoleria, beat-box, pantomima, un vecchio baule e un secolare grammofono per giocare senza sosta e regole per concludersi soltanto nei versi di una poesia. Lo spettacolo è vincitore del premio della giuria al Milano Clown Festival 2011.

Sabato 13 maggio, ore 17

Lugo, Salone Estense della Rocca

Drammatico Vegetale
QUATTRO VOLTE ANDERSEN
teatro 3-8 anni
Quattro volte Andersen uno spettacolo che omaggia lo scrittore danese H.C.Andersen,utilizzando proprio gli ingredienti più significativi del suo mondo fantastico, combinandoli, per quattro volte, in differenti maniere. Così, nello spettacolo, fiabe note e meno note escono da una scatola di cartone piena di ricordi: un pisello rinsecchito, un vecchio soldatino, la scatola stessa trasformata in teatrino di figure, una forbice e poco altro, si mettono a raccontare La principessa sul pisello, Le due lumachine, La Famiglia felice e il Tenace soldatino di stagno.

Domenica 14 maggio, ore 17
Bagnacavallo, Palazzo Vecchio, Piazza della libertà 5

Sabato 27 maggio, ore 17
Lugo, Salone Estense della Rocca

Drammatico Vegetale
PIN’OCCHIO ATTRAVERSO LO SPECCHIO
installazione interattiva 1-3 anni
Con questa opera allestiamo uno spazio che attrae e sorprende, dove il bambino, come Pinocchio di fronte a ciò che non conosce, si trova a scegliere tra il desiderio e la paura del nuovo. Ecco che le immagini seppur frammentate che già fanno parte del suo patrimonio di conoscenze, sono utili a guidarlo alla scoperta di questo spazio fantastico. Pinocchio passa attraverso lo specchio di Alice, così pure il bambino che vede la propria immagine confondersi con i personaggi e i luoghi del romanzo. Possiamo allora toccare la casetta bianca della fata turchina sulla collina, attraversiamo il fitto bosco mentre gli animali ci osservano, entriamo per caso dentro la pancia del pescecane e… niente paura, è solo un gioco.

Sabato 20 maggio, ore 17
Lugo, Salone Estense della Rocca

Domenica 21 maggio, ore 17
Bagnacavallo, Palazzo Vecchio

ScarlattineTeatro
MILOEMAYA
teatro multisensoriale 1-3 anni
I primi passi dei neonati verso il mondo dell’opera, uno spettacolo di teatro sensoriale con musica, voce, immagini, ed esperienze tattili. Lo spazio scenico, a pianta centrale, è organizzato in modo da avere un rapporto quasi personale non solo tra attore e spettatore ma anche tra spettatore e spettatore, in un gioco di simmetria che coinvolge tutti i partecipanti seduti attorno al tavolo che domina la scena. Ed è attorno a quel tavolo che i bambini iniziano l’esplorazione di utensili, stoviglie; una ricerca che si trasforma anche in un evento comunitario grazie al continuo confronto tra io e l’altro. Accanto a me, di fronte a me.

L’ingresso agli spettacoli e alle installazioni è a offerta libera, per i film d’animazione il costo è di 5 euro.

I posti sono limitati.

Per prenotare si può chiamare Ravenna Teatro allo 0544 242365 in orario d’ufficio, dal lunedì al venerdì. Per prenotare i posti ancora disponibili un’ora prima dell’evento telefonare a 344 3897683. Per informazioni ci si può rivolgere a Ravenna Teatro, chiamando lo 0544 36239, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.

Condividi

Comments are closed.