I Malatesta: domenica 8 si festeggia il compleanno del Centro con la Banda Città di Rimini

0
Condividi

Domenica 8 dicembre, alle ore 17, in occasione del 16° compleanno del Centro Commerciale I Malatesta, la Banda città di Rimini si esibirà in un originalissimo e divertente concerto. A seguire taglio della maxi torta offerta da COOP.

Al Centro Commerciale I Malatesta di Rimini arriva il Natale più goloso e musicale che ci sia: dal 6 al 22 dicembre, tutti i venerdì una golosa degustazione mentre ogni domenica ci sarà un concerto natalizio. Per iniziare, venerdì 6 dicembre, dalle 16, vi aspetta in galleria una degustazione di cioccolato, mentre domenica 8 dalle, ore 17, si festeggia il compleanno del Centro con la Banda Città di Rimini in un originalissimo e divertente concerto, diretta dal maestro Jader Abbondanza.

La Banda città di Rimini, con la partecipazione straordinaria di Claudio Nanni e altri bravissimi solisti presenteranno la vera storia della musica da ballo romagnola, dalle sue origini ottocentesche agli Anni Settanta del Novecento. Ritmi antichi e ritmi moderni si succederanno descrivendo l’evoluzione di un genere musicale divenuto ostinatamente “romagnolo” sebbene abbia origini segnatamente cosmopolite.

Il viaggio sonoro inizierà coi tradizionali balli staccati. Poi i valzer, le polche e le mazurche provenienti da Vienna e da Parigi che rivoluzionarono le abitudini sociali consentendo ai ballerini di abbracciare (fisicamente) il proprio partner. Passaggio essenziale per comprendere le origini del liscio sarà il repertorio del violinista Carlo Brighi detto Zaclèn (1853-1915) che affondando le radici nel repertorio popolare ha disegnato un genere proprio, esempio compositivo da tutti imitato.

Un’assoluta novità saranno le musiche da ballo composte per banda dal longianese Giovanni Magnani (1846-1922). Alcuni nomi di compositori, come Giulio Faini (1874-1935), Romolo Zanzi (1885-1952), Ruggero Grisoli(1889-1946), che fecero la storia del ballo e che sono stati relegati nella terra dell’oblio, saranno riproposti con i loro più gloriosi brani, spesso incisi su introvabili dischi a 78 giri. Quindi lo stimatissimo Ferrer Rossi (1910-1986) e, per finire, Secondo Casadei (1906-1971), bandiera musicale che non necessita di presentazioni. Tutte queste storie saranno ricomposte (termine più che appropriato) dalla Banda di Rimini in uno spettacolo che definirà un nuovo e storicamente più corretto universo della musica da ballo romagnola.

A seguire grande festa con taglio della maxi torta offerta da COOP.

 

Condividi

Comments are closed.