Festa del Duca o battaglia della Linea Gotica, un weekend storico

0
Condividi

Ferragosto è anche l’occasione per un tuffo nel passato con due suggestive rievocazioni, una in programma a Urbino e l’altra a Montegridolfo. Oppure per chi preferisce non rinunciare alle tradizionali “lacrime di San Lorenzo”…

Ecco tre proposte non convenzionali per il fine settimana di Ferragosto, adatte anche a chi ha bambini. Buon weekend!

1.

festa_duca_urbino_bimbiariminiCogli l’occasione per visitare ‎Urbino dal 14 al 16 agosto in occasione della Festa del Duca, manifestazione che ricorda la maestosità e il lascito culturale della corte dei Montefeltro.

La festa, nata nel 1982 in occasione del centenario della morte di Federico da Montefeltro, viene riproposta in quella data ogni anno rievocando i fasti rinascimentali della città attraverso musica antica, mostre e mercati d’epoca, acrobati, sbandieratori, tamburini e balestrieri.

Tanti gli appuntamenti con giochi in costume, mostre e mercati rinascimentali in ogni angolo della città. Piazze e vicoli saranno animati da musici e spettacoli e i bambini potranno dilettarsi nel parco-giochi rinascimentale che gli anni passati ha riscosso un grande successo.

urbino_festa_duca_1_bimbiariminiImmancabili gli arcieri “Aquile Ducali”, con il loro campo allestito come da tradizione in via Valerio, dove proporranno nuove sfide oltre alle gare di rito. I Tamburi Ducali sfideranno altre compagnie in una gara a suon di rulli e coreografie in un torneo che vede quest’anno la sua seconda edizione.

Immancabile il “Gioco dell’Aita”, gioco militaresco di destrezza e forza praticato per più di duecento anni dalla Legione Metaurense in onore del Duca Federico di Urbino nei periodi di non belligeranza. Anche quest’anno l’Aita, che ha ricevuto importanti riconoscimenti ed è entrato a far parte dei 15 giochi storici riconosciuti e tutelati dallo Stato Italiano, sarà alla Fortezza Albornoz, dove, insieme alla corte, si potrà tifare per la propria squadra prediletta, quella del popolo o quella dei nobili.

INFO: 348 4136639

2.

montegridolfo_liberata_bimbiariminiLa “Montegridolfo Liberata” (15-16 agosto) è una rievocazione storica della battaglia della Linea Gotica che portò alla liberazione di Montegridolfo nel 1944.

Considerata la più importante manifestazione rievocativa centrata sulla Linea Gotica, la manifestazione riporta alla storica battaglia avvenuta il 31 agosto 1944 per la liberazione di Montegridolfo dall’occupazione tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel castello verrà allestito un vero e proprio accampamento militare con mezzi militari originali e con figuranti in divisa sia militare sia civile degli anni ’40. Anche i visitatori sono invitati a partecipare con abiti dell’epoca.

Il programma riconduce al periodo della guerra con simulazione della battaglia di Montegridolfo e una caccia al tesoro incentrata sui momenti del passaggio del fronte. Sono in programma, inoltre, una conferenza e performance teatrali, uno spettacolo di burattini, scene di vita quotidiana lungo le vie del Borgo, lo spettacolo della trebbiatura, un mercato d’epoca.

INFO: 0541 855067 – 855320.

3.

museo_bali_3_bimbiariminiCadono le stelle volano i desideri fino al 15 agosto al Museo del Balì di Saltara.

Se non volete rinunciare alle tradizionali “lacrime di San Lorenzo” anche durante il weekend di Ferragosto il Museo del Balì vi aspetta per ammirare insieme il fenomeno delle Perseidi. Ogni sera il museo propone l’osservazione guidata del cielo insieme a tanti eventi pensati per promuovere le nuove attività in programma, come la spettacolare proiezione immersiva sulla maestosa facciata della villa del Balì la sera di Ferragosto.

INFO: 0721 892390

Ecco i top eventi di agosto a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.