FAenza BENEssere Festival, a misura di bambino

0
Condividi

Benessere e salute protagonisti indiscussi alla Fiera di Faenza sabato 18 e domenica 19 marzo: il festival dello stile di vita olistico che coniuga equilibrio tra corpo, mente e spirito, giunge quest’anno alla sua quarta edizione. La novità di quest’anno sarà infatti la presenza di un padiglione interamente dedicato a famiglie e bambini, con aree didattiche, ludiche e spettacoli.

Il festival si sviluppa quest’anno attorno a 5 aree tematiche. Come suggerisce il gioco di parole, FAenza BENEssere riserva come di consueto uno spazio dedicato alle conferenze sulla cultura del benessere che si terranno alla Sala Zanelli. Tra i vari argomenti, si parlerà del ruolo fondamentale del gioco, di feng shui e di agopuntura ayurvedica indiana.

Il Padiglione D sarà invece riservato all’Area Yoga in ogni sua forma e con lezioni gratuite. Spazio quindi alla tradizione con Hatha yoga e Pranayama per arrivare fino alle discipline che strizzano l’occhio al fitness come l’Acroyoga, lo Yoga della Risata e il Piloga. Anche qui i più piccoli troveranno momenti a loro dedicati, con le lezioni di Balyayoga. L’Area Experience al Padiglione B prevede invece una zona dedicata a lezioni aperte ed esibizioni di Bio-Discipline: dalla ginnastica facciale alla danza Tai Ji, passando per un percorso incentrato sullo Sciamanesimo e molto altro.

Nelle due giornate di apertura, sono inoltre previsti oltre 500 trattamenti/massaggi shiatsu, thai yoga massage e Tok-sen interamente gratuiti, che saranno eseguiti da esperti e operatori qualificati sui tatami nell’Area Relax del Padiglione B, prenotabili direttamente sul posto. A far da cornice all’evento, circa cento espositori di abbigliamento, arredamento, accessori, prodotti alimentari e cosmesi naturali.

Il padiglione per famiglie e bambini per educare al Benessere

La novità 2017: l’Area dedicata a Bambini e Famiglie, nel Padiglione C. Obiettivo è quello di trasmettere l’educazione al benessere ai più piccoli attraverso una serie di laboratori creativi, spettacoli e una libreria sul tema del gioco dedicata non solo ai più piccoli, ma anche ai loro genitori. Il gioco visto quindi come una risorsa di benessere per tutti.
Previsto inoltre anche un punto ristoro, una sorta di stand gastronomico-educativo in cui accanto ad una merenda sana, i bambini saranno accompagnati da scritte sull’educazione e da uno spettacolo di giocoleria-poetica.

A Faenza Benessere spazio anche a truccabimbi, bagni di suoni e workshop di medit-Azione organizzati dall’associazione Skaramakai e a tanti altri laboratori ludici, insieme a momenti di condivisione dedicati alla tematica della sostenibilità ambientale. Inoltre, sempre all’interno del padiglione, sarà possibile partecipare ad incontri gestiti da La Casa dei sogni relativi al tema dell’adozione, e un appuntamento sul tema dell’autismo organizzato dall’Associazione autismo di Faenza.

Per il programma completo clicca qui

Orari: sabato 18 marzo 9.30-20, domenica 19 marzo 9.30-19

Ingresso: intero 5 euro, ridotto 3 euro, gratis bambini fino ai 12 anni

Condividi

Comments are closed.