Incontri nei teatri storici dell’Emilia-Romagna, anche a misura di famiglia

0
Condividi

‘A Scena Aperta – Incontri nei teatri storici dell’Emilia Romagna’ per un imperdibile fine settimana di aperture straordinarie, visite, musica, spettacoli e danza. L’open day é dedicato a Gioachino Rossini. Ecco il programma dei teatri interessati dall’iniziativa in provincia di Rimini e dintorni.

Da Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) a San Giovanni in Marignano, da Parma a Bologna: 31 teatri storici dell’Emilia-Romagna sono i protagonisti di un fine settimana, sabato 13 e domenica 14 ottobre, di esibizioni musicali e vocali, balletti, rappresentazioni, letture scelte, narrazioni, o anche teatro di figura. In molti casi le iniziative coinvolgono i giovani attraverso le locali scuole di musica, danza e teatro.

L’edizione 2018 è dedicata al grande compositore Gioachino Rossini nel 150° anniversario della morte.

L’IBC anche quest’anno contribuisce alla copertura delle spese di allestimento e di promozione. le iniziative  sono tutte ad ingresso gratuito.

Programma

Ecco il programma dei teatri interessati dall’iniziativa in provincia di Rimini e dintorni:

1. Teatro Comunale, Gambettola

Il Teatro Comunale di Gambettola ha pensato ai ragazzi alle famiglie e al territorio mettendo in campo un ricco ed interessante programma, due giorni dove nel piccolo teatrino Liberty echeggeranno le arie più famose di Rossini.

Il teatro si trasforma nella casa di Rossini, dove si raccontano episodi della sua vita a partire dai 14 anni d’età con lo studio della tromba e i primi componimenti, i frequenti viaggi, la composizione delle principali opere, mentre inventa ricette culinarie. Storia e musica, e voglia di libertà vengono messi in scena attraverso il canto, la recitazione, la danza e il teatro di figura.  Il Teatro diventa così la sua casa, un Teatro abitato dalla biglietteria al loggione dalla sala laboratorio ai camerini attraversato dalle sue opere principali quali Il Barbiere di Siviglia, La gazza ladra, Cenerentola e Guglielmo Tell. Una vista guidata, spettacolarizzata, interattiva dove la storia, la musica resa magica dai momenti di teatro di figura lasceranno nei ragazzi e nelle famiglie un ricordo indelebile del grande compositore pesarese

Le visite solo su prenotazione saranno nei seguenti orari: sabato 13 ottobre ore 10.30 – ore 15 – ore 16.30; domenica 14 ottobre ore 11 e ore 16 (prenotazioni: 392 6664211)

Sabato 13 ottobre alle ore 21 sarà la volta di una bella commistione Musica e Danza su arie di Rossini una serata di grazia e armonia: sul palco si alterneranno il Quintetto all’Opera, quintetto della Banda Comunale di Gambettola  e le allieve della scuola Centro studi Danza e Arti. (Ingresso libero fino ad esaurimento posti, info 392 6664211)

2. Teatro Michele e Ubaldo Ronci, Morciano di Romagna

Rendez-vous Rossini

Sabato 13 ottobre, alle 11 visite guidate e concerto-spettacolo “Rendez-vous Rossini”. Alle 21 musica, memoria e ricordi della vita del grande compositore, attraverso le voci fuori scena di alcune figure femminili a lui legate che anticipano una carrellata di arie d’opera serie e semiserie, comiche e brillanti, da camera e religiose.

3. Teatro Massari, San Giovanni in Marignano

Visita guidata del Teatro e iniziative varie

Sabato 13 ottobre, alle 17.30, la Pro Loco di San Giovanni, in costume da primo Novecento, racconta ai visitatori la storia del Teatro.
A seguire, è presentato il libro monografia su Augusto Massari, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere la conoscenza di questo illustre compositore, nonché delle sue opere.
Infine, sono proposti dei brani dal repertorio di Massari, accompagnati da un aperitivo.

4. Teatro Sociale, Novafeltria

Sabato 13 ottobre, dalle ore 16 alle ore 21,30, la Compagnia NNChalance di Riccione presenta “La leggerezza della danza”: laboratorio, conversazione, convivio, spettacolo.

Un lungo e intenso incontro fra danzatori professionisti e ragazzi con disabilità che da diversi anni praticano la danza come forma di espressione artistica e sviluppo della personalità.

Il progetto pensato dalla Compagnia NNChalance per la comunità di Novafeltria e il Teatro Sociale Novafeltria che ha aderito all’iniziativa regionale ‘A scena aperta – Incontri nei teatri storici dell’Emilia Romagna’, propone alcune iniziative che hanno come fulcro la creazione artistica finalizzata all’integrazione e alla trasmissione della diversità come valore fondamentale all’interno della comunità; il riconoscimento del Teatro della città come luogo vitale per riflettere sulle relazioni fra arte e vita quotidiana. Per questi motivi, le attività programmate hanno prevalentemente un carattere artistico e allo stesso tempo inclusivo.

5. Teatro Comunale Laura Betti, Casalecchio di Reno (BO)

Nella pancia del teatro

Domenica 14 ottobre, alle 11 e alle 16: spettacolo itinerante a passo di storie, di e con Claudio Milani.
Accompagnati da fiabe classiche e originali, i bambini possono esplorare il teatro attraverso un percorso di passi e racconti. Davanti ai loro occhi si aprirà un mondo magico fatto di grandi sale e piccole porte, angoli bui e luci soffuse, poltrone rosse e tende vellutate. Camminando nella pancia del teatro incontreranno, ad ogni tappa, una scatola colorata. Ogni volta che la scatola si aprirà, una nuova storia prenderà vita. Gli attori, i tecnici, la direttrice, le maschere, saranno tutti lì come aiutanti del narratore, guide per andare  sopra, sotto, fuori e dentro il teatro della città. Nell’Open Day il Teatro Laura Betti apre la sua pancia pronto a farsi fare il solletico.

Spettacolo a partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria 051 570977 – info@teatrocasalecchio.it.

Per il programma completo clicca qui

Condividi

Comments are closed.