Preparatevi con i pattini, ma non solo

0
Condividi

Ecco il primo weekend di dicembre, i bambini cominciano ad aprire il loro calendario dell’avvento, e anche le proposte dei villaggi e mercatini di Natale iniziano ad essere molteplici. Peró non mancano spettacoli ed eventi per famiglie. Eccone 5 da non perdere in questo fine settimana a Rimini e dintorni.

1.

Sabato 1 dicembre si accendono le luci sull’Opera di Natale, evento che dà il via ufficiale al palinsesto del ‘Capodanno più lungo del mondo’ di Rimini: più di 150 appuntamenti per oltre un mese di musica, dj set, spettacoli, arte, scenografie e grandi concerti.

Il programma del pomeriggio si concentra il piazza Cavour e prende il via alle ore 17 con musica, suoni e luci, alle ore 17,30 entra nel vivo con la performance Invasioni Lunari per raggiungere il momento più atteso alle ore 18 con il countdown e l’accensione delle luminarie. Dopo l’accensione delle luminarie, lo spettacolo itinerante proseguirà verso il Castello dove si terrà uno spettacolo di danza, trampoli e illuminotecnica.

Per i dettagli clicca qui

Per le feste torna il trenino a Rimini e Riccione

2.

Domenica 2 dicembre, alle 16.30, al Teatro CorTe a Coriano prosegue la rassegna “Favole a corte“. Questa volta va in scena “Cenerentola in bianco e nero” presentata dalla compagnia Proscenio Teatro.

La rivisitazione prende spunto dalle diverse maniere di far concludere la vicenda, da una parte Perrault, che perdona le malefatte della matrigna e delle sue figlie e che vede addirittura Cenerentola accoglierle nel Palazzo dove era andata in sposa con il Principe, idea ripresa poi da Walt Disney nel suo celeberrimo film d’animazione (versione bianca). Dall’altra la “zampata” dei Fratelli Grimm, che invece puniscono severamente le sorellastre, facendole accecare da due colombi nel giorno delle nozze di Cenerentola (versione nera).

Lo spettacolo racconta fedelmente la vicenda, attraversando i momenti più cari e noti al pubblico di ogni età, ci sarà in scena Cenerentola in carne ed ossa, col suo vestito sporco di cenere e con quello sfavillante con cui si presenta alla festa, ci sarà il Principe, la scarpetta abbandonata e tutto il resto. Non mancheranno, come tradizione della compagnia, pupazzi animati, situazioni divertenti e coinvolgimento diretto del pubblico, anzi, sarà proprio quest’ultimo a decidere quale dei due finali è più gradito, lo farà con una regolare votazione, alzando il foglio che gli verrà consegnato all’ingresso, nella parte bianca o in quella nera.

L’ingresso é 7 euro per gli adulti, 5 euro per i bambini. Prenotazioni: 329 9461660, corianoteatro@gmail.com

3.

Partono sabato 1 dicembre in piazza Marini a Santarcangelo i mercatini natalizi nell’ambito del programma di EcoNatale. Domenica 2 dicembre, inoltre, al mercatino natalizio si svolge un’iniziativa per i bambini. Alle 16, Musas – Museo Storico Archeologico, in occasione del Bookcrossing (scambio di libri in libertà), e Pam Club – Piccoli Amici dei Musei di Santarcangelo –  propongono “Questo non é un libro”: esercizi di gioco e atelier artistico ispirati all’artista Magritte, per bambini dai 5 anni. “Siete sicuri di sapere cosa sia un libro? E quante cose possa fare? Se la risposta è no allora ecco un pomeriggio perfetto per voi”, l’invito degli organizzatori. E a seguire merenda in compagnia. L’ingresso é gratuito, ma è consigliata la prenotazione (0541 624703, 0541 625212, pamclub@museisantarcangelo.it).

4.

“Uno zampognaro al Mulino Sapignoli”… Gli Amici del Mulino Sapignoli in attesa della riapertura del Museo, prevista per sabato 8 dicembre con l’inaugurazione del “Presepe al Mulino” come da consuetudine pluriennale, coronano l’idea nata proprio un anno fa. Un tempo erano gli zampognari ad annunciare il Natale. Ora è rimasto lo Zampognaro Piero, protagonista di una bella storia che sarà presentata domenica 2 dicembre, alle 16, al Palazzo Astolfi di Poggio Torriana.

All’interno di questo libretto ci sono passione, dedizione, esperimenti, prove e ricerca da parte di alcune persone che non si sono date per vinte, ma si sono “ingegnate” per riuscire a trovare la soluzione ad un problema, soluzione che ha permesso al nostro amico zampognaro Piero Tappi di continuare a suonare la sua amata zampogna. Si, perché il caro Piero non poteva più farlo a causa di una paresi al volto che, avendo immobilizzato i muscoli facciali, lo limitava tantissimo nei movimenti, in particolare in quelli della bocca. Ma tutto è bene quel che finisce bene… e in questo libro viene raccontata proprio la favola a lieto fine dello zampognaro Piero“, spiega Carla Bonvicini, presidente dell’associazione Gli Amici del Mulino Sapignoli.

Parteciperà all’evento anche l’artista Antonella Flenghi che si occuperà di intrattenere i più piccoli narrando loro la “favola” dello zampognaro del Mulino di Poggio Torriana. A tutti i bambini che interverranno verrà regalata copia del libretto e verrà offerta una squisita merenda per grandi e piccini. L’ingresso é gratuito.

5.

Da sabato 1 dicembre Babbo Natale aspetta i bambini nella casetta in Piazzetta del Faro a Riccione. Arriverà in sella a una moto, scortato dal gruppo di harleysti del Riccione Chapter, il Babbo Natale che prenderà casa a Riccione, nella casetta-igloo in piazzetta del Faro, proprio nel cuore di viale Ceccarini.
A partire da sabato 1 dicembre pomeriggio il personaggio natalizio più amato dai bambini si accomoderà aspettando i suoi piccoli ospiti nell’accogliente salotto pieno di doni e sorprese e raccogliere desideri, confidenze e sogni dei visitatori.
L’igloo, allestito grazie alla collaborazione di THUN e di FMedia, sarà ancora più caldo e divertente grazie ai laboratori, all’animazione e alle tante attività di intrattenimento pensate per i bambini, una programmazione a cura di Fmedia e dell’associazione Calicantus Riccione.
Il percorso di Babbo Natale per arrivare a destinazione si snoda in diverse tappe: grazie alla collaborazione dei comitati Riccione Alba, viale Dante e associazione del Porto, Santa Claus partirà alle 15.00 dai Giardini dell’Alba, per poi sostare in viale Dante/via Catalani, proseguire fino alla giostra delle tazzine. In ogni stazione ci saranno ad accoglierlo dolcezze e bimbi in festa.
All’arrivo in viale Ceccarini, alle ore 16.00, lo attende lo spettacolo La regina delle nevi e Santa Claus, una performance di teatro acrobatico a firma Festival del Sole con i ragazzi della scuola B-you di Riccione diretta da Barbara Bianchi.

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.