Sognando ad occhi aperti

0
Condividi

Quale può essere il modo ideale per passare un weekend primaverile? Senz’altro all’aria aperta, ma non mancano gli eventi anche al coperto. Abbiamo scelto 5 appuntamenti da non perdere a Rimini e dintorni.

1.

Da sabato 21 a mercoledí 25 aprile Saludecio festeggia la 31esima edizione di SalusErbe. L’edizione 2018 dell’appuntamento di primavera, un classico tra le feste tradizionali, rivisto in chiave moderna, è dedicata alla “Madre Terra” e alle “radici dell’uomo” per un viaggio nella tradizione.

Il centro storico di Saludecio offrirà ai suoi visitatori un programma ampio, rivolto a specialisti e appassionati, ma anche ai neofiti del naturale e ai semplici curiosi. Non mancherà il Mercatino di primavera che si snoda lungo le vie e le piazze del borgo. Per deliziare occhi e palato ci saranno i classici punti ristoro che offriranno specialità gastronomiche o menù a tema dedicati a cibi e delizie verdi. Non mancheranno negli angoli del borgo e tra i banchi del mercatino, occasioni di spettacolo: performance musicali, teatrali e di danza, insieme a interventi di teatro di strada, animeranno i pomeriggi di festa, rivolgendosi ad un pubblico sempre più numeroso ed eterogeneo.

2.

Al Castello di Montefiore Conca il pomeriggio del 22 aprile è dedicato ai rapaci notturni. Sfatando la credenza che essi possano volare solo la notte queste misteriose creature dagli occhi enormi e l’udito sopraffino, saranno i protagonisti di un pomeriggio a mezz’aria.

Un’ occasione unica per conoscere da vicino gufi, civette, allocchi, barbagianni, etc. con tutte le loro più peculiari caratteristiche. Per i più appassionati ma anche per i semplici curiosi di ogni età, dalle ore 15.30 presso la corte centrale della Rocca Malatestiana sarà possibile incontrare questi rapaci e, grazie ai sapienti esperti che saranno presenti, si avrà modo di conoscerli più approfonditamente. Gli istinti, il volo, la caccia, il rapporto con l’uomo, le leggende che si portano dietro e tanto altro…

Un pomeriggio didattico tra spettacolo, storia, divertimento ed emozioni uniche. Ospite della giornata anche lo psicologo e psicoterapeuta Daniele Canini che presenterà il suo libro “Conversazioni notturne in compagnia di un Gufo”

Ingresso consentito sino ad esaurimento posti: adulti 6 euro, bambini 2 euro (dai 6 ai 12 anni) e 4,50 (dai 12 ai 24 anni). Informazioni: castello.montefiore@dominocoop.it tel. 0541 980179 cel. 3342701232

3.

Domenica 22 aprile in Piazza Silvagni a San Giovanni in Marignano é in programma un evento imperdibile: una grande infiorata di 80 mq da preparare insieme all’Associazione Amaranto e a tutta la cittadinanza.

Per la prima volta a San Giovanni in Marignano si darà vita ad una grande infiorata, una manifestazione consistente nel realizzare tappeti per mezzo di fiori o parti di essi. L’evento rientra nell’ambito del progetto “Trentanni Streghe“, un calendario di eventi musicali, teatrali, culturali, fortemente voluti dall’Amministrazione comunale per celebrare il trentennale del principale evento marignanese: tra questi “Strega Fiorata” sarà uno degli appuntamenti di maggiore impatto, prevedendo la costruzione di un pannello di 80 mq di segatura colorata in Piazza Silvagni.

Per tutto il pomeriggio di domenica 22 aprile, dalle 15 alle 18, Amaranto, insieme a tutti gli intervenuti, grandi e piccoli, lavorerà alla realizzazione di un’immagine celebrativa legata alla manifestazione “La Notte delle Streghe”, coinvolgendo il “pubblico” che non è spettatore passivo, ma diventa co-autore dell’evento artistico. Per i bambini dalle 15 é in programma un laboratorio-infiorata.

4.

Una barca di libri” è il primo appuntamento della rassegna “Gioca Museo“, che raccoglie le attività ludico-didattiche promossi dai Musei della città di Bellaria Igea Marina dedicati ai bambini e famiglie: un percorso guidato tra le barche in mostra nel giardino del museo per condurvi in un mare di libri: storie di pirati, di isole e di tesori. Poi laboratorio: realizzazione di una barca con materiali naturali come legnetti, conchiglie, sassolini ecc.

L’evento, dedicato ai bambini dai 4 ai 10 anni, é in porogramma domenica 22 aprile, alle 16.30, presso il Museo delle Conchiglie – Torre Saracena (Via Torre 75). A cura di Laura Moretti.
Il Gioca Museo si effettua su prenotazione ed è a pagamento con un biglietto di € 5,00 a bambino (adulto partecipazione gratuita), richiede un numero minimo di 10 partecipanti: Fondazione Verdeblu 0541 346808, 339 5420211

5.

Domenica 22 aprile, alle 17, al Teatro Sociale a Novafeltria termina la rassegna ‘Diventare adulti é un gioco da ragazzi’ con lo spettacolo ‘Il Folletto Mangiasogni‘ della compagnia Fratelli di Taglia, liberamente ispirato da “Il Mangiasogni” di Michael Hende.

In un bosco tutto bianco vive uno strano folletto, è il Mangiasogni: un buffo ometto dal colore della luna, occhi sfavillanti come le stelle, bocca straordinariamente grande e soprattutto affamato di brutti sogni, che a lui piace mangiare con forchetta e coltello. Ora è nel suo bosco e aspetta che un bambino lo chiami, per correre a mangiargli il brutto sogno. Per chiamare il Mangiasogni però serve una formula magica… una filastrocca… alla quale il folletto non può resistere e lo fa correre a velocità supersonica al capezzale del bambino che lo ha invitato.

Ingresso: intero: 6 euro (oltre i 13 anni), ridotto: 4 euro (dai 3 ai 13 anni)

Info e prenotazione: Associazione Culturale L’arboreto 333 347 4242; Compagnia Fratelli di Taglia 329 946 1660;

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.