Le bellezze d’autunno

0
Condividi

Una tradizionale sagra molto attesa, un po’ di brividi, un po’ di verde e altro ancora… Il primo weekend autunnale davvero ci coccola, con tanti gustosi eventi a misura di famiglia. Ne abbiamo scelti per voi 5 da non perdere.

1.

Un tuffo nel passato, all’inizio del Novecento, tra gli antichi mestieri e tutti i personaggi tradizionali, la “Pinoni”, lo strillone, i briganti, le azdore, i cantastorie, poi giochi d’una volta, balli popolari, pigiatura, degustazione del vino e piade… Domenica 23 settembre, dalle 15, a San Giovanni in Marignano torna “Il Capodanno del Vino”.

Durante l’evento le principali cantine marignanesi proporranno il loro vino in degustazione. Acquistando un calice di vino nella comoda tasca, sarà possibile effettuare tre degustazioni ed assaggiare una piada romagnola farcita con la porchetta preparata dal Circolo Arci F. Beretta.

L’evento, che si svolge nel centro storico marignanese, sarà anche l’occasione per fare un tuffo indietro nel tempo, ai primi del Novecento: per l’occasione, infatti, verranno ricreati degli scenari tipici, come osteria, antichi mestieri, fabbro, falegname, cestaio, calzolaio, spranghino, azdore, panificio e degli allestimenti con pezzi e materiali dell’epoca, provenienti dal Museo della Civiltà contadina marignanese.

Sarà possibile poi partecipare alla pigiatura dei bimbi, mentre i più grandi potranno conoscere tutte le storie e la “vita” da Osteria. Uno spazio speciale sarà poi dedicato all’arte…

2.

Il 21, 22 e 23 settembre Giardini d’Autore torna con l’edizione autunnale, con un’importante novità: la mostra mercato si sposta dal mare al centro, tenendosi negli spazi del Castel Sismondo a Rimini.

E mentre i vivaisti esalteranno gli spazi esterni e il Cortile del Soccorso circondato dalle imponenti mura del Palazzo, gli artigiani del verde e i designer impreziosiranno le sale interne dell’ala dedicata a Isotta degli Atti. A piante, fiori, artigianato e design si andranno poi ad aggiungere tutti gli appuntamenti che nel corso degli anni hanno trasformato Giardini d’Autore da una semplice mostra-mercato di eccellenza a una vera e propria festa dedicata alla bellezza della natura: esposizioni di artisti, momenti musicali, corsi e laboratori, presentazioni di libri, passeggiate culturali e anche una grande attenzione all’offerta culinaria, tra brunch e aperitivi a corte.

In questa nuova edizione di Giardini d’Autore a Castel Sismondo saranno tanti gli appuntamenti #off per il pubblico: dal circuito “Secret Garden” alla scoperta dei giardini segreti più belli del centro storico della città alle installazioni green che segnano le tendenze del garden design mescolando piante, arredi e idee originali.

I giardinieri di domani sono grandi appassionati di Giardini d’Autore… Per questo motivo ogni anno sono in programma tanti appuntamenti e laboratori per i più piccoli: “Lo spazio Bimbi Nel Giardino di Sigismondo” sarà curato in collaborazione con l’Istituto OSFIN di Rimini. Appuntamenti: sabato alle ore 11, 15 e 16.30, domenica alle 11 e 16.30.

3.

Domenica 23 settembre, alle 16, al Museo Mulino Sapignoli a Poggio Torriana é in programma “Il Mulino macina storie“. Un pomeriggio all’insegna del divertimento ed alla riscoperta del piacere dell’ascolto di storie, ideate e raccontate da l’Ottonarrante contastorie per passione, di sapori dimenticati, grazie alla “merenda di una volta” preparata dai Folletti e di “giochi di una volta”: novità assoluta di questa terza edizione un sorprendente gioco dell’oca vivente, realizzato e curato da Gli Amici del Mulino Sapignoli ed altri giochi di tradizione costruiti con legno, materiali di recupero ed oggetti di uso quotidiano, messi a disposizione dal gruppo ludico Massibus.

L’ingresso é libero.

4.

“Le notti delle spade mistiche”… Sabato 22 e domenica 23 settembre, nel Giardino delle Pietre Recuperate, a Poggio Torriana la compagnia Mons Jovis propone un evento completamente a tema medieval-fantasy tra mercanti e artigiani da ogni parte d’Italia, spettacoli di falconeria, duelli, musica medievale e popolare, giullari e cibi a tema. I gruppi presenti nell’intero fine settimana sono tutti italiani e, in maggioranza, romagnoli (Compagnia Mons Jovis, Trovadores de Romagna, La Rosa D’acciaio, Corte di Giovedìa, Clerici Vagantes Paggio e Pello) e si alterneranno durante il weekend, per dare il massimo del divertimento e dell’intrattenimento per grandi e piccoli.

Spettacoli, mercatino tematico, musica live, palio dei bimbi (sabato 22 dalle 15 alle 17.30, domenica 23 dalle 13 alle 16) gastronomia romagnola.

Ingresso: 5 euro, gratuito per i bambini fino a 8 anni. Orari: sabato 22 dalle ore 15 alle 24, domenica 23 dalle ore 10 alle ore 20.

5.

Preparatevi all’evento più terrificante dell’anno: ‘Gradara Porta Inferi’, l’incubo che vi perseguiterà per un intero week-end… L’Horror game per bambini e famiglie “1,2,3… Zombie” vi aspetta il 23 settembre, dalle 15: un pomeriggio all’insegna del divertimento horror per bambini e famiglie. (Ingresso libero nel borgo, alcune attività sono a pagamento altre a ingresso gratuito.)

Ludoteca horror, laboratori, stage di sopravvivenza, labirinto dell’orrore, horror make-up, merenda col mostro, horror game…

Per i dettagli clicca qui

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.