I Cuochi da Incubo arrivano a Rimini

0
Condividi

l peggiore show cooking della storia!… La rassegna domenicale per bambini e famiglie a Rimini, “Il Mulino dei Piccoli” prosegue domenica 31 marzo con “Cuochi da incubo”: esilaranti inconvenienti in cucina tra padelle che volano, giocolerie in agrodolce, sciroppi colorati e strampalate magia con la Combriccola dei Lillipuziani.

Dopo il successo delle anteprime in giro per l’Italia, la compagnia Combriccola dei Lillipuziani debutta domenica 31 marzo (con doppia replica, alle 11 e alle 16.30) al Mulino di Amleto Teatro, a Rimini (via del Castoro 7) con il suo nuovo spettacolo, “Cuochi da incubo“.

Cuochi da incubo è nato in seguito alla partecipazione, con animazioni di strada, all’ultima Festa Artusiana di Forlimpopoli, la scorsa estate. Un modo di fare il verso, in leggerezza ed ironia, alla moda della cucina e degli chef che spopolano alla tv...

Un maldestro cuoco, interpretato da Matteo Giorgetti, afferma di essere il pronipote del famoso gastronomo romagnolo Pellegrino Artusi, vantando nel suo albero genealogico anche altri illustri e improbabili antenati famosi della Romagna. Suo fedele assistente è Federico Rana, interpretato da Emanuele Tumulo, giovane aspirante chef, piuttosto pasticcione. I due protagonisti dello spettacolo saranno artefici e vittime di una serie di esilaranti inconvenienti. Senza perdersi d’animo, e trovando assurde giustificazioni, i due cuochi andranno avanti con un unico obiettivo: portare a termine le famose ricette e addirittura realizzarne una nuova. Da veri romagnoli si ispireranno ai famosi Passatelli, reinterpretandoli con l’aggiunta di giocolerie in agrodolce e strampalate magie.

Prima dello spettacolo delle 11 e dopo quello delle 16.30, merenda offerta in collaborazione con Bottega Poco Di Buono e RomagnaBanca

Biglietti: ridotti fino ai 12 anni 5 euro, interi 7 euro

Info e prenotazioni: 0541 752056, info@mulinodiamletoteatro.com (La prenotazione è consigliata. Posti limitati a 99.)

 

 

Condividi

Comments are closed.