Su il sipario: un super weekend a teatro per le famiglie

0
Condividi

Arriva un fine settimana ricco di emozioni sul palcoscenico: da Cattolica a Gambettola favole, storie, avventure aspettano piccoli e grandi… sognatori. Ecco gli appuntamenti da non perdere

1.

Per la rassegna domenicale per ragazzi e famiglie, ‘La Bellina‘ – a cura di Alex Gabellini –  allo Spazio Tondelli a Riccione domenica 18 febbraio, alle ore 16.30, Ferruccio Filipazzi porta in scena un dolce e coinvolgente racconto sul rapporto unico e indissolubile tra padre e figlio: “La notte dei racconti”, una produzione Compagnia Filipazzi con Accademia Perduta Romagna Teatri.

Un padre e un figlio. Il figlio interroga, il padre risponde. Con una storia. È sempre stato così, dovrebbe essere così. Il figlio viene al mondo, si guarda intorno, prova a vivere, arrivano le prime domande. E qualcuno più grande di lui prova a rispondere. La storia siamo noi: le nostre storie passate, la storia che stiamo vivendo, le storie che vivremo.

L’ingresso é 5 euro. Informazioni: 320 0168171.

Per i dettagli clicca qui

2.

Domenica 18 febbraio, alle ore 16,30, al Salone Snaporaz di Cattolica appuntamento conclusivo della rassegna teatrale dedicata alle famiglie Tutti a Teatro. In scena la compagnia modenese Teatro Evento per “Le quattro stagioni dell’elfo Verdino“, con Cristina Bartolini e Massimo Madrigali diretti da Sergio Galassi.

L’elfo Verdino torna a teatro con nuove magiche storie sulle stagioni del Bosco Misterioso, popolato da gnomi, troll, elfi e animali di ogni tipo. La sua straordinaria capacità di raccontare guiderà i bambini alla scoperta delle stagioni, delle loro caratteristiche, del loro avvicendarsi, dei loro diversi colori. Quattro nuove avventure, una per ogni stagione dell’anno. Quella di Cincia Primavera per salvare il Paese di Quielà dal sortilegio di una strega dispettosa che lo aveva privato dei colori, condannandolo a vivere nel grigio eterno. L’estate di Carletto Scoiattolo impegnato a stivare nella tana più noci e ghiande possibile per la sua famigliola. L’impresa di Uvetta, inviata da una padroncina capricciosa ed egoista a cercare frutti dell’autunno impossibili da trovare e aiutata dall’incontro con i Dodici Mesi dell’anno. E la Signora dell’Inverno, povera madre di famiglia che, uscita di casa nel gelo per fare un po’ di legna e cuocere una zuppa con l’ultima cipolla rimasta, non rinuncia a salvare da morte sicura un gattino stremato da fame e freddo. La sua buona azione verrà ricompensata…

Il linguaggio semplice delle fiabe, la messinscena rigorosa ma leggera nello stile, le figure simpatiche e colorate rendono lo spettacolo ideale per un pubblico di piccoli e di adulti… sognatori.

Ingresso: 5 euro bambini, 7 euro adulti. Prenotazioni: Uff. Cinema Teatro 0541 966778 – Snaporaz 0541 960456.

3.

Domenica 18 febbraio (ore 16.30) per la rassegna Il Mulino dei Piccoli, è la volta di “Il Prete Volante”, produzione a firma Accademia Creativa_Esoteatro. Il Prete Volante è la storia di Don Abdon Menicali, vissuto a Todi nell’800, un prete che credeva nella povertà, nell’amore, nella pace, e soprattutto nella liberta degli uomini e dei sogni.

Un personaggio a metà strada tra Don Chisciotte e Sancio Panza, con una passione, quella per il volo, che prese le forme oniriche della poesia e lo portò a dormire su un’amaca, sopra la quale, da un buco nel soffitto, poteva vedere il cielo. Un pioniere del volo che progettò e costruì diverse macchine volanti descrivendone il funzionamento in forma poetica, un uomo che con coerenza si schierò con Garibaldi nel tentativo di unire l’Italia, anche se questo lo costrinse ad andare proprio contro la chiesa e gli costò la sospensione e l’esilio. Un uomo che aveva un messaggio di pace per l’umanità e che credeva in una frase che oggi vogliamo ripetere ai più giovani: “I sogni possono diventare realtà se si è disposti a sacrificare tutto per realizzarli”.

Prenotazioni: 0541/752056 – info@mulinodiamletoteatro.com

Biglietti: ridotti fino ai 12 anni 5 euro, interi  7 euro.

4.

Si apre il sipario sabato 17 febbraio alla rassegna “Famiglie a teatro!” a Gambettola. Alle ore 17 comincia lo spettacolo “I Segreti di Pollicino” della Compagnia delle Marionette Accettella.

Il primo appuntamento della rassegna “Famiglie a Teatro” al Teatro Comunale di Gambettola è con un testo classico ma completamente rivisitato dalla bravissima Compagnia delle Marionette degli Accettella, tra luci marionette, videoproizioni, musiche originali, illustrazioni di Rebecca Dautremer sarà stupore assicurato per grandi e bambini.

Dora e Palmira sono due sorelle, una piena di qualità, ma tanto insicura, l’altra piena di qualità e molto sicura di sé. Le due sorelle stanno giocando nella loro stanza e, come al solito, Palmira costringe Dora a sottoporsi a una serie di sfide e gare. Dora si vorrebbe sottrarre, ma non ne ha il coraggio, non riesce a tirare fuori il carattere e ribellarsi alla sorella. Proprio facendo leva su queste insicurezze, Palmira la provoca per ottenere ciò che vuole, o semplicemente per metterla alla prova. Il loro è, in qualche modo, un rapporto fra oppressore e oppresso, in una dinamica che i bambini conoscono molto bene.

Ma quel giorno, nella loro stanza, succederà qualcosa che ha dell’incredibile. In quel luogo condiviso, di giochi e di studio, di complicità, ma più spesso di competizione, ingrigito dalla rivalità, un’antica fiaba, Pollicino, prenderà vita e salverà le due sorelle, rivelando loro il suo segreto più profondo: c’è solo una cosa che ti può salvare, scoprire chi sei!

Biglietti: intero adulti 7 euro, ridotto 5 euro (bambini, Over 65). Biglietto Famiglia (2 adulti +2 bambini) 20 euro, gratuito sotto 3 anni.

5.

Il Teatro Petrella di Longiano apre le proprie porte a ragazzi e famiglie. L’appuntamento è per domenica 18 febbraio (ore 16) con lo spettacolo Tranquilli! della compagnia Teatro C’Art Comic Education, scritto, diretto ed interpretato da Andé Casaca, tra i maggiori professionisti del teatro corporeo e clown.

Casaca e la sua compagnia sono a Longiano in residenza artistica da lunedì 12 febbraio, per le prove del loro nuovo spettacolo, “Sagapò”, che nella mattinata di venerdì 16 febbraio viene proposto, con ingresso gratuito, agli alunni e studenti dell’Istituto Comprensivo longianese. Segno del protrarsi della fedeltà e “amicizia” della compagnia con il Teatro Petrella di Longiano, dove l’anno scorso andò in scena lo spettacolo “Casa de Tàbua”.

Tranquilli!!! nasce dall’idea di mettere in scena “un personaggio che comicamente rispecchiava non solo la mia caricatura – racconta Casaca – ma anche quella dell’uomo che vive in funzione della società che lo stressa. Affrontato con un taglio comico Tranquilli!!! rompe il suo quotidiano frenetico con momenti romantici, di pura poesia tratti da un amore, forse per la vita, o forse per il suo stesso vivere, come un piccolo uccello, che volando in un cielo azzurro si alimenta del calore del sole e ogni tanto si ferma in un banco di sabbia per farsi la doccia“.

Biglietti: Intero 10 euro – Ridotto 5 euro, riduzione per chi ha meno di 14 anni

INFO: 0547 666008

Condividi

Comments are closed.