La notte dei racconti fra padre e figlio a Riccione

0
Condividi

Uno spettacolo poetico fatto di parole e di disegni realizzati con la sabbia, gli acquarelli e moltissime altre tecniche… Domenica 18 febbraio prosegue la rassegna La Bellina allo Spazio Tondelli a Riccione con un dolce e coinvolgente racconto sul rapporto unico e indissolubile tra padre e figlio: ‘La notte dei racconti’.  

La rassegna La Bellina’ – curata da Alex Gabellini e pensata per grandi e bambini – prosegue domenica 18 febbraio, alle 16.30, allo Spazio Tondelli a Riccione con “La notte dei racconti”, di e con Ferruccio Filipazzi, immagini a cura di Massimo Ottoni. Una produzione della compagnia Filipazzi in collaborazione con l’Accademia Perduta/Romagna teatri.

Lo spettacolo “La notte dei racconti” nasce dal desiderio di rispondere a uno dei “perché” più grandi della vita di un bambino: l’origine del mondo. Un padre e un figlio. Una vacanza in campeggio sul lago. Un sera i due entrano carponi nella tenda, ma non mettono la testa in fondo dove stanno i cuscini, tengono la testa fuori ad annusare l’erba, poi si girano a pancia in su e guardano in alto. E parlano. Guardano il cielo, le stelle e parlano di mondi lontani, di quanto è grande l’universo e piccola la Terra. Al bambino vengono in mente tante domande che lui chiama strane, diverse, un po’ difficili e il papà racconta storie che il bambino non ha sentito mai, racconta con parole misteriose e un po’ difficili della Creazione, di Caino e Abele, due fratelli che non vanno molto d’accordo, di Noè con tutti gli animali.

Ingresso: 5 euro. Informazioni: 320 0168171

Condividi

Comments are closed.