“Arrivano del Mare”: Carosello Gran Finale a Gambettola

0
Condividi

La 43° edizione del Festival internazionale dei burattini e delle figure dopo otto giorni intensissimi di spettacoli, workshop, laboratori, presentazioni, e mostre giunge al termine e domenica 30 settembre a Gambettola ci sarà un grande carosello di spettacoli dedicati  a tutta la famiglia.

Dalle 10.30 del mattino fino alle ore 18 nel centro storico tanti gli spettacoli di burattini con le compagnie più importanti del panorama nazionale ed internazionale.

Si inizia alle ore 10.30 nella piazzetta davanti al Teatro Comunale con lo spettacolo del napoletano Gaspare Nasuto e le sue guaratelle burattini a guanto napoletani. Da quasi 30 anni Nasuto gira l’Italia e il mondo recuperando la tradizione quasi scomparsa del teatro napoletano di burattini, con un Pulcinella “immortale”, attuale e coinvolgente che porta in scena le storie di oggi. Un’esclusiva tecnica di movimento dei burattini e la potenza recitativa rendono gli spettacoli performance teatrali incredibilmente moderne. Oggi Nasuto è considerato tra i grandi interpreti e autori dell’Arte delle Guarattelle, di cui tramanda l’uso della Pivetta, lo strumento che permette di dare voce a Pulcinella, l’intaglio nel legno dei burattini, la recitazione e tutti gli altri piccoli e grandi segreti del teatro tradizionale di burattini napoletani.

Alle 11.30 è la volta della compagnia l’Aprisogni con lo spettacolo “Il castello di tremalaterra” e segnalato dalla giuria del Festival delle Valli del Natisone con la seguente motivazione: “per la maestria nella manipolazione dei burattini della tradizione e per la capacità di caratterizzare e diversificare con la voce i personaggi“.

Dalle ore 15 alle ore 17 si alterneranno in Piazza Pertini la Compagna Fuori Porta con “La legge del più forte”, Burattini al Chiar di Luna di Bari con il Gran Teatrino di Pulcinella per la gioia dei bambini.

Dalle ore 17 alle ore 18 in Piazza dello Straccivendolo Teatro medico ipnotico di Parma con “Racconto d’estate”,  dove Sandrone ne racconterà e ne combinerà delle belle! A seguire I Burattini della Commedia di Modena con il grande Moreno Pigoni e il suo “Fagiolino nel bosco incantato”.

E alle 18 è la volta di un maestro e il suo allievo: Romano Danielli e Mattia Zecchi in “Le avventure di Fagiolino” Danielli considerato il decano dei burattinai infatti la sua attività risale al 1953!

Durante tutta la giornata sarà aperta presso il centro culturale fellini in Via Mazzini la mostra “Burattinai!” con le foto di Mauro Foli che raccontano un pezzo di storia del teatro di figura.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito e adatti ad un pubblico di ogni età.

Condividi

Comments are closed.