“Alice” e il suo fantastico viaggio al teatro di Gambettola

0
Condividi

Il secondo appuntamento con la rassegna ‘Famiglie a Teatro’, sabato 3 marzo alle ore 17 al Teatro Comunale di Gambettola, è una vera chicca: “Alice” della compagnia riccionese Fratelli di Taglia, un tripudio di colori e magia, un inno alla vita e alla fantasia. Bambini e adulti si troveranno a condividere gli stessi sentimenti: stupore, amore, felicità e alla fine dello spettacolo il cuore sarà colmo di gioia.

Sul palco Giovanni Ferma e Marina Signorini diretti da Daniele Dainelli e Patrizia Signorini. La pièce, che unisce teatro d’attore con effetti scenografici e canto dal vivo, è tratta dal capolavoro di Lewis Carroll “Alice nel paese delle meraviglie”.

Tutto comincia con una caduta in un pozzo e prosegue con diversi incontri sorprendenti a metà tra il sogno e il gioco. A differenza di tante favole scritte in quel periodo (siamo a metà del 1800) questa storia non ha una morale, bensì è un inno alla fantasia e al sogno. Ed anche nella nostra trasposizione teatrale, Alice vive di fantasia pura, attraverso la magia del Bianconiglio, viene travolta da quello che succede e, insieme a lei, anche gli spettatori sono coinvolti nelle sue avventure e nei suoi pensieri in uno spettacolo nel quale accadono cose assurde, impensabili nella vita di tutti i giorni. Quante volte ci siamo soffermati a pensare a come sarebbero state le cose se avessimo effettuato un’altra scelta, se avessimo svoltato l’angolo o non l’avessimo fatto, avremmo potuto incontrare una persona che ci avrebbe cambiato la vita oppure non sarebbe cambiato nulla.

Noi viviamo una volta sola, non ci possono essere termini di paragone con altre vite ed ogni nostra scelta deve essere fatta col cuore, col cervello e con un pizzico di audacia. É questo il sogno di Alice…

Biglietto: intero adulti 7 euro, ridotto 5 euro (bambini, Over 65). Biglietto Famiglia (2 adulti +2 bambini) 20 euro. Gratuito sotto 3 anni.

Prenotazioni telefoniche e informazioni: 392 6664211.

Condividi

Comments are closed.