Lonely Planet UlisseFest arriva a Rimini

0
Condividi

UlisseFest – La festa del viaggio di Lonely Planet Italia approda a Rimini dall’8 al 10 giugno, con tanti ospiti e workshop da non perdere. UlisseFest è attento anche ai viaggiatori giovanissimi… Scopri il programma

Il viaggio è avventura, scoperta, esplorazione, ricerca dell’ignoto ma anche fuga e speranza. ‘UlisseFest‘, la rassegna dedicata al viaggio organizzata dalla Lonely Planet, fa tappa per la sua seconda edizione a Rimini dall’8 al 10 giugno: oltre 120 ospiti e 60 incontri tra dibattiti, spettacoli, concerti, workshop, degustazioni e testimonianze. Un modo per raccontare il viaggio in ogni sua forma e per celebrare la doppia identità della città di Fellini, capitale italiana del turismo balneare ma ricca di storia e monumenti, dall’epoca romana e quella rinascimentale.

Tema di questa seconda edizione del festival è “Al di là del mare”: innanzitutto, un invito a prendere il largo, a navigare verso l’ignoto e riflettere su ciò che accade intorno, vicino e lontano da noi. E poi il mare come metafora, come confine anche mentale da superare. E, ancora, un omaggio a Rimini e alla  sua  doppia  identità: la capitale  turistica, ma anche la Rimini romana e rinascimentale, meravigliosamente affacciata sull’Adriatico.

I temi principali degli incontri saranno i viaggi in bicicletta, il trekking e il camminare, la fotografia, la scrittura di viaggio e il mestiere dell’autore di guide, i viaggi estremi tra montagne, grotte, mari e ghiacci, il viaggio filosofico e quello umanitario, con le ONG impegnate in Africa. Come in ogni viaggio intenso, poi, non mancheranno le pause e i momenti per esplorare i continenti attraverso le suggestioni del grande schermo.

Per chi cerca un’esperienza ancora più coinvolgente e inclusiva, ci saranno i workshop di UlisseFest. Laboratori di scrittura (uno dei quali con Giuseppe Culicchia, in collaborazione con la Scuola Holden), fotografia e carnet de voyage consentiranno di scoprire le tecniche utili a intensificare l’esperienza del viaggio, conservarla e comunicarla.
UlisseFest è attento anche ai viaggiatori giovanissimi, con il laboratorio per bambiniI luoghi dell’immaginario‘, tenuto dall’illustratore Fernando Cobelo (venerdí 8 giugno, alle 21, in libreria Viale dei Ciliegi 17), e con il viaggio-racconto sugli antichi egizi ispirato dalle parole e dai disegni della nuova mappa Giralangolo (sabato 9 giugno, alle 15.30, in libreria Viale dei Ciliegi 17).

A Rimini nasce la strada romana, la Via Emilia, che dà il nome a tutta la regione. E l’Emilia Romagna sarà protagonista all’interno del Festival con le sue eccellenze turistiche, dalla Motor Valley (nell’incontro con il documentarista e motociclista Emerson Gattafoni) all’enogastronomia tipica (con l’appuntamento dedicato a Pellegrino Artusi di Marco Malvaldi, che ha fatto di Artusi il protagonista del suo giallo Odore di chiuso, Luca Iaccarino, editor del volume, e il presidente di Casa Artusi, Giordano Conti), passando per i 14 Cammini per Pellegrini che attraversano la regione (nell’incontro dedicato al camminare con i responsabili di Via Francigena, Via degli Dei e Cammino di San Francesco).

Spazio anche all’esperienza di BlogVille, il format unico in Italia e in Europa nato nel 2012 per attirare i blogger europei alla scoperta dell’Emilia Romagna, con un appuntamento che avrà ospiti travel blogger e influencer internazionali.
Due grandi concerti animeranno la notte di Rimini. Omar Souleyman, dalla Siria con elettronico furore, e l’eccezionale forza della brass band Boban Marković Orkestar. Ma si potrà anche ascoltare un reading di “geografia esistenziale” con Gian Luca Favetto, Saba Anglana e Fabio Barovero. E poi, nella dolce notte di Rimini, vibreranno le suggestioni di Parole Note, a cura di Radio Capital: l’alchimia che nasce dall’incontro tra viaggi, musica e poesia, con Maurizio Rossato e Giancarlo Cattaneo.

Per il programma clicca qui

Condividi

Comments are closed.