Cosa facciamo venerdí con i bambini? Ecco tre idee

0
Condividi

Cosa fare e dove andare con i bambini venerdí 19 luglio a Rimini e dintorni? Abbiamo scelto per voi 3 proposte per una piacevole giornata con i vostri bimbi. Buon divertimento!

1.

Dal 19 al 21 luglio torna al Teatro Aperto di Poggio Torriana, organizzata dalla Pro Loco Poggio Berni col patrocinio del Comune, la “Sagra della Fiorentina“.

La rassegna “Un Teatro per i Ragazzi” programmata al Teatro Aperto di Poggio Torriana ospita, venerdì 19 luglio alle ore 21.15, la compagnia Teatro Perdavvero con “I musicanti di Brema”, spettacolo con musica e canzoni dal vivo ispirato all’omonima favola dei Fratelli Grimm. La pièce è diretta e interpretata da Marco Cantori.

I protagonisti di questa favola sono un asino zoppo, un cane sdentato, un gatto senz’unghie ed un gallo con un’ala rotta che, rifiutati dai padroni per via dei loro “difetti”, decidono di partire per la città di Brema dove vogliono farsi assumere dall’orchestra musicale cittadina.

Durante il viaggio, in mezzo al bosco, s’imbattono nella casa dei briganti, dentro alla quale intravedono una tavola piena di cose buone da mangiare. Ma prima di sfamarsi bisogna liberarsi dei briganti e l’unico modo per riuscirvi è quello di collaborare insieme.

Gli animali così raggiungono il loro scopo e trovandosi bene insieme si fermeranno a vivere nella loro nuova casa.

Biglietti: gratuito per bambini fino ai 10 anni; 5 euro per over 10 e adulti.

2.

Prosegue il ricco programma di Cartoon Club a Rimini. Tra gli appuntamenti da segnare in agenda venerdí 19 luglio, in palazzina Roma (piazzale Federico Fellini) alle 18 “Musica, maestro!” l’incontro – concerto con al centro il rapporto fumetti e sette note: Sergio Algozzino e Roberto Grassilli eseguiranno dal vivo musiche e canzoni, il rocker riminese Lorenzo Semprini (leader dei Miami & the Groovers) canterà brani di Bruce Springsteen mentre sullo schermo passeranno immagini della biografia a fumetti del “boss” con la proiezione di “Spiriti nella notte”, fumetto Npe su Bruce Springsteen.

Tra gli incontri con gli autori, sempre in palazzina Roma e a ingresso libero, alle 17.15, “Action figure, arte planetaria con firme italiane”: pittori, customizzatori, produttori italiani lavorano per realizzare capolavori nel mercato delle action figure. Conan il Barbaro, Rocky Balboa, Big-Shoter, Gundam con Dario Barbera, pittore e colorista, Giovanni Ameglio, modellista e customizzatore, Nicola Sandrini, produttore della linea Zpro. Alle 18.45 I due MM: Mysteri e Magie. Da Marrk Merlin a Martin Mystère con Alfredo Castelli, Lucio Filippucci. Alle 21.30 Società e industria del Kpop: idoli o burattini senz’anima? e alle 22.30

Per i più piccoli venerdì alle 20.30 la piazza diventa il set della sfilata -spettacolo “Steampunk – Il futuro nel passato”, in collaborazione con Cocap e San Marino Comics e il mercatino “I ricordi in soffitta”. Al cinema Fulgor alle 21 la sala Federico ospita il progetto “Cartoni d’Acqua / H2O for the Future”, con la proiezione del film Big Fish & Begonia di Xuan Liang, Chun Zhang – Cina, mentre alla nuova arena Francesca da Rimini, sempre alle 21, il progetto prevede la proiezione di cortometraggi d’animazione sul tema dell’acqua e dell’ambiente.

Per Riminicomix in piazzale Fellini (apertura padiglioni dalle 17 alle 24), alle ore 17 è prevista la sfilata Cosplay non competitiva, alle 19 il contest canoro, alle 21 la proiezione di Poop Squad 3, alle 22 l’interprete di sigle di cartoni animati Stefano Bersola in concerto, ospite il doppiatore Pietro Ubaldi. Dalle 23.30 dj set, tra gli ospiti a fianco al palco centrale, Ori-san (cosplayer special guest dalla Serbia), Narga Chan e Mila Alexia Jaeger (cosplayers special guest dall’Austria).

Al Bagno 26 torna infine la mattina da venerdì a domenica “Cartoon on the beach”, con performance di disegno live dei disegnatori più noti e distribuzione gratuita di migliaia di fumetti e riviste.

3.

Venerdì 19 e sabato 20 luglio lo “Sbarco dei Saraceni” torna ad animare il Porto Canale e la Borgata di Bellaria Igea Marina.

Si tratta di una rievocazione storica che ricorda i tempi in cui la città venne brutalmente invasa e saccheggiata dai turchi, attraverso un ricco programma di iniziative a tema pronte a divertire il pubblico di tutte le età.

Il festival, giunto alla sua XVII edizione è come ogni anno organizzato dal Comitato Borgata Vecchia e ha l’intento di ricordare i tempi delle invasioni subite da parte dei pirati Saraceni che si spingevano nelle loro razzie fino alle coste Adriatiche. Le guerre corsare durarono dal Cinquecento agli inizi dell’Ottocento e rappresentarono un costante pericolo per la popolazione di queste terre.

Il 19 luglio, alle 21, le imbarcazioni storiche a vela attraccano nel porto canale di Bellaria per far sbarcare i Saraceni. La sfilata in costumi d’epoca tocca lungomare e centro storico. Alle 23 prende il via la Festa Saracena con saltimbanchi, artisti di strada, trampolieri e spettacoli vari.

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.