Cosa facciamo mercoledí con i bambini? Ecco tre idee

0
Condividi

Cosa fare e dove andare con i bambini mercoledí 3 agosto a Rimini e dintorni? Abbiamo scelto per voi 3 proposte per una piacevole giornata con i vostri bimbi. Buon divertimento!

1.

Mercoledí 3 agosto, dalle 16 tornano i “Termercoledì dei bambini” di Riccione Terme con ingresso libero.

Vi siete mai chiesti perché l’acqua di Riccione Terme ha così tante proprietà? Una studiosa dragologa svelerà a grandi e piccini l’antica storia all’origine dell’Acqua e dei vapori magici che rendono uniche le Terme di Riccione. Un divertente percorso alla scoperta dei vapori termali e delle cure inalatorie, che termina con l’immersione nelle ricche e calde acque delle piscine termali. Narrazioni e percorso a cura di Alessia Canducci.

Per i dettagli clicca qui

termercoledi_riccione_2016

2.

ludobus_bellaria_bimbiariminiGiochi per tutti a Bellaria Igea Marina: mercoledí 3 agosto, dalle 20.30 alle 23.30, in Piazza Marcianó é in programma Ludobus Scombussolo, giochi in arte povera e materiale di riciclo.
Il Ludobus è un grande contenitore itinerante che è in grado di trasformare facilmente piazze, cortili, giardini e strade in uno spazio gioco e di divertimento per tutti. Un furgone carico di giochi ed attrezzature per permettere ai bambini ed ai loro genitori di inventare, giocare, costruire, imparare, saltare, correre, colorare, raccontare, ruzzolare, ecc.

La partecipazione é gratuita.

3.

teatrodeldrago_savignano_2016_bimbiariminiMercoledí 3 agosto, alle 21, parte la rassegna “Fole e Burattini” a Savignano sul Rubicone. Si apre il sipario con una prima nazionale: lo spettacolo “Teseo e il Minotauro” presentato a Savignano in prima assoluta, ultima produzione del Teatro del Drago. Le vie del centro del paese a partire dal ponte Romano fino a piazza Borghesi saranno avvolte da un’atmosfera surreale e simbolica, dove il mito incontra la realtà attraverso melodie originali che sembrano nascere dalle stesse macchine sceniche. Una processione laica in chiave mitologica che rievoca una storia lontana nel tempo grazie ad atmosfere sognanti e fantastiche; un viaggio sotteso fra il gioco di teatro nel teatro e l’antica arte dell’imbonitore di piazza, per entrare in quel dedalo di storie che la Grecia ci ha regalato con tanta generosità. Una storia che regala tanti racconti che prenderanno vita negli spettacoli di burattini, marionette e musica. L’ingresso é gratuito.

Per i dettagli clicca qui

Per il calendario completo clicca qui

Condividi

Comments are closed.