Ecco gli appuntamenti dei prossimi ponti a Rimini

0
Condividi

Dopo una Pasqua da record, Rimini si prepara ai prossimi ponti di primavera. Ecco qualche suggerimento per eventi da non perdere per i piccoli

1.

Piacere Spiaggia Rimini. Musica, eventi e divertimento per tutte le età

29 aprile – 1° maggio, Piazzale Fellini, Marina Centro
Il varietà dell’ospitalità che accende i riflettori sui “player” dell’estate riminese tra tendenze, eccellenze enogastronomiche del territorio, sound e spettacoli.
Il Piacere SpiaggiaRimini Village trasforma piazzale Fellini in un vero e proprio stabilimento balneare con tanto di lettini, ombrelloni e torrette di salvataggio e propone un programma di eventi tutti da scoprire per tre giorni dj set, spettacoli dal vivo e intrattenimento per tutta la famiglia, sport, stand culinari, street food di qualità e mercatini a km0, oltre all’ormai tradizionale show-cooking, che vedrà nomi di spicco della cucina riminese, come Paolo Raschi, Claudio Di Bernardo e Silver Succi. Protagonista di questa edizione sarà la Ciabatta, il pane di tutti i giorni rivisitata e presentata in chiave gourmet. Il mondo della cucina si fonderà quindi con quello delle moto grazie ai sous-chef di eccezione che provengono dall’universo dei motori, ovvero: Enea Bastianini -Moto3 Team Leopard-, Alex De Angelis -Moto2 e commentatore Sky e Michele Pirro -Civ, Superbike e collaudatore ufficiale Team Ducati MotoGP.
Per il terzo anno consecutivo tornerà inoltre la mostra di hobbismo, collezionismo e modellismo “un Mare di Creatività” presso la sala Convegni del Palazzo del Turismo (orario: dalle 15.30 alle 19.30), organizzata dal Gruppo Aquilonisti del Dopolavoro Ferroviario Rimini.

2.

Just Play Rimini Sport Festival – Open day delle attività sportive rivolte ai più giovani

dal 28 aprile al 1° maggio, Porto di Rimini, tra piazzale Boscovich, Club Nautico e parte della spiaggia libera
Un evento coinvolgente ed innovativo che dà la possibilità a tutte le realtà sportive provinciali di presentarsi ai giovani affinchè prendano contatto con lo sport che più li affascina. Tutti avranno l’opportunità di provare sul campo le varie discipline con allenamenti e dimostrazioni pratiche. Durante le 4 giornate di questo festival dello Sport oltre alla possibilità per i ragazzi di provare i vari sport, le giornate saranno allietate da avvenimenti a sorpresa con campioni delle rispettive discipline. In quest’ottica, il giorno 29 aprile è prevista la grande festa dedicata alla Rimini Calcio per la conquista della serie C, alla quale parteciperanno giocatori, autorità sportive ed ospiti illustri.
Nell’area community si svolgeranno incontri, dibattiti, workshop, consentendo agli ospiti di assistere a seminari, conferenze e conoscere le novità tecniche di ogni disciplina.
L’evento ha come obiettivo quello di far conoscere le attività sportive divertendosi e giocando con i campioni. La manifestazione nasce da un progetto realizzato in sinergia dal Consorzio Rimini Porto  in collaborazione con 14 società e associazioni sportive cittadine tra cui Rimini Calcio, Crabs basket Rimini, Rimini Baseball, Viserba Volley, Club Nautico, Circolo Tennis, Polisportiva Libertas, Biagini Boxe, Libera società Frisbe, Neri Bike, Umi No Tsuyosa, Uisp…. .
Orario: dalle ore 10, intera giornata. Ingresso libero

3.

Tempus Malatesti. Festa storica medievale a Casa Macanno

sabato 28 e domenica 29 aprile, Area Verde Casa Macanno, via Macanno 168
Una festa storica ambientata nel Medioevo, pensata per i bambini e per il pubblico adulto. In queste giornate, i bambini potranno rivivere com’era un campo medievale, attraverso oggetti e manufatti della vita quotidiana, giochi, ingredienti naturali per le cure delle malattie. I partecipanti potranno ascoltare musica e degustare le specialità del chiosco. Non mancheranno il tiro con l’arco, lo spettacolo teatrale di combattimento e i laboratori per bambini a 4€.
Orario: sabato 28 dalle ore 14 e domenica 29 aprile dalle ore 12. Ingresso a offerta libera. Info: 335 1647617

4.

Biennale Disegno Rimini. Terza edizione: ‘Visibile e invisibile – Desiderio e passione’

dal 28 aprile al 15 luglio 2018
La mostra di Vanessa Beecroft, i disegni femminili di Picasso accostati a quelli di Fellini, la mostra su Guercino e il suo falsario, le opere di Giorgio Morandi, l’esposizione di De Carolis, i disegni di Felice Giani, Ubaldo e Gaetano Gandolfi, Fortunato Duranti, i fumetti di Sergio Toppi, i collage di Kolár, gli acquerelli di Davide Benati, i contemporanei a Cantiere Disegno, sono solo alcune delle più di 2.000 opere esposte in 33 mostre che compongono la terza edizione della Biennale del Disegno di Rimini, organizzata e curata dall’Assessorato alla Cultura e dai Musei Comunali di Rimini. Come di consueto la Biennale si svolge tra la primavera e l’estate con il suo format consolidato di mostre dislocate nelle diverse sedi istituzionali: Museo della Città e Domus del Chirurgo, Casa del Cinema Fulgor, Palazzo Gambalunga, Far – Fabbrica Arte Rimini e Palazzo del Podestà, Castel Sismondo, Istituto Musicale Lettimi, cui si aggiunge il Circuito Open che mette in gioco altre esposizioni in spazi privati (gallerie, studi d’artisti e d’architettura, librerie) e corsi di disegno.
Il nostro paese è una delle patrie storiche del disegno, che ne ha esaltato gli orizzonti di bellezza e significato elevandolo a disciplina autonoma. Anche in questa nuova edizione, il ruolo del disegno come emblema delle arti, è esplorato in molteplici direzioni: disegno antico e moderno, fumetto e architettura, calligrafia e grafica, pittura e cinema. Con una traccia sotterranea: l’erotismo.
Ingresso:  € 10. Possibilità di acquistare un biglietto unico per Caravaggio Experience e Biennale del Disegno a € 16 (con un risparmio di 6 euro)

5.

Caravaggio Experience. Videoinstallazione dedicata alla vita e alle opere di Michelangelo Merisi

fino al 22 luglio, Sala dell’Arengo, Piazza Cavour
Arriva a Rimini la videoinstallazione che guida il visitatore in un viaggio esperienziale attraverso le opere e la vita di uno dei più misteriosi e affascinanti grandi della pittura italiana, Michelangelo Merisi detto il Caravaggio.
Entrando in sala il pubblico sarà immerso in uno spettacolo di proiezioni e musiche della durata complessiva di quasi cinquanta minuti, in onda contemporaneamente lungo tutto il percorso, senza interruzioni e a ciclo continuo.
Orari fino al 31 maggio: dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21 – Orari di giugno e luglio: tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 23
Ingresso: € 12; dal 28 aprile biglietto unico per Caravaggio Experience e Biennale del Disegno a € 16   ridotto: € 9
Info: 340 2746740

Condividi

Comments are closed.