Che spettacolo di week-end

0
Condividi

Le Feste natalizie sono alle spalle, ma non mancano proposte stimolanti per uscire con i propri bambini: ecco 5 eventi a misura di famiglia da non perdere in questo fine settimana a Rimini e dintorni.

1.

La rassegna teatrale per bambini e famiglie allo Spazio Tondelli a Riccione – ‘La bellina’, a cura di Alex Gabellini – inaugura domenica 14 gennaio, alle ore 16.30, con lo spettacolo di Cesar Brie “Il vecchio principe”.

In un ospedale geriatrico, Vecchio, un paziente anziano, dice di venire da una stella dove ha lasciato un fiore. Antoine, l’infermiere, lo ascolta, a volte si spazientisce perché Vecchio si alza di notte, parla con persone che non ci sono ed è preoccupato per un fiore che ha abbandonato. Il giorno delle visite arrivano il primario, un nipote ubriacone, una nipote donna d’affari sempre attaccata al cellulare e un altro visitatore che accende e spegne le luci di continuo. Vecchio si sente solo nell’ospedale, cerca gli uomini nei corridoi deserti, confonde i lampioni con le stelle e sogna il suo fiore col quale contemplava i tramonti. Antoine comincia a capire che Vecchio è fedele ai propri ricordi e che il mondo gli sembra assurdo senza amicizia, amore e tempo per guardarsi intorno. Quando Antoine capisce che Vecchio gli sta insegnando a vivere in un’altra forma, Vecchio si accorge che è ora di tornare al suo pianeta.

L’ingresso é 5 euro.

Per i dettagli clicca qui

2.

Domenica 14 gennaio, alle ore 16.30, al Salone Snaporaz di Cattolica la rassegna teatrale dedicata alle famiglie ‘Tutti a Teatro’ prosegue con il celebre “Pinocchio” del Teatro del Drago, produzione cult della compagnia ravennate richiesta in tutto il mondo.

In scena un Pinocchio poco convenzionale. La trama rispecchia i personaggi dei disegni, come Geppetto, il Gatto e la Volpe, la Fatina, Mangiafuoco… creando quadri e scene indipendenti, come in un collage che ripercorre visivamente la famosa vicenda di Collodi. Tutti i personaggi sono animati a vista dagli attori Roberta Colombo, Andrea e Mauro Monticelli, Fabio Pignatta che diventano parte integrante della colorata favola. Banditi dalla sala dizionari o vocabolari. Pinocchio e i suoi compagni d’avventura parlano infatti il linguaggio della fantasia. Non frasi vere, reali, comprensibili; non parole dal significato certo e sicuro; non una scelta logica di interpretazione letteraria e trasposizione teatrale. Bensì un linguaggio improbabile che però lascia tutto lo spazio, ma proprio tutto, al Pinocchio che ciascuno di noi (almeno una volta, da piccolo) ha conosciuto.

L’ingresso é 5 euro per ragazzi fino a 14 anni, 7 euro per gli adulti. Informazioni e prenotazioni: Ufficio Cinema-Teatro – tel. 0541 966778.

Per i dettagli clicca qui

Tutti a teatro nel weekend: classici, musica, divertimento

3.

In Viaggio verso Betlemme, racconti per grandi e piccini, di chi, quella notte, era in cammino verso la Natività. Si incontreranno personaggi testimoni del grande evento, che racconteranno come hanno vissuto quella magica notte… Appuntamento, a cura della Compagnia dell’OTTONARRANTE, domenica 14 gennaio, alle 16, al Museo Mulino Sapignoli a Poggio Torriana. L’ingresso é gratuito.

Inoltre, sempre domenica 14 gennaio il museo sarà aperto dalle 15 alle 18 per le consuete visite guidate alle sale espositive e all’allestimento del presepe.

4.

In occasione della Giornata nazionale del dialetto che si celebra tutti gli anni il 17 gennaio, Città Teatro dedica una domenica ai ‘burdell’ di San Clemente, con uno spettacolo che vede protagoniste le classi quinte, frutto del laboratorio teatrale svolto da Mirco Gennari, Giorgia Penzo e Francesca Airaudo fra novembre e dicembre scorsi.

Domenica 14 gennaio, alle ore 16, al Teatro Villa a San Clemente, va in scena “Burdell! I bambini, il teatro, i dialetti 2018”. Quest’anno il lavoro prenderà spunto da “Esercizi di Stile” di Queneau, passando dai dialetti e le lingue che ormai fanno parte integrante della nostra vita quotidiana. Un progetto di Città Teatro in collaborazione con le insegnanti delle classi V delle scuole primarie di Sant’Andrea in Casale e San Clemente. L’ingresso é gratuito.

“Tal capéss e’ dialèt?” Una giornata alla scoperta delle radici

5.

Ultimo fine settimana per visitare la mostra dedicata allo sport, “I migliori album della nostra vita” presso il Teatro Galli di Rimini. Realizzata dal Museo della Figurina di Modena e curata da Leo Turrini, scrittore e giornalista, la mostra presenta una ricca collezione di mille figurine di sport per guardare, scoprire, giocare, stupirsi, divertirsi, ricordare. (Orario: 10-13 / 16-19; ingresso libero)

CLICCA QUI per scoprire le altre iniziative dedicate ai bambini a Rimini e dintorni

Condividi

Comments are closed.