Festival degli Aquiloni a Cervia: più colori, più spiaggia, più spettacolo…

0
Condividi

L’appuntamento per la Pasqua a Cervia è al Festival Internazionale dell’Aquilone, evento che da 39 anni mette in risalto la creatività e l’inventiva di artisti locali e mondiali. Ogni anno più di 1000 aquilonisti raggiungono Cervia da ogni parte del mondo per esibirsi e colorare il cielo con gli aquiloni. 

Per il 39° anno a Cervia, gli artisti del vento di 42 paesi del mondo sono protagonisti del Festival Internazionale dell’Aquilone – Artevento Festival 2019 – in scena dal 20 aprile al 1° maggio sulla spiaggia di Pinarella, al Magazzino del Sale e in altre nuove sorprendenti location.

Se la creazione del poster è ad ogni edizione un’esperienza viscerale e quasi catartica perchè a un soffio dal festival traduce finalmente nella gioia dei colori 12 mesi di faticoso lavoro, in questo caso le emozioni che hanno accompagnato il lento incedere delle matite sulla carta sono state particolarmente intense per il profondo coinvolgimento personale con la “storia” raccontata dal disegno: la storia di Ray Bethell, leggenda del Multiple Kite Flying, big daddy della world kite community e grande amico del festival, di Artevento e del pubblico di Cervia.

Il Paese Ospite d’Onore é Vietnam

Con 200 artisti invitati da 40 Paesi, protagonisti del programma ufficiale cui fa da corollario un meeting di appassionati partecipanti spontanei che fa lievitare il numero delle nazioni “in volo” sulla spiaggia di Cervia, il Festival Internazionale dell’Aquilone è naturalmente un festival delle culture che celebra l’unità nella diversità nel nome della pace e della fratellanza fra i popoli. Rinnovando la tradizione del Paese Ospite d’Onore che adotta l’aquilone come pretesto per avvicinarsi alla cultura di paesi lontani anche attraverso rappresentazioni di teatro danza e musicali, Artevento intraprende un percorso di scambio interculturale con il Vietnam, e con la collaborazione dell’Associazione Italia Vietnam Ponte Tra Culture, e il patrocinio dell’Ambasciata del Vietnam in Italia ha il piacere di presentare la Città di Hanoi come Ospite d’Onore della 39° edizione.

Dai laboratori per bambini ai suggestivi spettacoli in notturna

Il Festival propone un ricco programma di eventi dalla mattina alla sera inoltre chiunque può fare volare il proprio aquilone tra migliaia di colori. Di mattina si potrà assistere alle prove di volo acrobatico, le emozionanti dimostrazioni di combattimenti secondo le tradizioni dei vari paesi, realizzate dai maestri del volo acrobatico di precisione.

Dalle 10 alle 18 il cielo di Pinarella di Cervia si tinge di mille colori con le esibizioni di “Volo libero” durante le quali centinaia di aquiloni vengono fatti volare sulla spiaggia per emozionare grandi e piccini. Tutti i giorni sono allestiti laboratori per bambini e adulti che vogliono costruire il proprio aquilone.

Non si può spiegare l’emozione che si prova, quando passato il tramonto, gli aquilonisti accendono i propri aquiloni. Sono i suggestivi voli in notturna, da non perdere gli spettacoli di aquiloni con le luci della sera e i piedi nella sabbia, creano un’atmosfera unica e concedono al pubblico uno spettacolo unico (sabato 27 aprile, alle 21,30).

Per il programma completo clicca qui

Il Circo Paniko, il più celebre collettivo internazionale di artisti di strada, è un’altra novità di quest’anno. Dal 23 aprile al 1 maggio con 2 spettacoli sottotenda e incursioni in spiaggia, una trenitina di artisti Paniko carichi a molla al Dopofestival Il Paese degli Aquiloni. In scena con Panikommedia, Gran Cabaret Paniko e il Paniko in spiaggia.

Condividi

Comments are closed.